Musica verso Capodanno

Settimana dedicata a Fiabe e danza

Per lo spazio dedicato all’opera in onda dal 27 al 31 dicembre alle 10.00 su Rai5, sono proposte 5 opere dedicate a fiabe e danza.

Si comincia lunedì 27 dicembre con La Mano felice di Schönberge Il Castello del Principe Barbablù di Bartók, dal Teatro Massimo di Palermo, un ambizioso progetto che crea un unicum inedito delle due opere sotto la direzione del M° Gregory Vajda, martedì 28 dicembre è la volta di Cenerentola, per la regia di Frank de Quell e di Wolfgang Nagel una accuratissima edizione televisiva dell’opera di Rossini tratta dalla fiaba di Perrault. Dal Teatro alla Scala uno dei più celebri balletti di tutti i tempi: La bella addormentata nel bosco di Cajkovskij in onda mercoledì 29 dicembre mentre giovedì 30 dicembre si continua con la storica edizione della Turandot di Puccini andata in scena nel 1968. Conclude la settimana, venerdì 31 dicembre, Il lago dei cigni dal Teatro degli Arcimboldi, con la direzione musicale di David Garforth

DOMENICA 26 dicembre

Domenica all’opera

C'era una volta lo Schiaccianoci

Rai Cultura celebra Carla Fracci,la ballerina italiana più famosa al mondo e considerata una delle più talentuose del Novecento, con un ciclo di opere in onda ogni domenica di dicembre alle 10.00 su Rai5. L’appuntamento di domenica 26 dicembre è con” C'era una volta lo Schiaccianoci”, fantasia musicale di Filippo Crivelli del 1967, introdotta da Giorgio Albertazzi. La protagonista Clara è interpretata da Carla Fracci; completano il cast Paolo Poli, Renato Rascel, Lino Toffolo. Coreografie di Mario Pistoni, regia a cura di Vito Molinari

DANZA

Ballo Excelsior

Ore 18:41 Dal Teatro degli Arcimboldi il balletto mimico Excelsior, vero kolossal tardo ottocentesco di Luigi Manzotti con musiche di Romualdo Marenco, coreografie di Ugo dell'Ara e regia di Filippo Crivelli. Sul podio il M° David Coleman. Protagonisti sul palco: Roberto Bolle, Marta Romagna, Riccardo Massimi, Isabel Seabra, Raffaella Benaglia e Elisabetta Armiato. Regia tv di Tina Protasoni.

Prima della Prima

Macbeth

Ore 20:41 - Il 7 dicembre 2021 al Teatro alla Scala R. Chailly dirige Macbeth di G. Verdi. Il regista Davide Livermore inaugura, per la quarta volta consecutiva, la stagione del mitico teatro milanese con una regia in cui l'orrore di una realtà onirica distopica è immerso nella realtà digitale iperbolica.

LUNEDÌ 27 dicembre

OPERA

A. Schönberg, La mano felice - B. Bartok, Il Castello del Principe Barbablù

Ore 10:00 Dal Teatro Massimo di Palermo l'ambizioso progetto del premiato tandem di registi Ricci/Forte, vincitori del Premio Abbiati 2018, che crea un unicum inedito della Mano felice di Schönberg e del Castello del Principe Barbablù di Bartók sotto la direzione del M° Gregory Vajda. Nel cast Gabor Bretz e Atala Schöck.

CONCERTO

Berg: Der Wein - Strauss: fantasia sinfonica da Die Frau ohne Schatten

Dall'Auditorium Rai di Torino, concerto sinfonico diretto da Juraj Valcuha: Alban Berg Der Wein (Il vino), aria da concerto per soprano e orchestra, soprano Marlis Petersen. Richard Strauss: Die Frau Ohne Schatten op. 65, fantasia sinfonica su temi dell'opera. Il concerto va in onda lunedì 27 dicembre alle 17.25 su Rai5.

MARTEDÌ 28 dicembre

OPERA

G. Rossini, La Cenerentola

Ore 10:00 Per la regia di Frank de Quell e di Wolfgang Nagel un'edizione televisiva della Cenerentola di Rossini tratta dalla fiaba di Perrault. Interpreti Bianca Maria Casoni, Ugo Benelli, Sesto Bruscantini (1973)

CONCERTO

Brahms: Sonata per violoncello e piano

Daniel Barenboim al pianoforte e Jacqueline Du Prè al violoncello eseguono: Brahms, Sonata per violoncello e pianoforte in fa maggiore op.99. Il concerto va in onda martedì 28 dicembre alle 17.35 su Rai5

Mercoledì 29 dicembre

DANZA

Cajkovskij La bella addormentata

Ore 10:00  Dal Teatro alla Scala uno dei più celebri balletti di tutti i tempi: La bella addormentata nel bosco di Cajkovskij. Protagonisti Roberto Bolle (Désiré) - e Diana Vishneva (Aurora). Regia e coreografia di Rudolf Nureyev, costumi del premio Oscar Franca Squarciapino. Regia tv di Tina Protasoni. - 2002 ITA

Il sogno del podio 2021

LSO - Conducting Competition”

Concorso per direttori d’orchestra

Torna su Rai5 il docu-talent condotto da Milly Carlucci che segue l’avventura di 20 giovani direttori d’orchestra che inseguono il sogno vincere la competizione per avere l’opportunità di lavorare per un anno come assistente Direttore nella leggendaria “London Symphony Orchestra”. A giudicarli ci sarà una Giuria internazionale composta da grandi direttori d’Orchestra. La Competizione, patrocinata dal Principe Carlo, si svolge ogni due anni dal 1990, nelle prestigiose locations della “Guildhall School of Music and Drama” di Londra e il “Barbican Centre” ed ha lanciato direttori d’orchestra di fama internazionale. Quest’anno, a causa delle restrizioni COVID, i primi due round e la finale avranno luogo tutti nella Hall di St Luke, sede operativa di LSO. Altra grande novità, i concorrenti dovranno dirigere la London Simphony Orchestra sin dal 1°round. I 20 selezionati devono preparare un ampio repertorio di brani scelti dalla Giuria tra i quali saranno sorteggiati quelli che ognuno di loro dovrà eseguire. Ad ogni turno delle selezioni ogni candidato sarà chiamato sul podio per tre volte con un ordine di esecuzione che verrà anche esso sorteggiato.

Nella prima puntata, in onda mercoledì 29 dicembre alle 21.15 in prima visione su Rai5, i primi 10 concorrenti raccontano le loro storie personali attraverso varie interviste virtuali avvenute nei mesi precedenti al concorso: quando hanno saputo di essere stati selezionati, durante la quarantena a Londra e, infine, dal vivo a Londra durante i giorni della Competition. Sono di paesi diversi, di diversa estrazione sociale, qualcuno ha potuto studiare grazie a borse di studio statali o di fondazioni private. Tante storie diverse, tutte con al centro la determinazione, il talento e la passione. Per questi giovani vincere la competizione vorrebbe dire realizzare il sogno che cambierà per sempre la loro vita. Solo a fine puntata si scopre chi ha passato la prima selezione.

Nella seconda puntata, in onda alle 22.15, protagonisti gli altri 10 concorrenti. Sono momenti emozionanti, tra una esibizione l’altra ascoltiamo i pareri dei vari membri della Giuria su ciò che hanno già ascoltato dagli aspiranti direttori. Dietro le quinte scopriamo come i ragazzi si sono preparati per arrivare fino a questa prova così importante e come gestiscono la tensione. Alla fine della puntata la schiera dei 10 semifinalisti è completa, saranno loro ad affrontare la prova che designerà i tre finalisti.

DOCUMENTI/MUSICA

Uto Ughi – un violino per 8 autori: Schubert

Da Vienna, città della musica, Uto Ughi introduce la prima di otto puntate monografiche dedicate ai grandi compositori. Nella quarta puntata, in onda mercoledì 29 dicembre alle 17.10 su Rai5 Uto Ughi racconta la vita e il percorso artistico di Franz Schubert, di cui intrepreta alcuni brani, tra cui: Rondò in la maggiore D. 438 per violino e archi, con I Filarmonici di Roma; Sonata per violino e pianoforte "Gran Duo" op. 162, con Rudolf Buchbinder; Quartetto in re minore "La morte e la fanciulla".

Giovedì 30 dicembre

OPERA

G. Puccini, Turandot

Ore 10:00 Storica edizione della Turandot di Puccini con Birgit Nilsson nel ruolo del titolo, Gianfranco Cecchele, Gabriella Tucci, Boris Carmeli, Claudio Strudthoff, Carlo Franzini, Mario Ferrara, Luigi Paolillo, Antonio Guida, Annamaria Borrelli e Fernanda Cadoni. Direttore Georges Pretre, regia di Margherita Wallmann. - di Margherita Wallmann 1968

CONCERTO

Mozart – Handel – Bach

Dalla Basilica di Superga di Torino, concerto sinfonico diretto da Claudio Scimone - Wolfgang Amadeus Mozart Kyrie in re minore K341 per coro misto e orchestra - Georg Friedrich Händel Concerto n° 16 in fa maggiore HWV 305a per organo e orchestra - Johann Sebastian Bach Cantata BWV 76 per soli, coro misto e orchestra. Orchestra sinfonica e coro di Torino della Rai. In onda giovedì 30 dicembre alle 17.55 su Rai5.

Il sogno del podio 2021

LSO - Conducting Competition” Concorso per direttori d’orchestra

Terzo appuntamento, giovedì 30 dicembre alle 21.15 in prima visione su Rai5, con “LSO - Conducting Competition”, il docu-talent condotto da Milly Carlucci che segue l’avventura di 20 giovani direttori d’orchestra che inseguono il sogno vincere la competizione per avere l’opportunità di lavorare per un anno come assistente Direttore nella leggendaria “London Symphony Orchestra”. Al St Luke è arrivato il momento della semifinale per 10 selezionati. In questo round i concorrenti avranno 15 minuti per convincere la giuria. I dieci si avvicendano sul podio, la tensione è molto alta, e dopo ogni esibizione i ragazzi raccontano le impressioni sulla loro prestazione. Arriva il momento della designazione dei tre finalisti, per i tre prescelti si avvicina l’ambito traguardo del premio finale: lavorare per un anno come assistente Direttore nella leggendaria “London Symphony Orchestra”, per gli altri sarà una grande delusione. Con le lacrime di gioia dei tre finalisti termina la terza puntata.

Nella quarta e ultima puntata si scoprirà il vincitore del concorso. Il giorno della Finale è arrivato, al St Luke l’atmosfera è fibrillante. Il vincitore dell’edizione 2018, Felix Mildenberger, racconta come è cambiata la sua vita dopo la vittoria della Competition. Dopo aver rivisto filmati che ci riassumono il percorso dei 3 finalisti e assistito alle loro esecuzioni, ascoltiamo i pareri del pubblico di esperti. La giuria si ritira e aspettiamo la proclamazione del vincitore\vincitrice. In tutte queste puntate, protagonista inevitabile è la Pandemia che ha stravolto la vita dei concorrenti, dei giurati ma anche quella della “London Symphony Orchestra”, che non si è esibita per più di un anno. Questa Competition 2021 rappresenta una rinascita per tutti. Quindi la vittoria di chi trionferà avrà un valore ancora maggiore. Il vincitore racconterà le sue emozioni in un’intervista che chiuderà la puntata

PRIMA DELLA PRIMA

2021

Al di là del sipario, alla scoperta dei diversi elementi che compongono la messa in scena di un'opera. In questa puntata, in onda giovedì 30 dicembre alle 23.15 in prima visione su Rai5, i momenti più belli, curiosi e divertenti degli allestimenti raccontati nel 2021. La ripresa delle attività nei teatri italiani ha permesso di mettere in scena grandi opere come Aida, Lucia di Lammermoor, Adriana Lecouvreur insieme a un omaggio a Caruso e un’opera contemporanea, Alice.

VENERDÌ 31 dicembre

DANZA

Cajkovskij, Il lago dei cigni

Ore 10:00 - Dal Teatro degli Arcimboldi Il lago dei cigni con la direzione musicale di David Garforth. Sul palco due star assolute della danza internazionale: Roberto Bolle e Svetlana Zakharova, nei panni di Siegfried e Odette/Odile. La coreografia è firmata da Vladimir Bourmeister. Regia televisiva di Tina Protasoni. - 2004

CONCERTO

Concerto Pappano Respighi Ciajkovskij

Nell'Auditorium Parco della Musica di Roma, l'Orchestra Sinfonica di Santa Cecilia diretta da Antonio Pappano esegue il poema sinfonico "Fontane di Roma" di Ottorino Respighi e la "Francesca Da Rimini, fantasia per orchestra op. 32" di Ciajkovskij.

Il concerto va in onda venerdì 31 dicembre alle 18.35 su Rai5.

DANZA

Minkus, La Bayadère

Ore21.15 Rappresentata finora solo dal Balletto dell’Opéra di Parigi per cui fu creata nel 1992, La bayadère di Nureyev per la prima volta viene messa in scena alla Scala, e con un nuovissimo allestimento di Luisa Spinatelli. Straordinario debutto per una produzione fastosa, ricchissima di virtuosismi e variazioni, che si conclude riportando il classico in tutta la sua purezza, nel candore del Regno delle Ombre, quadro che aprì la strada alla fortuna occidentale di questo balletto e all’astro splendente di Nureyev. Nuova produzione Teatro alla Scala. Corpo di Ballo e Orchestra del Teatro alla Scala con la partecipazione degli Allievi della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala. Direttore d’orchestra Kevin Rhodes, Coreografia di Rudolf Nureyev da Marius Petipa, ripresa da Florence Clerc e Manuel Legris, scene e costumi di Luisa Spinatelli. Regia televisiva di Stefania Grimaldi.

Sabato 1° gennaio

DOCUMENTI/MUSICA

Grandi direttori - Georges Prêtre

Ritratto personale e artistico del direttore d'orchestra Georges Prêtre, in onda sabato 1° gennaio su Rai5 alle 8:00. Durante l’intervista, Prêtre racconta la sua nascita nel nord della Francia, l’esperienza come giovane pianista a Parigi e spiega come si impara a dirigere un'orchestra. Presenti anche testimonianze di amici e familiari del Maestro.

DANZA

C'era una volta

Ore 11:31 Favola musicale - C'era una volta lo schiaccianoci - Giorgio Albertazzi presenta C'era una volta lo Schiaccianoci, fantasia musicale di Filippo Crivelli del 1967. La protagonista Clara è interpretata da Carla Fracci; completano il cast  Paolo Poli, Renato Rascel, Lino Toffolo. Coreografie di Mario Pistoni, regia a cura di Vito Molinari. 1967 

Concerto di Capodanno Venezia 2022

Rai1, ore 12:20; Rai5 ore 17:53 Concerto di Capodanno dal Teatro la Fenice di Venezia. Dal Teatro La Fenice di Venezia, il tradizionale Concerto di Capodanno diretto dal maestro Fabio Luisi. Una carrellata di arie, duetti e passi corali interpretati dal soprano sudafricano Pretty Yende, dal tenore americano Brian Jadge e dal Coro del Teatro La Fenice. Regia televisiva di Fabrizio Guttuso Alaimo. - 2022 ITA

Concerto di Capodanno Vienna 2022

Rai2 ore 13:30; Rai5 ore 21.15 Il Concerto di Capodanno 2022 dei Wiener Philharmoniker, dalla maestosa sala del Musikverein, vedrà il ritorno sul podio di Daniel Barenboim: il Maestro mancava alla direzione di questo tradizionale evento dal 2014. Come ogni anno, la Filarmonica di Vienna veicolerà al mondo intero i propri auspici di fratellanza, speranza e pace attraverso l’esecuzione di brani intramontabili, tra cui alcune musiche di Josef ed Eduard Strauss, Carl Michael Ziehrer e Joseph Hellmesberger Jr alla loro prima esecuzione all’interno di un concerto di Capodanno.

Rumori del '900

La serie “Rumori del ‘900”, programma dedicato alla musica moderna e contemporanea con brani eseguiti dall'OSN Rai nei suoi vari concerti dal 1994 a oggi, propone, sabato 1° gennaio alle 23.30 in prima visione su Rai5,M. Ravel - Alborada del Gracioso dir. Gabriele Ferro. I. Stravinskij - Concerto in re per violino e orchestra dir. Nicola Luisotti, con Leonidas Kavakos. Z. Kodály - Ouverture da teatro, dir. Christian Arming. M. Ravel - Shéhérazade, tre liriche per voce e orchestra, dir. Gabriele Ferro, con Monica Bacelli.