L'ape musicale - rivista di musica arti cultura

 

.

 

 

 

 

Indice articoli

 

Stagione concerti 2014-2015

Il cartellone 2014-2015 dell'Orchestra Filarmonica di Torino si articola in nove appuntamenti serali, che verranno realizzati da ottobre a giugno, tutti, come sempre, presso il Conservatorio di Torino. I concerti dei mesi di febbraio e marzo saranno preceduti da una prova generale aperta al pubblico, anch'essa in forma di concerto, che verrà realizzata la domenica pomeriggio sempre presso il Conservatorio. Alcuni concerti in cartellone seguiranno formulazioni curiose, come con iPod Experience n. 4 (Partita Doppia) che vedrà il duo costituito dalla violinista Francesca Dego e dalla pianista Francesca Leonardi incrociarsi e alternarsi con l'orchestra secondo ogni possibile combinazione, o con Beethoven, la Nona e due pianoforti, dove intorno alla partitura orchestrale si snoderà una conversazione con il duo Canino-Ballista, mentre alle orecchie arriverà la versione pianistica realizzata da Liszt. Altri appuntamenti saranno all'insegna della novità assoluta, come accade con il melologo che lo spagnolo David del Puerto ha scritto per noi in occasione del duecentesimo anniversario della nascita di San Giovanni Bosco, o con la prima esecuzione italiana dei due numeri del Tombeau de Couperin che Ravel non aveva orchestrato e che il compositore inglese Kenneth Hesketh ha da poco strumentato con successo, oppure con il nuovo lavoro che Carlo Alessandro Landini ha preparato appositamente per la nostra orchestra. Altri concerti ancora saranno affondi nel repertorio più noto e importante, con direttori e solisti di fama – il direttore Federico Maria Sardelli, la pianista Martina Filjak, il flautista Giampaolo Pretto – che si alterneranno a nuovi nomi del concertismo internazionale: il clarinettista israeliano Gilad Harel, il violoncellista armeno Alexander Chaushian, la direttrice algerina Zahia Ziouani, la violinista coreana Suyoen Kim, il pianista Davide Cabassi.


 

Vuoi sostenere L'Ape musicale?
Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal