L’ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

.

 

 

 

 

Indice articoli

 

Ritratto italiano

 

SENTIERI SELVAGGI 

RITRATTO ITALIANO

5 MARZO ORE 21.00  

RIDOTTO DEL TEATRO GRANDE

L’Ensemble Sentieri selvaggi torna in Teatro con un esplosivo concerto di musica contemporanea. Con Ritratto Italiano, in calendario giovedì5 marzo alle ore 21.00 nel Ridotto del Teatro Grande, si apre una finestra su alcune delle partiture più interessanti del panorama compositivo contemporaneo: tante voci diverse, appartenenti a generazioni differenti, ci parlano di quello che significa scrivere Musica oggi.  

Sentieri selvaggi è formato da alcuni tra i migliori musicisti italiani, uniti nell’ambizioso progetto di avvicinare la musica contemporanea al grande pubblico. Il virtuosismo unico del gruppo si scatena in atmosfere elettriche, cariche di energia, alternate a pagine apparentemente più tranquille dove però la tensione sotterranea non viene mai meno.  

Un programma ricchissimo quello proposto per il concerto del 5 marzo. Dogma 6 di Filippo Del Corno appartiene all'omonima serie di dieci brani scritti in omaggio al regista Lars von Trier e al suo decalogo di regole registiche proclamate nel 1995. Armando Gentilucci, uno dei più importanti compositori milanesi della fine del XX secolo e scomparso nel 1989, è qui rappresentato con Le clessidre di Dürer, pagine dalle atmosfere rarefatte e ricche di suggestione. Nel programma del concerto ritroviamo anche Altre solitudini di Mauro Montalbetti, un brano per violino e ensemble presentato in prima assoluta all'Accademia di Santa Cecilia di Roma lo scorso gennaio. Franco Donatoni è stato uno dei grandi protagonisti della stagione dell'Avanguardia italiana e Arpège è un capolavoro di virtuosismo strumentale dove accenni di minimalismo e musica popolare si mescolano a strutture complesse e intricate, dando vita a un mosaico variopinto di suoni e atmosfere. Virginia Guastella è una compositrice poco più che trentenne e So far* so good è una delle commissioni di Sentieri selvaggi presentate in occasione della loro stagione 2014. Chiude il concerto la forza prorompente di Bad Blood di Carlo Boccadoro, ispirata dall'omonimo, scioccante libro di James T. Patterson sulla sperimentazione umana.  I biglietti per il concerto Ritratto Italiano sono in vendita alla Biglietteria del Teatro Grande e on line sui siti www.teatrogrande.it e www.vivaticket.it.   


Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.