L’Ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

Fra Vick e Zeffirelli, Muti e Mehta

Maurizio Millenotti e Maurizio Balò

Rai 5 dedica il mese di luglio ai grandi costumisti italiani, questa settimana è la volta di Maurizio Millenotti e Maurizio Balò. Si comincia lunedì 4 luglio con Don Giovanni di Mozart nell'allestimento firmato da Franco Zeffirelli con i costumi di Maurizio Millenotti. Martedì 5 luglio si continua con Aida di Verdi con la regia di Franco Zeffirelli e i costumi di Maurizio Millenotti. Mercoledì 6 luglio è la volta di Falstaff di Verdi nell'allestimento firmato da Luca Ronconi per il Maggio Musicale Fiorentino. Costumi di Maurizio Millenotti. Giovedì 7 luglio va in onda Un ballo in maschera di Verdi con la regia di Lorenzo Mariani, le scene di Maurizio Balò e i costumi di Maurizio Millenotti. Conclude la settimana, venerdì 8 luglio, dal Teatro alla Scala, I due Foscari di Giuseppe Verdi con la regia di Cesare Lievi, le scene e costumi di Maurizio Balò, e la direzione musicale del M° Riccardo Muti.

DOMENICA 3 luglio

Domenica all’opera

G. Verdi, Otello

Rai Cultura ricorda Graham Vick a un anno dalla scomparsa. L’appuntamento, domenica 3 luglio alle 10.00 su Rai 5, è con Otello di Giuseppe Verdi dal Teatro alla Scala, nell'edizione che inaugurò la stagione scaligera 2001/2002, con la direzione di Riccardo Muti, la regia di Graham Vick e la magistrale interpretazione di Placido Domingo. Protagonisti sul palco, assieme a Domingo, Barbara Frittoli e Leo Nucci. Regia tv di Carlo Battistoni

CONCERTO

OSN: Alexander Gadjiev debutta con l'Orchestra Rai diretta da Fabio Luisi

19:09 Dall'Auditorium Toscanini di Torino, l'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, diretta da Fabio Luisi e con Alexander Gadjiev al pianoforte, esegue: Concerto n. 2 in fa minore per pianoforte e orchestra, op21 di F. Chopin e Aus Italien Fantasia sinfonica in sol maggiore, op16 di R. Strauss

LUNEDÌ 4 luglio

OPERA

W. A. Mozart, Don Giovanni

Ore 10:00, Dall'Arena di Verona con Carlos Alvarez protagonista e la direzione di Stefano Montanari, nell'allestimento firmato da Franco Zeffirelli con i costumi di Maurizio Millenotti.

CONCERTO

The Swingles con l’Orchestra Rai

Dall’Auditorium Rai Arturo Toscanini di Torino l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, diretta da John Axelrod e con le voci dei The Swingle singers, esegue musiche di Luciano Berio, Sinfonia per otto voci e orchestra, e di Leonard Bernstein, Divertimento per orchestra e Fancy Free, suite per orchestra. In onda lunedì 4 luglioalle 17.00 su Rai 5.

Nessun Dorma

La musica classica incontra quella contemporanea e sperimentale nell’appuntamento con “Nessun Dorma”, in onda lunedì 4 luglio alle 21.15 in prima visione su Rai 5. Da una parte la bacchetta di Speranza Scappucci, che a distanza di quattro anni torna nel salotto musicale di Nessun Dorma in un modo speciale: dopo aver rivestito il ruolo di direttrice musicale all’Opera Royale di Wallonie a Liegi e aver diretto le più grandi orchestre del mondo, da Amsterdam a Vienna, da Barcellona a Washington, con “I Capuleti e i Montecchi” di Bellini è da poco diventata la prima italiana a dirigere un’opera nella storia della Scala. Dall’altra Cesare Picco, pianista e compositore dal linguaggio personalissimo e fuori dagli schemi, a suo agio tra i beat elettronici come tra i suoni di un’orchestra barocca, che ha scritto per la Moscow State Symphony Orchestra, i Berlin Chambers Soloists, I Virtuosi Italiani e si è esibito sui palchi di tutto il mondo. Il dialogo tra i due mondi musicali è impreziosito dai filmati delle Teche Rai e dalle riprese esclusive di Nessun Dorma. I fratelli del Trio Cavalazzi si esibiscono in una versione contaminata con l’elettronica della prima delle due Arabesques per pianoforte di Debussy e riservano una sorpresa misteriosa a Speranza Scappucci: riuscirà a indovinare di che si tratta? Il gran finale è di Cesare Picco, che sperimenta per la prima volta in uno studio televisivo la magia dei suoi concerti al buio: mentre suona il pianoforte le luci si affievoliscono lentamente, fino a spegnersi del tutto. Resta solo la musica, protagonista assoluta di Nessun Dorma.

MARTEDÌ 5 luglio

OPERA

G. Verdi, Aida

Ore 10:00 Dal Teatro alla Scala Aida di Verdi nel'allestimento firmato da Franco Zeffirelli. Sul podio il M° Riccardo Chailly, tra gli interpreti Violeta Urmana, Roberto Alagna, Ildiko Komlosi, Giorgio Giuseppini e Luciana Savignano. Roberto Bolle e Myrna Kamara nella coreografia di Vassiliev. Regia Tv di Patrizia Carmine.

CONCERTO

Tango suite - Omaggio a Piazzolla

La FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana e il bandoneonista Daniele Di Bonaventura rendono omaggio ad Astor Piazzolla nel centenario della sua nascita con un affascinante concerto di musiche di Gardel, Piazzolla, Di Bonaventura, Villoldo, eseguito al Teatro dell’Aquila di Fermo per la stagione FORM “SounDelivery”. In onda martedì 5 luglio alle 16.45 su Rai 5.

Mercoledì 6 luglio

OPERA

G. Verdi, Falstaff

Falstaff di Verdi nell'allestimento firmato da Luca Ronconi nel 2014 per il Maggio Musicale Fiorentino con la direzione musicale di Zubin Mehta. Protagonisti sul palco sono Ambrogio Maestri, Yijie Shi, Roberto De - Candia, Eva Mei, Ekaterina Sadovnikova, Elena Zilio, Laura Polverelli. Regia tv di Francesca Nesler.

Lezioni Americane

Lezioni americane pt1 - La leggerezza

Lezioni americane pt2 - La rapidità

In sei “lezioni concerto” di 20 minuti l’una, Roberto Prosseda, seduto al pianoforte, racconta la musica attraverso la “lente” delle sei categorie scelte da Italo Calvino per le sue “Lezioni Americane”. Leggerezza, rapidità, esattezza, visibilità, molteplicità e coerenza, infatti, sono sei concetti che possono perfettamente applicarsi all’interpretazione e all’ascolto della musica, e aprono altrettanti “sguardi”, diversi e complementari, verso la creatività musicale. La prima lezione, in onda mercoledì 6 luglio alle 16.55 su Rai 5, verte sul concetto della leggerezza che per Calvino è essenzialità, rinuncia al superfluo, ma anche spensieratezza, reazione al peso del vivere. Roberto Prosseda ci accompagna in un itinerario di ascolto, individuando come anche nella musica pianistica (Mozart, Bach, Mendelssohn, Debussy) sia possibile rintracciare questi tipi di leggerezza. Dal suo pianoforte Prosseda farà ascoltare dal vivo numerosi esempi musicali dal repertorio pianistico classico, romantico e contemporaneo, legati a ciascuna delle sei categorie calviniane. Accompagnerà lo spettatore nel suo “laboratorio di interprete”, e applicherà i concetti calviniani anche ai diversi modi di interpretare lo stesso brano, con stimolanti confronti di ascolto tra interpretazioni opposte (leggera e pesante, esatta o “vaga”, molteplice o lineare). Un’occasione per addentrarsi, senza accademismo, nei misteri dell’interpretazione musicale e per acquisire maggiore consapevolezza per una migliore comprensione dei capolavori della grande musica. Registrato al Teatro Sociale di Rovigo il 1° dicembre 2020. Regia di Daniele De Plano. A seguire, la seconda puntata di lezioni americane, in cui Roberto Prosseda parla della rapidità e del rapporto con il tempo. Anche in musica, come scrive Calvino per la letteratura, esiste un tempo soggettivo e la stessa velocità può essere percepita diversamente in base alla vivacità e alla mobilità del pensiero. Musiche di Beethoven, Scarlatti, Webern.

OPERA

W. A. Mozart, Così fan tutte

Ore 21.15 Dal Teatro Mercadante di Napoli, in occasione delle Settimane Musicali Internazionali 1990, “Così fan tutte” di Mozart diretto da Salvatore Accardo. Nel cast Lynne Dawson, Monica Groop, Roberto Frontali, Cecilia Bartoli, Raul Gimenez e Rolando Panerai. Regia teatrale di Giacomo Battiato, regia tv di Adriana Borgonovo.

Giovedì 7 luglio

OPERA

G. Verdi, Un ballo in maschera

Ore 10:00 Dal Teatro Regio di Torino Un ballo in maschera di Giuseppe Verdi con la regia di Lorenzo Mariani. Sul podio il M° Renato Palumbo, nei ruoli principali Gregory Kunde, Oksana Dyka, Marianne Cornetti, Ga - briele Viviani, Serena Gamberoni. Regia televisiva a cura di Ariella Beddini.

CONCERTO

Concerto Honeck Mozart Mahler

Dall’Auditorium Parco della Musica Sala Santa Cecilia: Mozart  Sinfonia n. 41 "Jupiter", Mahler  Sinfonia n. 1 "Titano". Manfred Honeck  direttore, Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. In onda giovedì 7 luglio alle 17.05 su Rai 5.

CONCERTO

Tugan Sokhiev e Gary Magee

Ore 21.15 Tugan Sokhiev dirige l'Orchestra e il Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con lui il baritono Gary Magee. In programma: Rachmaninoff, cantata Primavera; Borodin, Danze Polovesiane; Cajkovskij, Sinfonia n.5

VENERDÌ 8 luglio

OPERA

G. Verdi, I due Foscari

Ore 10:00, Va in onda l'opera verdiana nell'edizione diretta da Riccardo Muti nel 2003 al teatro alla Scala con la regia di Cesare Lievi e protagonisti Leo Nucci, Francisco Casanova e Dimitra Theodossiou.

CONCERTO

Concerto Bizantino per violoncello e orchestra

Dal Kulturzentrum Gustav Mahler di Dobbiaco, Concerto Bizantino per violoncello e orchestra di Nicola Segatta. Un sogno sospeso tra oriente e occidente, dedicato a Sollima il Magnifico. Il M° Marcello Fera dirige la Piccola Orchestra Lumière, violoncello solista Giovanni Sollima. In onda venerdì 8 luglio alle 17.20 su Rai 5.

Sabato 9 luglio

CONCERTO

Io suono italiano: Il flauto all'Opera - Amando ma non troppo

Io suono italiano è una serie di sei concerti con musicisti italiani che suonano musica italiana: da Frescobaldi a Puccini, da Vivaldi a Verdi ma anche composizioni di Morricone, Corghi e Filidei. Sabato 9 luglio in prima visione a partire dalle 7.50 e in replica alle 19.35 su Rai 5 va in onda Il flauto all'Opera. Andrea Oliva, uno dei più apprezzati flautisti contemporanei, in duo con il pianista Roberto Prosseda, presenta un programma di brani virtuosistici per flauto e pianoforte di Donizetti Briccialdi e Morlacchi ispirati al mondo dell’opera italiana. Il concerto si chiude con brani di Rota e Morricone. A seguire Amando ma non troppo. Il mezzosoprano Marina De Liso, con Roberto Loreggian al cembalo e Nicola Dal Maso al violone, è protagonista del concerto intitolato “Amando ma non troppo - Delizie e tormenti senza tempo”. Il programma alterna arie di Frescobaldi e Monteverdi con rarità di Barbara Strozzi, Benedetto Ferrari e Felice Sances.

OPERA

G. Verdi, Otello

Rai Cultura ricorda Graham Vick a un anno dalla scomparsa. Sabato 9 luglio alle 11.00 su Rai 5 va in onda Otello di Giuseppe Verdi dal Teatro alla Scala, nell'edizione che inaugurò la stagione scaligera 2001/2002, con la direzione di Riccardo Muti, la regia di Graham Vick e la magistrale interpretazione di Placido Domingo. Protagonisti sul palco, assieme a Domingo, Barbara Frittoli e Leo Nucci. Regia tv di Carlo Battistoni

CONCERTO

C. Orff, Carmina Burana

In diretta da Piazza San Marco Rai 5 trasmette, sabato 9 luglio alle 20.45, i Carmina Burana di Carl Orff. A dirigere l’Orchestra e il Coro del Teatro La Fenice, il M° Fabio Luisi. Solisti Regula Mühlemann (soprano), Michael Schade (tenore), Markus Werba (baritono). Regia TV di Fabrizio Guttuso Alaimo. Conducono Elena Biggioggero eFrancesco Antonioni.

CONCERTO

Rumori del '900

Rumori del '900, il programma dedicato alla musica moderna e contemporanea con brani eseguiti dall'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nei suoi vari concerti, dal 1994 a oggi, propone, sabato 9 luglio alle 23.30 su Rai 5:Igor Stravinskij - L'oiseau de feu, suite dal balletto (vers. 1919), dir. James Conlon. Dmitri Shostakovich - Quartetto per archi n. 4 in re maggiore op. 83 con Giolo, Lamberti, Giolo e Berutti. Giorgio Federico Ghedini - Musica da concerto per viola e orchestra d'archi, dir. Luciano Berio,

solista Sabrina Giuliani.


Registrati e ricevi gli aggiornamenti

Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.