L'ape musicale - rivista di musica arti cultura

 

.

 

 

 

 

Indice articoli

SOLO BELCANTO D’INVERNO 2019

Perché un Solo Belcanto d’inverno? Perché un Festival deve far avvertire la propria presenza sul territorio nel quale si tiene anche al di là del periodo estivo in cui tradizionalmente svolge la sua attività artistica. Per questo, insieme all’amministrazione comunale di Montalcino, abbiamo pensato a due concerti in inverno che si terranno nel bellissimo Teatro degli Astrusi.

Artisti affermati come Matteo Lippi e Gianni Fabbrini si affiancheranno a un talento in rapida via di affermazione come Eleonora Bellocci e ai giovani cantanti epianisti dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino. Nell’ottica dellaformazione di un nuovo pubblico per l’opera si terranno, in concomitanza con i concerti, delle conversazioni sulla storia del melodramma italiano, una storia ricca di fatti e personaggi straordinari.

Con Manfredi Rutelli, Direttore artistico della Stagione teatrale degli Astrusi, abbiamo pensato ad una proposta integrata di prosa e musica, in modo da arricchire l’offerta culturale di Montalcino: è un progetto che in futuro vogliamo sviluppare ed ampliare. Già da quest’anno gli abbonati alla Stagione teatrale 2018-2019 potranno acquistare un mini abbonamento ai due concerti di Solo Belcanto d’inverno al prezzo speciale di 10 Euro. È un invito a partecipare sempre più numerosi alle proposte culturali di una città vivace come Montalcino e del suo splendido territorio.

SARANNO FAMOSI

Teatro degli Astrusi

Sabato 19 gennaio 2019, ore 21.15

Cantanti e pianisti dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino

Arie e duetti da celebri opere

La prima edizione di Solo Belcanto d’inverno si inaugura con la presenza al Teatro degli Astrusi di Montalcino dei cantanti e pianisti dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino, che dal 2014 - riprendendo l’eredità del glorioso Centro d’Avviamento Lirico attivo fin dagli anni Quaranta del Novecento - forma i giovani talenti del futuro. Alcuni di loro hanno già partecipato al Festival estivo, sia prendendo parte ai concerti che frequentando le master classes. Scoprire nuovi artisti, coloro che un giorno saranno famosi e ritroveremo nei più grandi teatri del mondo, è un obiettivo che Solo Belcanto si è prefisso fin dalla prima edizione.

In collaborazione con l’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino

UNA NOTTE ALL’OPERA

Teatro degli Astrusi

Sabato 9 febbraio 2019, ore 21.15

Tenore Matteo Lippi

Soprano Eleonora Bellocci

Pianoforte Gianni Fabbrini

Arie e duetti da celebri opere

Il secondo appuntamento di Solo Belcanto d’inverno vede protagoniste due applaudite voci italiane dei nostri giorni: quelle del tenore Matteo Lippi e del soprano Eleonora Bellocci. Fra i giovani tenori di oggi, Matteo Lippi è certamente fra i più interessanti per tecnica e sensibilità d’interprete; la sua carriera si sta rapidamente sviluppando con frequenti presenze nei maggiori teatri europei. Eleonora Bellocci è stata la rivelazione dell’ultima edizione del Festival, nella quale si è esibita al fianco di Celso Albelo e di Marco Filippo Romano, riscuotendo unanimi consensi sia da parte del pubblico che della critica specializzata. Al pianoforte ritroviamo Gianni Fabbrini, una delle colonne musicali di Solo Belcanto.

CONOSCERE LOPERA

Fatti e personaggi del melodramma italiano

Teatro degli Astrusi

Sabato 19 gennaio 2019, ore 17

Sabato 9 febbraio, ore 17

Conversazioni a cura di Giovanni Vitali

Nessun genere artistico ha saputo appassionare il pubblico come l’opera. Questa formidabile sintesi di teatro, musica e poesia ha contribuito all’unificazione linguistica, politica e sociale della nascente nazione italiana. Conoscerne la storia, l’evoluzione, i protagonisti, significa approfondire le pagine più importanti della formazione del nostro paese. Quattro secoli densi di fatti e personaggi straordinari: compositori, cantanti, impresari, editori, critici. In due conversazioni il Direttore artistico del Festival, Giovanni Vitali, li rievoca attraverso il racconto di aneddoti particolarmente sapidi e divertenti.