L’Ape musicale  

rivista di musica, arti, cultura

 

   

Teatro in radio per il Giorno della Memoria

Mercoledì 27 gennaio alle 20.30, Rai Radio3 e Teatro di Roma in collaborazione con l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, propongono, in diretta audio e video, una serata teatrale per il Giorno della Memoria dal titolo ‘La Memoria ha 20 anni. E’ infatti con la legge n. 211 che il Parlamento italiano ha istituito il 20 luglio 2000, il ‘Giorno della Memoria’ in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti. Il Giorno sarà poi riconosciuto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite cinque anni più tardi, il 1° novembre 2005. Sono passati dunque 20 anni: un tempo che sembra ben più lontano e che invece è vicinissimo e che ogni anno di più è necessario ricordare, soprattutto alle giovani generazioni. Da qui è nata l’idea di affidare alla voce di giovani attori le parole di chi ha vissuto o raccolto i racconti della Shoah. Un percorso drammaturgico che Arturo Cirillo, anche regista della serata, ha costruito attraverso gli scritti di autori italiani e stranieri, letterari e teatrali - da Elsa Morante a Fabrizio Sinisi, da Primo Levi a Peter Weiss, da Hetty Hillesum a Elie Wiesel e Alberto Moravia - per mantenere viva la memoria di una delle pagine più atroci della storia dell’umanità. La serata, a cura di Laura Palmieri per il ‘Teatro di Radio3’, andrà in scena in diretta audio e video dal Teatro Argentina di Roma, che con le sue poltrone e i suoi palchetti vuoti diventerà l’immagine simbolo dei tanti teatri chiusi ma virtualmente aperti in questo periodo così difficile per tutto il mondo dello spettacolo.


 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.