L’ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

.

 

 

 

 

Indice articoli

Proseguono le Soirées Musicales

SOIRÉES MUSICALES: IL 2 APRILE

ECCO MATILDE DI SHABRAN

Chiusura con Guillaume Tell il 7 aprile su OperaVision

Settimo appuntamento giovedì 2 aprile alle 20.30 sul sito web del ROF (www.rossinioperafestival.it) con le Soirées musicales, ciclo di opere andate in scena al Festival nell’ultimo decennio presentato in collaborazione con Unitel e Ricordi.

Dopo La scala di seta, Zelmira,Sigismondo,Adelaide di Borgogna,Mosè in Egittoe Ciro in Babilonia, sarà la volta di un’altra opera riportata alla luce dopo oltre un secolo di oblìo dal Rossini Opera Festival: si tratta di Matilde di Shabran, andata in scena a Pesaro nel 2012 sotto la direzione di Michele Mariotti alla guida di Orchestra e Coro del Teatro Comunale di Bologna e di un cast composto da Juan Diego Flórez, Olga Peretyatko, Paolo Bordogna, Nicola Alaimo, Anna Goryachova, Chiara Chialli, Simón Orfila, Marco Filippo Romano, Giorgio Misseri ed Ugo Rosati. La messinscena, applaudita a Pesaro nel 2004 e vincitrice del Premio Abbiati come migliore regia dell’anno, e poi rivisitata con altrettanto successo nel 2012 nei grandi spazi della allora Adriatic Arena, fu ideata da Mario Martone, con le scene di Sergio Tramonti, i costumi di Ursula Patzak e le luci di Pasquale Mari.

Matilde di Shabran sarà trasmessa in streaming sul sito web del Festival e resterà disponibile per le successive 24 ore. Per accompagnare l’ascolto, sui canali social del Festival sono presenti contenuti esclusivi quali trailer, making of, videosaluti dei protagonisti e foto di prova e di scena.

La rassegna sarà chiusa martedì 7 aprile alle 19 da Guillaume Tell, trasmesso sulla piattaforma OperaVision (www.operavision.eu), ove sarà disponibile sino a martedì 7 luglio.


Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.