L’Ape musicale  

rivista di musica, arti, cultura

 

   

Indice articoli

La colonna sonora del Medioevo bolognese

 AA.VV

Seconda parte: dal 1450 al 1700

Nel 2006 Bologna è stata dichiarata dall’Unesco Città Creativa della Musica: quest’arte è parte integrante della storia e della vita del capoluogo emiliano, oggi come nei secoli passati: basti pensare alle circa centocinquanta chiese che dove­vano essere attive in questo senso attorno al 1700, al centinaio di organi antichi superstiti, ai numerosi palazzi gentilizi che erano soliti ospitare accademie, concerti, oratorii, opera e balli, secondo quanto attestano i libretti e le cronache del Sei-Settecento.

Le prime atti­vità cittadine in ambito mu­si­cale

I primi musicisti

La parola agli statuti

Il Concerto Palatino

Ia­cobus de Bo­nonia

La Cappella musicale di S. Petronio

Bibliografia

 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.