L'ape musicale - rivista di musica arti cultura

 

.

 

 

 

 

Direzione e comitato scientifico si rinnovano

Il 15 aprile 2019 il Consiglio di Amministrazione dell’Istituto nazionale di studi verdiani, riunito nella sede di Parma, ha nominato all’unanimità il Prof. Alessandro Roccatagliati direttore scientifico dell’Istituto nazionale di studi verdiani.

Alessandro Roccatagliati è professore ordinario di Musicologia e Storia della musica nell’Università di Ferrara, dove opera dal 1992 e tiene gli insegnamenti di Drammaturgia musicale e Storia della musica. Ha condotto ricerche presso l’Institut für Musikwissenschaften della Freie Universität di Berlino e insegnato anche presso l’Università di Bologna. Ha svolto ricerche e pubblicato studi sull’opera italiana dell’Ottocento prestando di volta in volta attenzione alla drammaturgia dei maggiori compositori (Verdi e Bellini in specie, ma anche Donizetti, Rossini, Meyerbeer e Puccini), allo statuto testuale del libretto operistico, alla recezione in Italia dell’opera francese, alle problematiche dell'edizione critica di partiture operistiche, alla terminologia musicale. Dal 2000 condirige la Edizione critica delle opere di Vincenzo Bellini. Fa parte dal 2017 del comitato scientifico del Festival Verdi di Parma, per il quale ha curato contribuito a ideare l’annuario-rivista «Festival Verdi Journal» nelle sue annate d’esordio 2018 e 2019. 

Il 7 maggio 2019 il Consiglio di Amministrazione dell’Istituto nazionale di studi verdiani, riunito nella sede di Parma, ha nominato all’unanimità su proposta del Direttore scientifico prof. Alessandro Roccatagliati il Comitato scientifico dell’Istituto nazionale di studi verdiani, composto sulla base dello statuto vigente da sei membri. Sono stati chiamati a farne parte nomi prestigiosi della ricerca musicologica e verdiana in particolare qui indicati in ordine alfabetico: prof. Marco Capra, Università degli Studi di Parma; prof. Damien Colas, CNRS Institut de recherche en musicologie; prof. Fabrizio Della Seta, Università di Pavia; prof. Anselm Gerhard, Università di Berna; prof. Francesco Izzo, Università di Southampton (UK); prof. Emanuele Senici, Università di Roma “La Sapienza”.

Nella stessa seduta, in vista dell’approvazione del nuovo statuto che prevede un Comitato scientifico di nove membri, sono stati anche designati: prof.ssa Roberta Marvin, University of Massachussets; dott.ssa Alessandra Carlotta Pellegrini, direttore editoriale dell’Edizione nazionale dei carteggi e dei documenti verdiani; prof. Dino Rizzo, docente di musica. Il Presidente e i Consiglieri di Amministrazione porgono ai membri del nuovo Comitato scientifico fervidi auguri di buon lavoro.


 

Vuoi sostenere L'Ape musicale?
Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal