L’Ape musicale  

rivista di musica, arti, cultura

 

   

Indice articoli

Notti nei giardini di Spagna

FESTIVAL SOLO BELCANTO MONTISI-MONTALCINO
19-22 AGOSTO 2021

IL TEMA DEL FESTIVAL

“Notti nei giardini di Spagna” è il tema della settima edizione di Solo Belcanto Montisi-Montalcino che si svolgerà dal 19 al 22 agosto 2021. Sarà un Festival diverso dal consueto perché particolare è il momento storico, condizionato dalla terribile pandemia ancora in corso. Ciononostante la volontà è quella di dare un segnale concreto di fiducia e di speranza attraverso la grande musica presentata, come-M nelle precedenti edizioni, all’insegna dell’originalità delle proposte e della qualità dei protagonisti.

Sarà un Festival diverso dal consueto perché concentrato in soli quattro giorni nei quali i concerti si svolgeranno all’aperto, nel giardino dell’Agriturismo San Martino a Montisi. E alle suggestioni dei giardini, delle notti e della Spagna ci siamo ispirati per individuare il tema del Festival, interamente dedicato ad una nazione che ha espresso, nel corso dei secoli, grandissimi compositori e grandissimi interpreti, sia nel campo della musica strumentale che in quello della vocalità.

L’inaugurazione è affidata alla voce del tenore Celso Albelo, uno dei beniamini di Solo Belcanto, che insieme al pianista Juan Francisco Parra, propone un recital con le più belle canzoni popolari e arie della zarzuela, l’opera nazionale spagnola.

Alla musica da camera di Enrique Granados, Miquel Llobet i Solés e Manuel De Falla è invece dedicato il recital del mezzosoprano Teresa Iervolino, altra beniamina del Festival, e del chitarrista Eugenio Della Chiara, il quale si unisce poi all’Ensemble Solo Belcanto, fondato nel 2019 e formato da Leonardo Matucci, Carmela Panariello, Caterina Cioli, Veronica Lapiccirella e Rachele Nucci, in un concerto strumentale in cui vengono proposti brani di compositori ispirati a momenti, temi e danze tipicamente spagnoli come la musica che risuonava al tramonto nelle strade di Madrid, la follia e il fandango.

La chiusura della settima edizione di Solo Belcanto è affidata al mezzosoprano Raffaella Lupinacci e al pianista Dario Tondelli, protagonisti di un omaggio a María de la Felicidad García, la Malibran, una delle più grandi cantanti di tutti i tempi, figlia di Manuel García e sorella di Pauline Viardot.

Il Direttore musicale del Festival Nicola Paszkowski e la regista Manu Lalli, coadiuvati dalla pianista Beatrice Bartoli, dedicano la loro master class al Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini per cinque giovani cantanti che riceveranno le borse di studio offerte dagli amici di Solo Belcanto e che si esibiranno nel concerto-spettacolo “Belle voci. Bravissimi!”.


 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.