L’ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

.

 

 

 

 

Alla Scala è la settimana delle grandi voci

Rebeka, Netrebko, Kaufmann

Il Teatro presenta uno dopo l’altro tre dei più celebri cantanti del nostro tempo:

martedì 20 Marina Rebeka, mercoledì 21 Anna Netrebko diretta da Riccardo Chailly,

giovedì 22 Jonas Kaufmann.

Dopo il concerto diretto dal Maestro Fabio Luisi con la partecipazione di Anita Hartig, Aida Garifullina, Jonas Kaufmann e Mattia Olivieri in sostituzione della recita di Aida prevista per questa sera, la programmazione scaligera prosegue con tre straordinarie serate di canto. Marina Rebeka con Giulio Zappa, Anna Netrebko con l’Orchestra della Scala diretta da Riccardo Chailly e Jonas Kaufmann con Helmut Deutsch disegnano una settimana di appuntamenti imperdibili per gli appassionati di voci.

Martedì 20 Marina Rebeka è in recital al Piermarinia poche settimane dalle acclamazioni del pubblico e le eccellenti recensioni della sua Violetta nella Traviata diretta da Zubin Mehta. L’artista presenta pagine di Verdi, Kjui, Čajkovskij e Rachmaninov insieme al pianista Giulio Zappa; in occasione del concerto il direttore della rivista Musica Nicola Cattò le consegnerà il premio “Artist of the Year” per il 2020 degli International Classical Music Awards, assegnato dai critici di alcune delle principali riviste musicali internazionali. “Marina Rebeka - recita la motivazione - incarna l'idea del "soprano assoluto": il suo repertorio spazia dal Barocco al Verismo, dal Belcanto alla musica russa, distinguendosi sempre per la stupefacente perfezione del suo canto, la sua dizione immacolata in molte lingue e l’assoluta adesione alle richieste teatrali dei diversi personaggi”.

Mercoledì 21 Anna Netrebko torna alla Scala dopo il trionfo come protagonista di Tosca lo scorso 7 dicembre (il suo quarto dopo Don Giovanni con Barenboim e Giovanna d’Arco e Andrea Chénier con Chailly, ma i milanesi ricordano anche la sua spettacolare Traviata con Nello Santi) e rinnova la collaborazione con l’Orchestra scaligera e il Direttore Musicale Riccardo Chailly. L’imperdibile concerto offre l’occasione di ascoltare la Netrebko in alcune delle più grandi arie del repertorio italiano, da Aida a Don Carlo, Gioconda, Adriana Lecouvreur, Madama Butterfly e Manon Lescaut. Il concerto fa parte di un progetto discografico con Deutsche Grammophon che sarà completato il prossimo febbraio con un secondo concerto dedicato a Wagner e Strauss. Anna Netrebko è sempre di più di casa alla Scala: il 15 novembre l’artista sarà nuovamente a Milano per un recital straordinario in cui per la prima volta si presenta alla Scala senza orchestra ma dividendo il palcoscenico con artisti di grande valore affrontando un repertorio variegato tra Lieder e arie del repertorio russo, tedesco e francese.

Giovedì 22 al Piermarini canta Jonas Kaufmann. Il grande tenore tedesco è entrato nel cuore dei milanesi giovanissimo come Ferrando nel Così fan tutte del Piccolo Teatro, ultimo spettacolo di Giorgio Strehler che non giunse a vederlo in scena, e li ha commossi in Carmen e Lohengrin in occasione di memorabili aperture di stagione dirette da Daniel Barenboim. Oggi sale sul palcoscenico insieme all’eccellente pianista Helmut Deutsch per presentare un florilegio di Lieder appartenenti a diverse aree linguistiche e musicali, in buona parte incisi nell’ultima registrazione per Sony dal titolo “Selige Stunde”.


Vuoi sostenere L'Ape musicale?
Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brescia.
Registrazione n. 1/2015 del 26/01/2015
© 2015 L'ape musicale. Tutti i diritti riservati

ATTENZIONE

Questo sito fa uso esclusivamente di cookie tecnici, ma alcune applicazioni possono prevedere cookie di terze parti.

Proseguendo nella navigazioni acconsenti all'utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni: Informativa sulla privacy

RECENSIONI  INTERVISTE NEWS 

TV RADIO e STREMING

VIDEO  TERZA PAGINA CORSI e CONCORSI 

CONTATTI

 

 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.