L’Ape musicale  

rivista di musica, arti, cultura

 

   

Danza, opera e futuro


La danza e l'opera lirica dell'ultimo secolo sono al centro della programmazione di Rai5, che proporrà anche,in differita, il concerto di riapertura al pubblico del Teatro alla Scala.

Domenica 9 maggio

BALLETTO


Don Q e White Darkness

ore 10:00

Rai Cultura celebra la danza con un serie di appuntamenti su Rai5 per tutto il mese di maggio. Domenica 9 maggio alle 10.00 Rai5 propone “Don Q”, dal Teatro Valli di Reggio Emilia, balletto di Scigliano per Aterballetto. Ispirato al cavaliere/antieroe di Cervantes, si allontana dalla consueta immagine ballettistica per abbracciare dinamiche e ideologie più contemporanee, votate a una scelta di non-omologazione al resto del mondo. Regia tv di Cristina Fayad. Alle 11.00 il commovente spettacolo a passo di danza, il balletto White Darkness di Nacho Duato, danzatore e coreografo contemporaneo fra i più apprezzati, proposto nella versione eseguita nel 2018 dalla Compagnia dei Ballets de Monte-Carlo all’Opéra monegasca, con la regia di Thomas Klein. Regia tv di Andreas Morell

CONCERTO


Omaggio ad Antonio Vivaldi

ore 18:32

Le note del “Prete rosso” veneziano sotto le volte del Duomo di Vienna: è il concerto di musica sacra dedicato ad Antonio Vivaldi che Rai Cultura propone su Rai5. Registrato nel 2015, il concerto è diretto da Rubén Dubrovsky alla guida dell’ensemble Bach Consort Wien, con il Wiener Kammerchor istruito da Michael Grohotolsky e il mezzosoprano Vivica Genaux. In programma Kyrie, RV 587; Nisi Dominus - Psalm, RV 608; Credo, RV 591; Sum In Medio Tempestatum - Motette, RV 632; e In Turbato Mare Irato, Motette, RV 627.

Piero Rattalino "Con le note sbagliate"  alla scoperta di Beethoven e Schubert


ore 19:41

Piero Rattalino, scrittore e storico della musica, torna su Rai5 con la docuserie “Con le note sbagliate. Beethoven, Schubert e la visione Rattalino”. Con un linguaggio lontano da ogni tecnicismo Piero Rattalino va alla scoperta di Beethoven e Schubert attraverso un viaggio musicale e umano che diventa l’occasione per parlare di temi attuali come il ruolo dell’interprete, la funzione della musica e il senso dello spettacolo dal vivo. I rifiuti subiti dal vittorioso Beethoven e le avversità dello sconfitto Schubert.  Il maestro introduce i problemi epocali che i due compositori si trovano ad affrontare nella vita e nella musica. Federico Colli interpreta Per Elisa e Al chiaro di luna di Beethoven e la Sonata D. 784 di Schubert. Realizzata dal Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, la docuserie vede la partecipazione di sei noti pianisti italiani.

Lunedì 10 maggio

OPERA


S. Colasanti, Il Minotauro

Dal Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti di Spoleto Il Minotauro di Silvia Colasanti, dramma ispirato ad una ballata di Friedrich Dürrenmatt. Scenografia e regia di Giorgio Ferrara. Sul podio il M° Jonathan Webb, protagonisti Gianluca Margheri, Benedetta Torre e Matteo Falcier. Regia televisiva di Barbara Napolitano.

Prima della Prima Puntata 


Turandot (Torino 2018)

ore 17:28

In questa puntata Prima della prima ci porta a Torino, dove è andata in scena la Turandot di Puccini per la regia di Stefano Poda e la direzione di Gianandrea Noseda. Il mistero della principessa di ghiaccio trova una nuova luce nella lettura di Poda nel rispetto della partitura autografa, l'unica secondo Noseda.

Corpo di ballo pt. 1


ore 18:00

"In un villaggio della Renania medievale durante la vendemmia appare una giovane contadina". Il ballerini del Corpo di Ballo della Scala tornano in teatro dopo sette mesi lontani dalle scene a causa della pandemia.

Martedì 11 maggio

OPERA


S. Colasanti, Proserpine

ore 10:00

Dal Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti di Spoleto Proserpine, opera lirica in due atti di Silvia Colasanti. Sul podio il M° Pierre-André Valade. Nel cast Sharon Carty Dísella Lárusdóttir Anna Patalong Silvia Regazzo Gaia Petrone Katarzyna Otczyk. Regia teatrale di Giorgio Ferrara, regia tv di Barbara Napolitano.

CONCERTO


Il Maestro Chailly riapre La Scala

ore 16:45

Dal Teatro alla Scala il primo concerto aperto al pubblico vede protagonisti l'Orchestra e il Coro del Teatro alla Scala diretti dal Maestro Chailly con il soprano Lise Davidsen. In programma musiche di Giuseppe Verdi, Henry Purcell, Pëtr Il'ič Čajkovskij, Richard Wagner e Richard Strauss. Regia tv Daniela Vismara. - 2021

Corpo di ballo pt. 2


ore 18:06

"Giselle adora ballare e per la danza darebbe la vita". Martina deve impegnarsi nello studio di Giselle per convincere il direttore Olivieri a darle la chance di salire sul palco.

Mercoledì 12 maggio

OPERA


G.C. Menotti, Maria Golovin

ore 10:00

Maria Golovin, opera di Gian Carlo Menotti che racconta la tragedia di un reduce di guerra cieco che si innamora di una donna sposata. Con Fiorella Carmen Forti, Charles Long, Maureen Morelle, Giovanna Fioroni, Florindo Andreolli. Sul podio il M° Christian Badea. Regia teatrale di Menotti, regia tv di Olga Bevacqua.

Prima della Prima


Fra' Diavolo (Palermo 2018)

ore 17:14

La divertente opera di Auber in un allestimento visionario di Giorgio Barberio Corsetti nato in coproduzione tra i teatri dell'Opera di Roma e Palermo. Scenografie in 3d e video creano uno scenario moderno in cui cantanti come Antonino Siragusa e Chiara Amarù danno vita alla scanzonata vicenda. - con un programma di Roberto Giannarelli e Francesca Nesler/produttore esecutivo Alessia Viscardi/a cura di Claudia Tarantino/regia TV Roberto Giannarelli 2018 ITA

Corpo di ballo pt. 3


ore 17:43

"Entra in scena un principe travestito da popolano". Alessandra è messa a dura prova dal ruolo di Myrtha, mentre Nicoletta e Timofej riflettono su quanto sia difficile condividere vita privata e palcoscenico.

DANZA


Don Chisciotte

ore 21.15

Dal Teatro dell'Opera di Roma il Don Chisciotte di Ludwig Minkus, con la coreografia di Laurent Hilaire e Mikhail Baryshnikov. Tra gli interpreti principali Isaac Hernández e Iana Salenko. La direzione musicale è affidata al M° David Garforth. La regia tv è di Alessandra De Sanctis

Giovedì 13 maggio

OPERA


M. Tutino, La Ciociara

ore 10:00

Dal Teatro Lirico di Cagliari La Ciociara, opera di Marco Tutino basata sull'omonimo capolavoro di Alberto Moravia nell'allestimento firmato da Francesca Zambello. Sul podio il M° Giuseppe Finzi, nel cast Anna Caterina Antonacci Lavinia Bini Aquiles Machado Sebastian Catana Roberto Scandiuzzi. Regia tv: Arnalda Canali.

Prima della Prima


La Bohème (Bologna 2018)

ore 17:10

In questa puntata Prima della prima ci porta a Bologna, dove è andata in scena la Bohéme di Puccini per la regia di Graham Vick e la direzione di Michele Mariotti. Un dejà-vu per il primo, un delicato debutto per il secondo. - con un programma di Roberto Giannarelli e Francesca Nesler/produttore esecutivo Alessia Viscardi/a cura di Claudia Tarantino/regia TV Roberto Giannarelli 2018

Corpo di ballo pt. 4


ore 17:39

"In lontananza il suono di un corno annuncia una battuta di caccia". La maitre principale discute con il direttore dei progressi dei ballerini. Intanto Claudio riflette sul ruolo dello specchio nella danza.

CONCERTO


L’ORCHESTRA RAI OMAGGIA DANTE IN DIRETTA-DIFFERITA SU RAI5

Aziz Shokhakimov interpreta la Sinfonia Dante di Liszt, anche in diretta su Radio3

Èdedicata a Dante Alighieri nel 700esimo anniversario della scomparsa il concerto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai in programma giovedì 13 maggio alle 20 all’Auditorium “Arturo Toscanini” di Torino. La serata, aperta a un pubblico in sala di duecento persone, è trasmessa da Rai Cultura in diretta-differita su Rai5 e in streaming su RaiPlay a partire dalle 21.15, con l’introduzione del linguista Gian Luigi Beccaria e del musicologo Andrea Malvano. È inoltre trasmessa in diretta su Radio3 e nel circuito Euroradio alle ore 20.

In programma la Sinfonia Dante (Eine Symphonie zu Dantes Divina Commedia) per orchestra e coro femminile di Franz Liszt. Ispirato dalla lettura della Divina Commedia e dalle trasfigurazioni figurative di alcuni grandi pittori dell’epoca, Liszt completò il lavoro nel 1856, articolandolo in tre movimenti in corrispondenza con le cantiche dantesche. L’opera è dedicata a Wagner, che cercò di dissuadere Liszt dal musicare il Paradiso, quasi a significare l’impossibilità umana di fronte alla rappresentazione del Divino. Il finale è quindi costruito su un Magnificat, intonato da voci femminili il Coro Femminile Ruggero Maghini diretto da Claudio Chiavazza che delineano eterea serenità.

Sul podio è impegnato il direttore uzbeko Aziz Shokhakimov, classe 1988, che a soli 22 anni ha conseguito il secondo premio alla Gustav Mahler International Conducting Competition sotto gli auspici dei Bamberger Symphoniker. Recentemente nominato Direttore musicale dell’Orchestra filarmonica di Strasburgo, Shokhakimov è stato Kapellmeister della Deutsche Oper am Rhein e dal 2006 è Direttore principale dell’Orchestra Sinfonica Nazionale dell’Uzbekistan.

Con le note sbagliate


L’emozione e il mentore

ìTra idealismo e opportunismo, un ritratto inedito di Beethoven. Piero Rattalino affronta il tema della creatività nei giovani, dei concorsi pianistici e di quanto conti oggi suscitare l’emozione nello spettatore nel secondo episodio della serie “Con le note sbagliate. Beethoven, Schubert e la visione Rattalino”, in onda giovedì 13 maggio alle 22.25 su Rai5. Nella puntata, Alessandro Taverna esegue la Sonata op. 2 n. 3 di Beethoven e la Sonata Reliquie di Schubert.

Si può fare la musica giusta con le note sbagliate? Con un linguaggio lontano da ogni tecnicismo Piero Rattalino ci guida alla riscoperta di Beethoven e Schubert attraverso un viaggio musicale e umano che diventa l’occasione per parlare di temi come il ruolo dell’interprete, la funzione della musica e il senso dello spettacolo dal vivo. Realizzata dal Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, la docuserie vede la partecipazione di sei noti pianisti italiani.

Venerdì 14 maggio

OPERA


A. Casella, La donna serpente

ore 10:00

Dal Teatro Regio di Torino una fiaba animata da fate, gnomi e coboldi: La donna serpente di Alfredo Casella. Sul podio il M° Gianandrea Noseda, regia di Arturo Cirillo. Nel cast Carmela Remigio, Piero Pretti, Erika Grimaldi, Francesca Sassu. Regia tv di Ariella Beddini.

Prima della Prima


Billy Budd

ore 17:07

Dal Teatro dell'Opera di Roma Billy Budd di Britten per direzione di James Conlon e la regia di Debora Warner, straordinariamente immaginifica ed efficace. Una grande opera contemporanea che narra la triste storia di un giovane marinaio pieno di energie che verrà giustiziato perché avulso dalle logiche del potere. - con un programma di Roberto Giannarelli e Francesca Nesler/produttore esecutivo Alessia Viscardi/a cura di Claudia Tarantino/regia TV Roberto Giannarelli 2018

Corpo di ballo pt. 5


ore 17:36

"La promessa sposa di Albrecht, la principessa Bathilde, con suo padre, il duca di Curlandia". Gioacchino parte per Padova con Agnese per ritirare un premio. A Milano intanto le prove di Giselle continuano. Vittoria rivede con Massimo Murru la scena della follia.

Sabato 15 maggio

BALLETTO


Don Q e White Darkness

Rai Cultura celebra la danza con un serie di appuntamenti su Rai5 per tutto il mese di maggio. Sabato 15 maggio alle 10:28 Rai5 propone “Don Q”, dal Teatro Valli di Reggio Emilia, balletto di Scigliano per Aterballetto. Ispirato al cavaliere/antieroe di Cervantes, si allontana dalla consueta immagine ballettistica per abbracciare dinamiche e ideologie più contemporanee, votate a una scelta di non-omologazione al resto del mondo. Regia tv di Cristina Fayad. Alle 11.00 il commovente spettacolo a passo di danza, il balletto White Darkness di Nacho Duato, danzatore e coreografo contemporaneo fra i più apprezzati, proposto nella versione eseguita nel 2018 dalla Compagnia dei Ballets de Monte-Carlo all’Opéra monegasca, con la regia di Thomas Klein. Regia tv di Andreas Morell

CONCERTI


L'Orchestra della Toscana e il M° Bronzi

PRIMA VISIONE RAI

Il musicista parmense Enrico Bronzi si alterna tra violoncello e podio: apre il concerto con la rara esecuzione di Musica concertante per violoncello e archi di Ghedini, prosegue con il celeberrimo Concerto n.2 per violoncello e orchestra di Haydn. Il concerto va in onda sabato 15 maggio alle 8.30 in prima visione su Rai5 e in replica alle 19.20.

L'Orchestra della Toscana con il M° Rustioni

PRIMA VISIONE RAI

Un concerto carico di significato che ha inaugurato la riapertura del Teatro Verdi di Firenze dopo 103 giorni di lockdown. Sul podio Daniele Rustioni, ex direttore principale dell'ORT e ora suo direttore artistico. In programma l'Eroica di Beethoven, una scelta dal forte valore simbolico. Il concerto va in onda sabato 15 maggio alle 9.25 in prima visione su Rai5 e in replica alle 20.15

Spazio “Contemporanea”

Rumori del ‘900

Puntata n. 5

Prosegue il ciclo di Rai Cultura dedicato alla musica moderna e contemporanea con brani eseguiti dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nei suoi vari concerti, dal 1994 a oggi: “Rumori del ‘900”, con la regia di Elisabetta Foti, sabato 15 maggio alle 22.45 su Rai5, propone Anton Webern - Passacaglia op. 1 direttore: Juraj Valčuha, Sergej Rachmaninov - Concerto n. 3 in re minore per pianoforte e orchestra op. 30 direttore: Aziz Shokhakimov solista: Seong-Jin Cho



 

 

 


 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.