Si apre al Paganini la rassegna Tutti per uno

Francesco Lanzillotta dirige la Filarmonica Toscanini.

Mihaela Costea solista nel celebre Red Violin Concerto

Si apre mercoledì 23 dicembre alle 20.30 la serie Tutti per Uno 2015-2016, i tradizionali tre concerti sinfonici all’Auditorium Paganini nei quali i solisti della Filarmonica Arturo Toscanini interpretano insieme alla propria orchestra ed al loro direttore principale Francesco Lanzillotta celebri brani per strumento solista e orchestra. Toccherà a Mihaela Costea, primo violino di spalla della Filarmonica, interpretare il brano inaugurale, il famoso Concerto per violino e orchestra The Red Violin (il violino rosso) che il compositore newyorkese John Corigliano ha scritto nel 2003 ampliando le musiche che egli stesso scrisse per l’omonimo film del 1998 diretto da François Girard e che gli sono valse il Premio Oscar 1999 per la miglior colonna sonora: è la storia di un meraviglioso strumento, un magnifico violino cremonese portatore di un tremendo segreto, che affascina e colpisce chiunque finisca per suonarlo, pervaso dalla sua perfezione, ma che sarà presente nel momento fatale della vita di cinque diversi uomini. Nelle parole dello stesso Corigliano “La storia di The Red Violin è perfetta per coloro che amano lo strumento e il suo repertorio. Essa copre tre secoli della vita di un violino magnifico - seppur maledetto - nei suoi viaggi attraverso il tempo e lo spazio.” Si tratta di un concerto virtuosistico, capace di risaltare le capacità tecniche ed interpretative del violinista, che fu interpretato per primo da Joshua Bell.

A questo brano affascinante si uniranno due altre composizioni ugualmente interessanti. Francesco Lanzillotta prosegue con la Hochzeitsmusik (1931) di Eugenio Visnoviz, nella trascrizione per orchestra d’archi, il suo percorso alla riscoperta di brani e compositori italiani poco conosciuti al grande pubblico ma di evidente talento. In Visnoviz, morto tragicamente ad appena 25 anni,e autore sicuramente tormentato, si colgono gli echi, i colori e le atmosfere di molti dei compositori dell’Ottocento e del primo Novecento, da Beethoven a Strauss, ma il riferimento più preciso sembra Brahms. Molto più conosciuto è invece Le boeuf sur le toit op.58, la suite dalle musiche per l’omonimo balletto di Darius Milhaud che egli basò sui ritmi popolari sudmericani. Milhaud, autore capace di produrre ben 443 opere musicali, incluse 18 sinfonie grandi e piccole, fece parte del famoso Gruppo dei Sei, il gruppo di compositori francesi che rivoluzionò la scuola musicale nazionale tra le due guerre. I biglietti disponibili sono in vendita alla biglietteria del Teatro Regio di Parma (Strada Garibaldi 16, 0521-203999, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) dal martedì al sabato dalle 10.30 alle 13 e dalle 17 alle 19. La prevendita è anche sul sito www.biglietteriatoscanini.it. La biglietteria dell’Auditorium Paganini (0521/707716) aprirà solo nelle serate di concerto alle ore 19. Per ulteriori informazioni è attivo il sito www.fondazionetoscanini.it nella sezione biglietteria oppure ci si può rivolgere all’URP della Fondazione Toscanini, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel. 0521-200145. I prezzi dei biglietti variano tra i 25 a 15 euro. Sono previste riduzioni per chi ha più di 65 anni o meno di 26, per gli associati o i dipendenti degli enti convenzionati con la Fondazione Toscanini, e tariffe promozionali per gli allievi del Conservatorio Boito e del Liceo Musicale Bertolucci e, più in generale, per le scuole di ogni ordine e grado.

Nuove Atmosfere, di cui la serie Tutti per Uno fa parte, è resa possibile grazie al contributo del Ministero per i Beni e le attività culturali e il Turismo e della Regione Emilia-Romagna, Comune di Parma, Fondazione Cariparma, Fondazione Monte Parma, Provincia di Parma e Camera di Commercio. Chiesi Spa è sponsor ufficiale della stagione. CePIM spa è partner istituzionale della Filarmonica Arturo Toscanini. Heracomm è partner principale della Fondazione Arturo Toscanini. Sponsor tecnici sono Peugeot Davighi F.lli e Crosconsulting.