L'ape musicale - rivista di musica arti cultura

 

.

 

 

 

 

Krylov per Mendelssohn

STAGIONE 2018/2019

OFBO - ORCHESTRA FILARMONICA DI BOLOGNA

Presidente Giorgio Zagnoni

Domenica 13 Gennaio 2019 – ore 20,30

Teatro Auditorium Manzoni, via De’ Monari 1/2 - Bologna

Direttore e Violino: Sergej Krylov

Il nuovo anno dell’Orchestra Filarmonica di Bologna si apre nella storica sede di via de’ Monari, con un concerto che vede un grande interprete del violino nella duplice veste di direttore e solista.

Domenica 13 gennaio 2019Sergej Krylov dirigerà e interpreterà un intero programma dedicato a Felix Mendelssohn. L’effervescente musicalità, il virtuosismo raffinato, il lirismo e la bellezza del suono, sono solo alcuni elementi che hanno reso Sergej Krylov un grande protagonista del panorama solistico internazionale. Nella prima parte del concerto verrà proposto l’Ouverture da “Sogno di una notte di mezza estate” e il celebre Concerto in Mi minore per violino e orchestra, op. 64, con Krylov in qualità di direttore e solista. Nella seconda parte il Maestro dirigerà la Sinfonia n. 4 in La maggiore “Italiana”.

Felix Mendelssohn é il più classico dei musicisti romantici, la sua passionalità non affonda mai nei tormenti dell'anima romantica, ma rimane chiara ed equilibrata nelle forme, pur muovendosi in un particolare clima fiabesco, tipico della poetica ottocentesca.

L’Ouverture tratta da “Sogno di una notte di mezza estate” appartiene a un genere del tutto particolare della musica romantica, quello delle musiche di scena scritte per il teatro drammatico, un genere ben congegnato alla vena compositiva di Mendelssohn, particolarmente affine alla musica descrittiva.

Il Concerto per violino e orchestra in mi minore op. 64 di Mendelsshon é uno degli evergreen dei repertori internazionali e uno dei capisaldi della letteratura per violino.

Il carattere esecutivo del pezzo è legato all'equilibrio che deve instaurarsi tra libertà espressiva e precisione tecnica. Il Concerto deve la sua fortuna soprattutto alla fascinosa invenzione tematica e al brillantissimo rilievo della parte del solista, bilanciato dalla felicità della scrittura orchestrale. Dietro l'irregolarità dei tre movimenti fatti succedere senza pause o dell'ardito ingresso del violino solista già all'inizio del primo tempo si rivela un rigore formale di gusto classico. Ed è proprio questa tensione dialettica a costituire il segreto dell’immortale attrattiva del Concerto.

Come ogni artista tedesco anche Mendelssohn subì il fascino dell’Italia e nel 1830-31 compì il suo viaggio nella penisola, fermandosi a Roma. Una volta a contatto con la natura, le canzoni popolari e le caratteristiche dell'ambiente italiano, Mendelssohn si tuffò esclusivamente nel lavoro dei quattro tempi della Quarta Sinfonia “Italiana”. In una lettera del 21 febbraio del 1831, scritta da Roma, il musicista così si esprimeva: «Essa procede alacremente; è il lavoro più gaio che io abbia mai finora composto, specialmente nel finale.». Ed in effetti il tempo più caratteristico ed emblematico di tutta la sinfonia, tale da riassumere e giustificare il significato del titolo, è il Saltarello finale che riproduce e rievoca liberamente gli atteggiamenti e le cadenze della popolare danza romana.

INFORMAZIONI E VENDITA

I biglietti soggetti a riduzioni potranno essere acquistati esclusivamente presso la biglietteria del Teatro Auditorium Manzoni.

Biglietti on line sul sito www.vivaticket.it

Biglietteria Teatro Auditorium Manzoni

Via de’ Monari 1/2 – Bologna

tel. 051 6569672 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orari: dal martedì al sabato dalle 15.00 alle 18.30

CONVENZIONI E RIDUZIONI

Sugli spettacoli in abbonamento sono applicate le seguenti riduzioni, fino a esaurimento posti disponibili:

  • Sconto 15% per Under 26, Over 65 e Categorie convenzionate

  • Under 26: 1 biglietto per ogni avente diritto

  • Over 65: 1 biglietto per ogni avente diritto

  • Categorie convenzionate: 2 biglietti per ogni spettatore convenzionato

La lista delle categorie convenzionate è consultabile sul sito www.filarmonicabologna.it

Riduzione non applicata alla II e III Balconata.

Sconto Studenti del Conservatorio, medie musicali, DAMS e Biennio Discipline Musicali
€ 12,00 per l’acquisto di 1 biglietto per ciascun avente diritto
Riduzione applicata solo ai settori di Platea III e Galleria II

www. filarmonicabologna.it

SETTORE

INTERO

PLATEA I e II

€ 43,00

PLATEA III e GALLERIA I

€ 34,00

GALLERIA II e BALCONATA I

€ 28,00

BALCONTA II e III

Scarsa visibilità

€ 15,00


 

Vuoi sostenere L'Ape musicale?
Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal