L’Ape musicale  

rivista di musica, arti, cultura

 

   

La mafia secondo Don Sturzo

L. Pirandello, L'amica delle mogli 

ore 16:12

Dramma di Pirandello datato 1927. Marta, figlia di un senatore nel cui ambiente ha conosciuto ed è stata ammirata da diversi suoi seguaci, dopo il loro matrimonio è divenuta l'"amica delle mogli", a cui fornisce preziosi consigli e suggerimenti. 1970. Con Rossella Falk, Romolo Valli, Giulia Lazzarini, Elsa Albani. Regia di Giorgio De Lullo.

La Mafia

Rai Cultura propone, nella settimana del ricordo della Strage di Capaci, lo spettacolo La Mafia, in onda sabato 29 maggio alle 21.20 su Rai5. Dal Teatro della Pergola di Firenze, Piero Maccarinelli dirige gli allievi attori dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D'Amico nel testo teatrale di Luigi Sturzo rappresentato per la prima volta nel 1900. Il dramma getta luce sul torbido e persistente legame tra politica e criminalità e testimonia la battaglia di don Sturzo contro la mafia e la partitocrazia connessa alla corruzione, al clientelismo e all’abuso del denaro e del potere pubblico. Produzione Fondazione Teatro della Toscana.

Essere attori. Al lavoro con Luca Ronconi 

Su Rai5 (canale 23) Fausto Russo Alesi “Essere attori. Al lavoro con Luca Ronconi” è un ciclo di documentari in 10 interviste che coinvolgono gli attori che in periodi differenti, ma con continuità hanno lavorato con Luca Ronconi e sono stati interpreti di memorabili messe in scena. Protagonista della seconda puntata, in onda sabato 29 maggio alle 22.50 su Rai5, è Fausto Russo Alesi.
Il ciclo di documentari, costituito da interviste di 30 minuti ciascuna, è un progetto di Roberta Carlotto prodotto dal Centro Teatrale Santacristina ed è affidato alla cura di Anna Antonelli, Lorenzo Pavolini e Oliviero Ponte di Pino e al montaggio di Jacopo Quadri.


 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.