L’Ape musicale  

rivista di musica, arti, cultura

 

   

Dalla politica internazionale all'arte di Botticelli

Le relazioni tra Italia e Stati Uniti e la Primavera del Botticelli. Sono i temi delle due lezioni che aprono la nuova settimana di “#maestri”, il programma di Rai Cultura condotto da Edoardo Camurri e realizzato all’interno della collaborazione tra Ministero dell’Istruzione e Rai, in onda da lunedì 22 a venerdì 26 marzo alle 15.25 su Rai3 e alle 17.40 su Rai Storia. Ad analizzare le tappe dei rapporti che legano Italia e Usa è lo storico Umberto Gentiloni, docente di Storia contemporanea all'Università La Sapienza di Roma, mentre lo storico dell'arte Claudio Strinati illustra uno dei più grandi capolavori dell'arte rinascimentale.
Martedì 23 marzo è la volta del meteorologo e divulgatore scientifico Luca Mercalli con una lezione sulla natura, il clima che cambia e quello che si può fare sia per mitigare il peggioramento in atto sia per adattarsi a esso. La professoressa Elena Pulcini, docente di Filosofia Sociale all'Università degli Studi di Firenze, approfondisce, invece, l’idea di cura all'interno della società e la sua rinnovata attualità, anche a causa della pandemia. 
Mercoledì 24 marzo, i protagonisti sono l’ingegnere Chiara Montanari, prima italiana a capo di una spedizione in Antartide, che racconta le sfide e le opportunità delle missioni di ricerca scientifica alla fine del mondo; e il professor Maurizio Bettini, docente di Filologia classica all'Università di Siena, che spiega come i suoni nel mondo antico hanno condizionato l'arte e la cultura.
Giovedì 25 marzo #maestri partecipa al Dantedì, la Giornata dedicata al Sommo Poeta. La prima lezione, sull'influenza di Dante e della Divina Commedia negli autori delle altre letterature del mondo, è tenuta dal presidente del comitato per le celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante, il filologo Carlo Ossola, docente presso il College de France di Parigi. Nella seconda lezione, invece, la professoressa Silvia Tatti, docente presso il Dipartimento di Lettere e Culture moderne all'Università La Sapienza di Roma, ripercorre gli anni dell'esilio di Dante. 
La settimana si chiude venerdì 26 marzo con Mario Tozzi, geologo, saggista e divulgatore scientifico, che sottolinea come, alle volte, la tecnologia non migliora la vita come sembra ma, al contrario, rischia di produrre più danni di quelli che promette di risolvere, mentre il professor Piergiorgio Odifreddi, che ha insegnato per 40 anni Logica matematica presso le Università di Torino e di Cornell (USA), parla dei paradossi matematici nel mondo dell’arte.


 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.