L’ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

.

 

 

 

 

Ritorno a Rossini

di Roberta Pedrotti

Nel 2003 Alberto Zedda la ascolta quasi per caso, quando ormai le selezioni per l'Accademia si sono concluse, e subito la scrittura come Melibea per Il viaggio a Reims "dei giovani". Da allora Marianna Pizzolato torna spesso a Pesaro, sempre per produzioni importanti: Tancredi (2004), Stabat Mater (2005), L'italiana in Algeri (2006), Ermione (2008), Zelmira (2009), La Cenerentola (2010), Il barbiere di Siviglia (2011). Dopo qualche anno di assenza torna ora, per aprire l'edizione 2020 con una Giovanna d'Arco emblematica di un'estate tormentata ma anche ricca di idee. 

Nell'occasione di questo ritorno al Rof, abbiamo incontrato il mezzosoprano siciliano per parlare del suo rapporto con Pesaro e Rossini, ma anche di nuovi orizzonti nel suo repertorio e del suo impegno con l'associazione Assolirica in un momento cruciale, non solo per l'emergenza Covid19, per il settore dello spettacolo dal vivo e i suoi lavoratori.


Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.