L'ape musicale - rivista di musica arti cultura

 

.

 

 

 

 

Il capolavoro di Ponchielli nel centenario di Boito

Rai5, giovedì - 26/04/2018 - 21:15

Rai5, sabato 28/04/2018 - 11:10

Rai5, domenica 29/04/2018 - 17:53

Celebra il centenario della scomparsa del letterato, librettista e compositore italiano Arrigo Boito l'opera La Gioconda, che Rai Cultura trasmette in prima visione tv su Rai5 giovedì 26 aprile alle 21.15. Il melodramma di Amilcare Ponchielli fu scritto proprio su un libretto di Boito, che lo trasse dal dramma “Angelo, tyran de Padoue” di Victor Hugo, e che lo firmò con lo pseudonimo di Tobia Gorrio. L'opera, un tempo popolarissima, nota al grande pubblico per la “Danza delle ore” e per l'aria del tenore “Cielo e mar”, oggi è quasi sparita dai cartelloni dei teatri.

La sua messa in scena si deve alla sinergia di tre teatri italiani: il Municipale di Piacenza, il Pavarotti di Modena e il Valli di Reggio Emilia. Lo spettacolo, registrato a Piacenza, è diretto da Daniele Callegari, sul podio dell'Orchestra Regionale dell'Emilia Romagna, con la regia di Federico Bertolani. Le scene sono firmate da Andrea Belli, i costumi da Valeria Donata Bettella, il light design è di Fiammetta Baldiserri mentre le coreografie sono curate da Monica Casadei. Protagonisti sul palco sono Saioa Hernández nel ruolo del titolo; Francesco Meli in quello di Enzo Grimaldo; Sebastian Catana come Barnaba; Anna Maria Chiuri nei panni di Laura Adorno; Giacomo Prestia in quelli di Alvise Badoero; e Agostina Smimmero nel ruolo della Cieca. A completare il cast dei cantanti Graziano Dallavalle (Zuàne), Nicolò Donini (Un cantore), Lorenzo Izzo (Isèpo) e Simone Tansini (Un pilota, Barnabotto).


Il Coro è quello del Teatro Municipale di Piacenza, diretto da Corrado Casati. Il Coro di voci bianche è quello del Coro Farnesiano di Piacenza, diretto da Mario Pigazzini. La regia televisiva è curata da Arnalda Canali.


 

Vuoi sostenere L'Ape musicale?
Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal