L’Ape musicale  

rivista di musica, arti, cultura

 

   

Indice articoli

Otello, tragedia rossiniana

 di Roberta Pedrotti

 

L’Ottello che sto scrivendo Sarà Magnifico e Certamente accrescerà la mia riputazione, se però è possibile Sorpassare il Cielo.1

Sto travagliando nell’Ottello Cosa difficile ma sicuro dell’effetto2

Spero avrete sapute Le notizie dell’Opera Immensa Otello andata in scena il 3 del presente che chiasso che capo d’Opera io certamente mi sono superato in maniera che dubito qualche volta di essere L’autore di una cosa tanto Clasica.3

Ora si darà ancora l’Ottello. Opera Clasica e che io preferisco a tutte le mie.4

Così Rossini riferiva alla madre della gestazione e dell'esito del suo Otello, definendolo a più riprese come "classico", termine che potrebbe stupire e fuorviare, ma che offre anche un'efficace ed eloquente chiave di lettura. Innanzitutto aiuta a sgombrare il campo da pregiudizi romanticheggianti influenzati da una reverenza verso Shakespeare che non avrebbe luogo ad estere, vuoi per le fonti dirette del libretto, che s'ispira al dramma inglese attraverso più d'un tramite, vuoi per la statura autonoma di questa trattazione del vero e proprio mito del geloso Moro di Venezia. Proprio invocando questo status di mito, in realtà, Stendhal criticava il testo del marchese Berio di Salsa: oltre che dalla musica, a suo dire, l'opera era retta dal ricordo di Shakespeare, cui si deve l'elevazione a mito del soggetto, ma proprio rammentare i versi inglesi condannava senza appello, a suo dire, quelli italiani. Tuttavia, già il teatro classico insegna il valore della trattazione sempre rinnovata d’un mito universalmente noto, che non per questo deve mancare in originalità e profondità artistica.


Registrati e ricevi gli aggiornamenti

Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.