L'ape musicale - rivista di musica arti cultura

 

.

 

 

 

 

Termina nel segno del cinema il progetto Pina Bausch

 di Michele Olivieri

Termina lunedì 20 maggio il lungo omaggio alla rivoluzionaria artista Pina Bausch, curato da Teatro Stabile dell’Umbria insieme a HOME Centro Creazione Coreografica, nell’ambito della rassegna multidisciplinare Smanie di Primavera.

In programma al Cinema Postmodernissimo di Perugia la proiezione di due film dedicati alla Bausch: alle ore 18.30 “Les Reves Dansant – Sur le pas de Pina Bausch” (2010, durata 1h 29’) di Anne Linsel e Rainer Hoffmann.

Nel 2008 Pina Bausch, qualche mese prima di morire, decide di riprendere il suo famoso spettacolo “Kontakthof” non più con la sua compagnia, ma con un gruppo di adolescenti tra i 14 e 18 anni che non sono mai saliti in scena e che non hanno mai danzato. Dopo alcuni mesi l’esperienza ha cambiato il loro sguardo sulla danza, ma anche sulla loro quotidianità, rinforzando i legami affettivi e di fiducia. Questo documentario è la loro storia.

Alle ore 21 ci sarà la proiezione del film “Pina” (2011, durata 1h40’), il documentario diretto da Wim Wenders. Quello che doveva essere il primo film d’autore con Pina Bausch, è diventato dopo la sua improvvisa scomparsa (3 giugno 2009) un film su e per Pina.

“Ogni volta che vedo una sua coreografia, anche per la centesima volta, - dice Wim Wenders - ri-imparo che custodiamo un tesoro nel nostro corpo: la capacità di esprimerci senza parole. E quante storie possono essere raccontate senza una sola frase”.

Oltre a brani tratti da “Le sacre du Printemps” (1975), “Kontakthof” (1978/2000/2008), “Café Müller” (1978) e “Vollmond” (2006), il film contiene immagini della sua vita privata e riprese di alcuni membri della compagnia che nella primavera del 2010 danzarono in memoria di Philippine Bausch seguendo il suo metodo: alle sue domande critiche e appassionate rispondevano con brevi “a solo” improvvisati, da lei usati come punto di partenza per le sue coreografie.

Ad anticipare entrambe le visioni, ci sarà la proiezione del video della NELKEN LINE, la celebre “camminata” di Pina Bausch, ricreata domenica 5 maggio a Perugia da 155 persone. Il video è una produzione di Dance Gallery per il progetto PINA TODAY in collaborazione con il Teatro Stabile dell’Umbria.

Ingresso libero

www.teatrostabile.umbria.it

www.dancegallery.it


 

Vuoi sostenere L'Ape musicale?
Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal