L’ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

.

 

 

 

 

Dai giovani ai giovani

L'Orchestra Giovanile del Conservatorio di Roma spiega ai giovani delle scuole romane come funziona un'orchestra sinfonica e quali sono le caratteristiche dei diversi strumenti. Proprio Mercoledì 10 dicembre alle 11.00 nell'Aula Magna della Sapienza Università di Roma (Piazzale Aldo Moro 5), l'Orchestra giovanile del Conservatorio "Santa Cecilia" diretta da Silvia Massarelli chiude Musica Pourparler, la serie di incontri musicali a prezzi popolari, destinati specificamente alle scuole ma aperti a tutti gli appassionati, in particolare a quelli che non si spostano volentieri la sera e trovano più comodo l'orario mattutino rispetto a quello serale.

Quest'ultimo appuntamento è intitolato L’orchestra nella musica romantica ed è un viaggio nell’evoluzione della scrittura orchestrale dell'Ottocento, partendo da Carl Maria von Weber (l'ouverture da "Euryanthe") e Felix Mendelssohn-Bartholdy (l'ouverture da "Ruy Blas"), due grandi compositori romantici che hanno arricchito di nuovi colori l'orchestra sinfonica, per arrivare a Richard Strauss (il Concerto n. 1 per corno e orchestra,  solista Ana Aranda Peña), considerato un mago tuttora insuperato nel trattamento dell'orchestra. Verranno presentati con esempi molto chiari i vari gruppi di strumenti dell’orchestra e il modo in cui ciascuno di loro contribuisce alla sonorità complessiva, per poi passare all'ascolto dell'intera composizione.

Tutto questo è presentato con lo spirito giovane ed entusiasta ma anche con l'ammirevole rigore artistico dei migliori giovani studenti del Conservatorio "Santa Cecilia" di Roma, diretti dalla loro insegnante Silvia Massarelli.

Silvia Massarelli unisce la dedizione alla musica a una naturale predisposizione a condividere la gioia di far musica, creando un clima di solare energia che caratterizza ogni sua interpretazione. Dopo gli studi al Conservatorio "Santa Cecilia" di Roma e al Conservatoire National Supérieur de Musique di Parigi, ha vinto l'ambito “Grand Prix de direction d’orchestre” al Concorso Internazionale di Besançon. Ha diretto numerose orchestre di grande prestigio, tra cui New York Philharmonic, Wiener Kammer Orchester, Orchestre du Capitol de Toulouse, Orchestre des Concerts Lamourex di Parigi, Ecuador State National Orchestra, Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestra Filarmonica di Torino e Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai.

BIGLIETTI: interi 5 euro; ridotti scuole 3 euro


Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.