L’Ape musicale  

rivista di musica, arti, cultura

 

   

Opera, Danza e Beethoven

Danza, musica del '900, l'opera buffa di Donizetti e quella fiabesca di Čajkovskij, l'omaggio a Ludwig van Beethoven nel 250° dalla nascita sono i cardini della programmazione musicale di Rai5 dal 6 al 12 dicembre. Ogni mattina da martedì a domenica, ogni pomeriggio e in prima serata mercoledì e giovedì. Da segnalare, naturalmente, il 7 dicembre "A riveder le stelle" dal Teatro alla Scala su Rai1. Milano, il 7 dicembre in diretta tv

Domenica 6 dicembre

Domenica all’opera

Omaggio al Teatro alla Scala

C. W. Gluck Iphigénie en Aulide

ore 10:00

Quattro inaugurazioni scaligere dirette da grandi bacchette della scena musicale, con interpreti d’eccezione. Nell’anno in cui, per la prima volta dal dopoguerra, salta l’inaugurazione della stagione lirica del Teatro alla Scala a causa dell’emergenza sanitaria, Rai Cultura dà voce al Teatro con un ciclo di opere che hanno aperto stagioni scaligere, in onda ogni domenica di dicembre alle 10.00 su Rai5. Si comincia domenica 6 dicembre con “Iphigénie en Aulide”, nell’edizione che inaugurò la stagione 2002/2003 con la direzione musicale di Riccardo Muti e la regia di Yannis Kokkos. Tra gli interpreti Christopher Robertson, Daniela Barcellona, Violeta Urmana. Regia tv di Carlo Battistoni.

Nelle domeniche successive saranno proposti “Lohengrin” di Richard Wagner nella versione che ha aperto la stagione 2012/2013 con la regia di Claus Guth. Sul podio il maestro Daniel Barenboim. Tra i protagonisti Jonas Kaufmann. A seguire, il “Don Carlo” di Verdi nell'edizione che inaugurò la stagione 2008/2009 con la regia di Stéphane Braunschweig. Sul podio il Maestro Daniele Gatti. Chiuderà il ciclo la “Tosca” di Puccini che ha aperto la stagione 2019/2020, con la direzione musicale di Riccardo Chailly e la regia di Davide Livermore. Protagonisti in palcoscenico Anna Netrebko, Francesco Meli e Luca Salsi.

OPERA

A. Vivaldi, L'incoronazione di Dario

ore 18:02

Dal Regio di Torino con la regia di Leo Muscato e la direzione di Ottavio Dantone

Racconta l'intricata vicenda della successione al trono di Ciro, re di Persia, fatta di inganni, sotterfugi e tradimenti, "L'incoronazione di Dario" di Antonio Vivaldi, che Rai Cultura trasmette in prima serata su Rai5 giovedì 3 dicembre con repliche sabato 5 e domenica 6. L'opera, messa in scena al Teatro Regio di Torino nel 2017, fu rappresentata per la prima volta a Venezia nel 1717. A dirigerla è chiamato un grande specialista del repertorio barocco come Ottavio Dantone, impegnato anche al clavicembalo. La regia è affidata a Leo Muscato, che per l'allestimento ha immaginato un deserto arabo in cui un re ha sfruttato a lungo le risorse della terra, il petrolio, e il lavoro dei sudditi. "Abbiamo provato a ricostruire l’ambiente di un giacimento - dice il regista - senza esagerare nel dettaglio iperrealista, che mal si adatterebbe allo spirito barocco dell’opera".

Protagonisti sul palco sono Carlo Allemano (Dario), Sara Mingardo (Statira), Delphine Galou (Argene), Riccardo Novaro (Niceno), Roberta Mameli (Alinda), Lucia Cirillo (Oronte) e Veronica Cangemi (Arpago). Le scene e i costumi sono realizzate dall'Accademia Albertina di Belle Arti Torino, mentre le luci sono curate da Alessandro Verazzi.

Lunedì 7 dicembre

CONCERTO

L. van Beethoven Sinfonie n. 5 e n.8

ore 17:49

Dall’Auditorium della Rai di Torino LUDWIG VAN BEETHOVEN Sinfonia n. 8 in fa maggiore op. 93 - Sinfonia n. 5 in do minore op. 67 Direttore ELIAHU INBAL Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai.

Martedì 8 dicembre

OPERA

G. Donizetti Don Pasquale

ore 10:00

Dal Teatro Lirico di Cagliari Don Pasquale di Gaetano Donizetti nell'allestimento firmato da Stefano Vizioli con la direzione musicale di Gerard Korsten. Nel cast Alessandro Corbelli, Eva Mei, Antonino Siragusa, Roberto De Candia. Regia televisiva a cura di Patrizia Carmine.

CONCERTO

Tra Genova e la Terra Santa

ore 17:11

7 concerti in 7 giorni - Un ponte di musica e solidarietà fra Italia e Terra Santa per riportare un messaggio di pace agli sfollati del Ponte Morandi. I concerti della Young Musicians European Orchestra diretta da Paolo Olmi a Ravenna, Forlì, Bologna, Roma, Gerusalemme, Betlemme e Genova.

Mercoledì 9 dicembre

OPERA

M. Tutino La ciociara

ore 10:00

Dal Teatro Lirico di Cagliari La Ciociara, opera di Marco Tutino basata sull'omonimo capolavoro di Alberto Moravia nell'allestimento firmato da Francesca Zambello. Sul podio il M° Giuseppe Finzi, nel cast Anna Caterina Antonacci Lavinia Bini Aquiles Machado Sebastian Catana Roberto Scandiuzzi. Regia tv: Arnalda Canali.

Petruska

Sicut Cervus pt 8

ore 17:07

Michele dall'Ongaro affronta il tema delle polifonie rinascimentali, da Monteverdi a Palestrina incontrando lo storico Massimo Firpo e con la consueta analisi musicale. Nella seconda parte un incontro con il coro della Cappella Sistina.

OPERA

P. I. Čajkovskij Čerevički (Stivaletti)

ore 21:25

Dal Teatro Lirico di Cagliari Gli stivaletti, opera di Čajkovskij ispirata a La notte prima di Natale di Nikolaj Gogol. Sul podio il M° Donato Renzetti, nel cast Ivaylo Mihaylov Arutjun Kotchinian Gregory Bonfatti Alexander Vassiliev Mikolaj Zalasinski. Regia teatrale di Yuri Alexandrov, regia tv di Annalisa Buttò.

Giovedì 10 dicembre

DANZA

F. Battiato Campi Magnetici

ore 10:00

Dal Teatro della Pergola di Firenze Campi Magnetici, balletto musicato da Franco Battiato su commissione del Maggio Musicale Fiorentino. Una contaminazione di generi fra danza, musica colta e poesia. Corpo di ballo del Maggio, coreografie di Paco Decina, voce recitante di Manlio Sgalambro. Regia tv di Andrea Bevilacqua.

CANTATA

N. Piovani La vita nuova

ore 18:12

Da Palazzo Mauro de André di Ravenna, Dante nostro contemporaneo LA VITA NUOVA un'opera di Nicola Piovani cantata per voce recitante, soprano e piccola orchestra. Di Nicola Piovani con Elio Germano Rosa Feola soprano ensemble strumentale diretto da Nicola Piovani Marco Loddo contrabbasso Ivan Gambini percussioni.

CONCERTO

Per i 250 anni dalla nascita di Ludwig van Beethoven

Pollini suona Beethoven: Op. 109 110 111 (2020)

ore 21.15

Dall'Herkulessaal di Monaco Maurizio Pollini esegue le ultime tre Sonate per pianoforte di Beethoven. Tra i vertici assoluti della letteratura pianistica di tutti i tempi, le tre composizioni sembrano attraversare tutte le possibilità timbriche ed espressive dello strumento verso i più alti valori etici e spirituali.

Prima della Prima

Carmen al Teatro Comunale di Sassari

ore 22:11

Al Teatro Comunale di Sassari è andata in scena in forma ridotta Carmen, tragédie d’amour. I quattro protagonisti agiscono in un'arena allestita sul proscenio con l'orchestra a vista alle loro spalle. La regia è del sassarese Gianni Marras e adattamento, revisione e direzione d'orchestra del maestro Jacopo Busa. Il programma di Rai Cultura “Prima della Prima” racconta il dietro le quinte dell’opera, nella puntata in onda giovedì 10 dicembre alle 22.15 su Rai5.

Venerdì 11 dicembre

DANZA

Abbondanza Bertoni un film ballato

ore 10:00

Abbondanza Bertoni un film ballato è un percorso doppio, un viaggio nella poetica di una delle più interessanti e originali coppie della danza contemporanea italiana e, nello stesso tempo, in uno dei teatri più belli del Settecento, lo Zandonai di Rovereto. Regia di Felice Cappa.

CONCERTO

I. Stravinskij, suite da L'oiseau de feu

ore 16:51

Dall’Auditorium di via della Conciliazione in Roma, Igor Stravinskij L'uccello di fuoco, suite dal balletto. Direttore Isaac Karabtchevsky. Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Stagione sinfonica 1990 -1991.

Sabato 12 dicembre 2020

Sabato classica

Voci olimpiche

ore 7:55 e 18:50

Più di 200 giovani cantanti da ogni parte del mondo per la prima edizione di un concorso incentrato sul repertorio barocco. In palio un ruolo da protagonista nell'Alcina di Händel. Un'autorevole giuria internazionale. Nel fantastico scenario del Teatro Olimpico di Vicenza ci si gioca tutto in pochi minuti di audizione

Per i 250 anni dalla nascita di Ludwig van Beethoven

Buon compleanno Beethoven

Beethoven, Sonata Op12 N3 in Mib maggiore 

ore 8:50 e 19:44

Beethoven, Sonata Op. 23 in La minore

ore 9:15 e 20:08

Nel dicembre 2020 si festeggiano i 250 anni dalla nascita di Ludwig van Beethoven. Per celebrare il compositore, Rai Cultura dedica al genio musicale una serie di concerti che andranno in onda per tutto il mese di dicembre. Per l’appuntamento in onda sabato 12 dicembre, saranno proposte le Sonate per pianoforte e violino: dall'Oratorio del Gonfalone di Roma, Uto Ughi (violino) e Tamas Vasary (pianoforte), eseguono la Sonata Op12 N3 in Mib maggiore e la Sonata Op. 23 in La minore. Gli appuntamenti con le Sonate proseguiranno nei sabati successivi, fino al 26 dicembre.

Cuore dell’omaggio saranno una serie di appuntamenti musicali, in onda tutti i giorni dal 14 al 20 dicembre, dedicati al compositore: Immortali amate ossia l'integrale dei concerti per pianoforte e orchestra eseguiti da cinque grandi pianiste italiane e introdotti da Sandro Cappelletto; due prime serate che proporranno l’opera “Fidelio” dal Teatro alla Scala, in onda mercoledì 16, e la Nona Sinfonia diretta dal maestro Claudio Abbado alla guida dei Berliner Philharmoniker, in onda giovedì 17. Il concerto chiuderà anche la “Maratona Beethoven” con cui si concluderà l’omaggio, in programma domenica 20 dicembre dalle 16.00 alle 24.00 circa su Rai5. La maratona riproporrà le nove Sinfonie di Beethoven dirette dal Maestro Claudio Abbado, introdotte e commentate da Valentina Lo Surdo e Francesco Antonioni.

CONCERTO

Per i 250 anni dalla nascita di Ludwig van Beethoven

Pollini suona Beethoven: Op. 109 110 111 (2020)

ore 10:38

Dall'Herkulessaal di Monaco Maurizio Pollini esegue le ultime tre Sonate per pianoforte di Beethoven. Tra i vertici assoluti della letteratura pianistica di tutti i tempi, le tre composizioni sembrano attraversare tutte le possibilità timbriche ed espressive dello strumento verso i più alti valori etici e spirituali.

Prima della Prima

Carmen al Teatro Comunale di Sassari

ore  11:38

Al Teatro Comunale di Sassari è andata in scena in forma ridotta Carmen, tragédie d’amour. I quattro protagonisti agiscono in un'arena allestita sul proscenio con l'orchestra a vista alle loro spalle. La regia è del sassarese Gianni Marras e adattamento, revisione e direzione d'orchestra del maestro Jacopo Busa. Il programma di Rai Cultura “Prima della Prima” racconta il dietro le quinte dell’opera su Rai5.

Nessun Dorma

ore 17:52

Ospite di Massimo Bernardini il violinista e direttore d'orchestra Stefano Montanari

Spazio “Contemporanea”

PRIMA VISIONE

Rumori del ‘900

ore 23:30

Un programma dedicato alla musica moderna e contemporanea con una proposta di brani eseguiti dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nei suoi vari concerti, dal 1994 a oggi. È la serie di Rai Cultura “Rumori del ‘900”, con la regia di Elisabetta Foti, che nel sesto appuntamento, in onda sabato 12 dicembre alle 23.30 su Rai5, propone Witold Lutoslawsi, Concerto per orchestra, direttore Juraj Valčuha; Luciano Berio, Voci (Folk Songs II) per viola e due gruppi strumentali, direttore Juraj Valčuha.

 


 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.