L’Ape musicale  

rivista di musica, arti, cultura

 

   

Il Sabato con l’Accademia

Sabato 5 dicembre, ore 17

István Bátori Organo Traeri

Sabato 5 dicembre, alle ore 17, è in programma il terzo appuntamento della rassegna “Musica in Rete. Il Sabato con l’Accademia” sul canale YouTube dell’Accademia Filarmonica di Bologna: István Bátori tornerà a far risuonare il prezioso Organo Traeri della Sala Rossini dell’Accademia Filarmonica di Bologna, con musiche di Giovanni Paolo Colonna, Pietro Degli Antonii, Domenico Vincenzo Maria Puccini e Wolfgang Amadeus Mozart.

Il programma:

Giovanni Paolo Colonna (1637 - 1695)

Sonata settima

Pietro Degli Antonii (1639 - 1720)

Pastorale per il S.S. Natale

Domenico Vincenzo Maria Puccini (1772 - 1815)

Rondò

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 - 1791)

Andante dalla Sonata KV 620

Marcia in Do maggiore

Link al canale YouTube dell’Accademia Filarmonica di Bologna:https://bit.ly/AccademiaYoutube

L’ascolto è gratuito e non richiede registrazioni.

Costretta, come le tante altre istituzioni musicali, a interrompere a causa della pandemia la sua rassegna dal vivo nella Sala Mozart di via Guerrazzi, l’Accademia Filarmonica si è riorganizzata per non mancare allo storico appuntamento del sabato con il suo affezionato pubblico: “Attraverso il nostro canale YouTube – afferma il Presidente Loris Azzaroni – “sarà possibile vedere ed ascoltare i concerti. Abbiamo leggermente modificato il nome della nostra ultradecennale rassegna: “Il Sabato all’Accademia” è diventato “Il Sabato con l’Accademia”; perché questo è il bello della musica: si può essere uniti in un unico, comune ascolto anche a distanza, proprio come recita il nostro antico motto di fondazione “Unitate Melos”. Nella trepida attesa di ritrovarci dal vivo, questo è un piccolo gesto per essere presenti e provare a restare vicini”.

István Bátori, di origine ungherese, si è laureato nel 2015 presso l’Università Musicale di Würzburg (Germania) in Musica sacra e organo con il M° Christoph Bossert, in Clavicembalo con il M° Glen Wilson ed in Direzione corale con il M° Jörg Straube. Dal 2010 ha frequentato vari corsi di perfezionamento, tenuti dai maestri: Christoph Bossert e Andreas Liebig (Germania), L.F. Tagliavini (Italia), László Fassang e Balázs Szabó (Ungheria), Andres Ceá Galan (Spagna), J.P. Lecaudey (Francia).

Dal 2015 al 2016, presso il Conservatorio "G. B. Martini" di Bologna, ha svolto l’incarico di assistente al corso di clavicembalo e clavicordo. Nel 2018, nella classe del M° Francesco Tasini presso il Conservatorio "G. Frescobaldi" di Ferrara, ha conseguito il diploma di secondo livello in Organo, con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale.

Concertista in molti paesi d’Europa (Italia, Germania, Francia, Polonia, Ungheria), è stato invitato in importanti rassegne organistiche: Soli Deo Gloria a Reggio Emilia (2014, 2016); Koncert cecylianski, Krakow (2015); San Giacomo Festival, Bologna (2017); Przemysl Music Festival (2017) in Polonia; Ferrara organistica (2016, 2017).

In maggio 2015 si è esibito al concerto inaugurale del restaurato organo monumentale Montesanti-Tonoli (1861) nella Chiesa del Santissimo Nome di Maria a Poggio Rusco (MN), durante il quale ha offerto all’ascolto la Seconda Rapsodia Ungherese di Franz Liszt da lui trascritta per quell’evento. Nel 2016 ha trascritto per organo la “Messa da Requiem” di G. Verdi, che ha eseguito, in prima esecuzione assoluta, nella Chiesa di San Pietro Apostolo a Saliceto di Cadeo (PC), sull’organo ottocentesco acquistato da Verdi a Cortemaggiore (PC) per la chiesa dove è tuttora collocato.

Dal 2017 svolge gli incarichi di organista titolare nella Chiesa della SS. Trinità e di secondo organista nella Basilica di Santo Stefano a Bologna.

Membro della Cappella Musicale di San Giacomo Maggiore di Bologna, ha collaborato come continuista all’organo nell’incisione dell’opera omnia di Ippolito Ghezzi, pubblicata dalla casa discografica Tactus.


Registrati e ricevi gli aggiornamenti

Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.