L’ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

.

 

 

 

 

Mito senza tempo in cent'anni di cinema

Venerdi 6 dicembre 2019, ore 16:00

Inaugurazione della mostra

TOSCA MITO SENZA TEMPO
100 anni di cinema dal 1918 ad oggi

Sabato 7 dicembre 2019, ore 17.00

TOSCA
di Giacomo Puccini
in diretta dal Teatro alla Scala di Milano
ore 17.15 introduzione, ore 18.00 inizio della diretta

Sala MediCinema – Blocco Nord Piano -1
Ospedale Niguarda – Milano

Ingresso libero per cittadini e pazienti

Grazie al progetto MediCinema, all’interno del programma di Prima Diffusa promosso dal Comune di Milano, l’opera lirica entra in ospedale con la proiezione in HD della diretta di “TOSCA” di Giacomo Puccini dal Teatro alla Scala nella sala MediCinema all’Ospedale Niguarda di Milano.


Per l’occasione è anche stata allestita la mostra “TOSCA MITO SENZA TEMPO” che, attraverso l’esposizione di locandine cinematografiche e foto di scena, racconta i 100 anni di trasposizioni cinematografiche dell’opera pucciniana, dal film con Francesca Bertini del 1918 alle ultime versioni, passando per registi come Carmine Gallone e Luigi Magni e interpreti come Anna Magnani e Monica Vitti. La mostra sarà visitabile fino al 6 gennaio negli spazi adiacenti la sala MediCinema.

Inaugurata lo scorso novembre alla presenza delle autorità cittadine, la Sala MediCinema all’Ospedale Niguarda di Milano apre le sue porte a due eventi venerdì 6 dicembre con la mostra dedicata a Tosca e alla grande musica con un evento davvero straordinario che porta l’opera lirica in diretta all’interno di un ospedale permettendo ai pazienti ricoverati ma anche ai loro familiari ed amici, di assistere a un evento imperdibile come l’opera inaugurale della stagione scaligera. Per questa occasione speciale, Medicinema ha realizzato per i partecipanti, alcuni “oggetti a tema da indossare con il pigiama da sera”!

L’opera “Tosca” di Giacomo Puccini, che il 7 dicembre inaugurerà la stagione Lirica 2019/2020 del Teatro alla Scala, verrà infatti proiettata in HD nella sala MediCinema che si trova nel Blocco Nord al Piano -1 del grande ospedale di Niguarda. Grazie all’impianto video e audio full HD di cui è dotata la sala si potrà quindi godere della potenza della musica pucciniana. La proiezione dell’opera a Niguarda rientra nell’ambito della programmazione del progetto Prima Diffusa del Comune di Milano ed è realizzato in collaborazione con WOW Spazio Fumetto – Museo del Fumetto di Milano che ha curato l’allestimento della mostra dedicata a Tosca nel cinema e di Pane in Piazza che donerà una speciale forma di pane dedicata all’opera, Coop Lombardia ha gentilmente offerto il rinfresco per l’intervallo dell’opera, che si terrà, proprio come a teatro, anche in ospedale

Durante l’intervallo dell’opera, AIBI, l’Associazione Italiana Bakery Ingredients, e Assitol, l’Associazione Italiana dell’Industria olearia, organizzeranno una degustazione a base di pane fresco artigianale e olio extra vergine d’oliva. Per valorizzare quel monumento musicale che è la Tosca di Puccini, si è scelto un “grande “classico” della nostra cultura alimentare, pane e olio, appunto, che coniuga perfettamente gusto e salute, e che quindi risponde bene alle esigenze di un pubblico composto in buona parte dai pazienti dell’ospedale Niguarda.

La proiezione sarà preceduta da un’introduzione tenuta da un esperto d’opera che aiuterà il pubblico a familiarizzare con l’opera prima dell’ascolto.

MediCinema Italia Onlus è un progetto internazionale che promuove l’utilizzo del cinema a scopo riabilitativo e quale sollievo per i pazienti degenti, offrendo programmi di musica e film all’interno degli ospedali per mezzo di sale cinema senza barriere appositamente realizzate per lo scopo. In Italia, grazie al sostegno di numerose realtà, sono già state allestite due sale presso il Policlinico A. Gemelli di Roma e l’Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano, due realtà che stanno già operando a pieno regime rientrando in un importante progetto per gli ospedali ed i pazienti degenti e sul territorio verso i centri riabilitativi e sociali al fine di monitorare e misurare scientificamente l’impatto del cinema e della musica in ambito riabilitativo e per il mantenimento e miglioramento della qualità della vita.


Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



 
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.