L’ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

.

 

 

 

 

Dmitrij Hvorostovsky e Patrizia Ciofi

La Traviata con Ciofi e Hvorostovsky

Rai5, domenica 31/12/2017 - 10:00

Rai5, martedì 02/12/2018 - 15:54

Per lo spazio destinato all’opera lirica in onda ogni domenica mattina su Rai5, Rai Cultura ha dedicato tutti gli appuntamenti del mese di dicembre ad opere protagoniste sul palcoscenico di uno dei teatri più amati e noti nel mondo, il Teatro La Fenice. Per l’ultimo giorno dell’anno, domenica 31 dicembre, il ciclo si conclude alle 10.00 su Rai5 con La traviata di Verdi, diretta dal maestro Lorin Maazel con la regia di Robert Carsen nel 2005, che viene proposta in ricordo del baritono russo recentemente scomparso Dmitrij Hvorostovsky. Basata su La signora delle camelie, opera teatrale di Alexandre Dumas (figlio), che lo stesso autore trasse dal suo precedente omonimo romanzo, La traviata di Verdi viene considerata parte di una cosiddetta "trilogia popolare", assieme a Il trovatore e a Rigoletto.  

Qui viene proposta nell’edizione rappresentata al Teatro La Fenice nel 2005 con la regia tv di Patrizia Carmine, in ricordo del baritono russo Dmitrij Hvorostovskij, scomparso lo scorso 22 novembre. Nato a Krasnojarsk nel 1962, Hvorostovsky è stato una delle voci più apprezzate e uno degli interpreti più carismatici degli ultimi decenni in un repertorio che spaziava da Verdi a Čajkovskij e Musorgskij. Nel cast, oltre a Dmitri Hvorostovsky nel ruolo di Giorgio Germont, ci sono Patrizia Ciofi (Violetta Valéry) e Roberto Saccà (Alfredo Germont). Orchestra e Coro del Teatro La Fenice. Maestro Concertatore e Direttore Lorin Maazel, con scene e costumi di Patrick Kinmonth, luci e regia Robert Carsen. 


Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.