L'ape musicale - rivista di musica arti cultura

 

 

 

 

 

 

 

Il combattimento di Tancredi e Clorinda

di Monteverdi, geniale esperimento di teatro musicale barocco, portato in scena da Cesare Scarton con la coreografia di Daniele Toti.

Dirige Fabio Maestri

Per la stagione di concerti dell'Università di Roma Tor Vergata, mercoledì 25 febbraio alle 18.00 il "Combattimento di Tancredi e Clorinda", di Monteverdi, capolavoro del Seicento e della musica di tutti i tempi, messo in scena da Cesare Scarton. E altre musiche di Monteverdi e Haendel, dirette da Fabio Maestri, con l'Orchestra Roma Sinfonietta e i cantanti Angela Nisi, Roberto Abbondanza e Roberto Jachini Virgili. Nell' Auditorium "Ennio Morricone" della Facoltà di Lettere e Filosofia in via Columbia 1, con l'organizzazione artistica di Roma Sinfonietta, il contributo del Mibact e il sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Roma.

La prima parte è dedicata a Georg Friedrich Haendel, di cui si ascolteranno il Concerto grosso op. 6 n. 5 e una selezione di brani della "Water Music", una delle opere più famose del grande compositore tedesco coetaneo di Bach. Haendel la scrisse durante il suo periodo londinese, offrendola al re Giorgio I per farsi perdonare - si dice - di uno sgarbo nei suoi confronti. Il re, apprezzò talmente questa musica da farsela eseguire tre volte di seguito, e naturalmente accordò di nuovo il suo favore al compositore.

Nella seconda parte saranno eseguite musiche di un altro genio della musica del periodo barocco, Claudio Monteverdi. Prima la "Lettera amorosa", un "madrigale in genere rappresentativo": un amante scrive all'amata una lettera quasi delirante, in cui le rivela tutta la sua ardente passione. Segue "Il combattimento di Tancredi e Clorinda", ispirato a uno degli episodi più drammatici e commoventi della "Gerusalemme liberata" di Torquato Tasso. Questo capolavoro costituisce una pietra miliare nella storia della musica drammatica del XVII secolo, quando stava nascendo il melodramma e si sperimentavano tanti modi diversi di fare teatro musicale. A metterlo in scena è Cesare Scarton, le cui regie sono state applaudite a Roma (Teatro dell'Opera e Accademia di Santa Cecilia) e in tante altre città italiane ed europee. La coreografia è di Daniele Toti, con la partecipazione dei danzatori Stefano Otoyo (Tancredi) e Karen Fantasia (Clorinda) e della Compagnia GDO / E.Sperimenti Dance Company diretta da Patrizia Salvatori. I solisti di canto sono Angela Nisi, Roberto Abbondanza e Roberto Jachini Virgili.

Dirige Fabio Maestri, che è salito sul podio delle principali istituzioni musicali italiane, quali San Carlo di Napoli, Maggio Musicale di Firenze, Massimo di Palermo, Biennale Musica di Venezia, Sperimentale di Spoleto.

Biglietti E. 10,00, Ridotti E. 8,00, Studenti E. 5,00 in vendita all'Auditorium Ennio Morricone prima del concerto.

Info: 06 3236104, 06 32111712, 339 8693226, 328 7874043

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.romasinfonietta.com