L’ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

.

 

 

 

 

Una settimana al Regio di Parma

Il Teatro Regio di Parma, con Verdi ma non solo, è protagonista del nuovo ciclo di Rai5, ma non mancano altri appuntamenti, fra cui quello in prima serata con i Wiener Philharmoniker e Jonas Kaufmann.

DOMENICA 26 SETTEMBRE

OPERA

Domenica all’opera

Ciclo Opera e Cinema: Ferzan Özpetek

G. Verdi Aida

Rai5, domenica 20 settembre 2020, ore 10:00

L’Aida di Giuseppe Verdi, con la regia teatrale di Ferzan Özpetek e le scene del Premio Oscar Dante Ferretti, prosegue il ciclo di appuntamenti in onda tutte le domeniche di settembre su Rai5, che Rai Cultura dedica a opere liriche dirette da grandi nomi del cinema. L’appuntamento, in onda domenica 20 settembre alle 10.00 su Rai5, propone lo spettacolo che ha aperto il 74° Festival del Maggio Musicale Fiorentino 2011 con la direzione musicale di Zubin Mehta. Protagonisti sul palco Hui He (Aida), Marco Berti (Radames), Luciana D’Intino (Amneris), Ambrogio Maestri (Amonasro), Giacomo Prestia (Ramfis), l’Orchestra e il Coro del Maggio Musicale Fiorentino. La regia televisiva è affidata a Emanuele Garofalo.  

L’omaggio di Rai Cultura a grandi nomi del cinema che hanno prestato il loro talento alla musica si concluderà la domenica successiva con “Il barbiere di Siviglia” firmato da Carlo Verdone per il Teatro dell’Opera di Roma nel 1992.

CONCERTO

J.S. Bach: Concerti Brandeburghesi (2019)

Rai5, domenica 20 settembre ore 18:45

Festival Styriarte Klangwolke 2019 Concerti Brandeburghesi di Johann Sebastian Bach; Concentus Musicus Wien; direzione e clavincebalo: Stefan Gottfried.

LUNEDÌ 21 SETTEMBRE

OPERA

G. Verdi, Macbeth

Rai5, lunedì 21 settembre 2020, ore 10:00

Dal Teatro Regio di Parma Macbeth di Giuseppe Verdi con la regia di Liliana Cavani e la direzione di Bruno Bartoletti. Interpreti principali: Leo Nucci nel ruolo eponimo, Sylvie Valayre in quello della Lady, Enrico Iori in quello di Banco. Regia televisiva di Andrea Bevilacqua.

CONCERTO

OSN - Concerto celebrativo primi vent’anni Osn 

Rai5, lunedì 21 settembre 2020, ore 17:45

Concerto Celebrativo dei primi vent'anni dell'OSN RAI. Direttore Juraj Valcuha, Missa solemnis in re maggiore op. 123 per soli, coro e orchestra di Ludwig van Beethoven

MARTEDÌ 22 SETTEMBRE

OPERA

G. Verdi, Luisa Miller

Rai5, martedì 22 settembre 2020, ore 10:00

Dal Teatro Regio di Parma Luisa Miller di Verdi nell'edizione curata dal regista, scenografo e costumista Denis Krief. Sul palco Leo Nucci, Fiorenza Cedolins, Marcelo Álvarez, Giorgio Surian, Rafal Siwek. Sul podio il maestro Donato Renzetti. Regia televisiva di Andrea Dorigo.

DOCUMENTI

MUTI E SACHS RACCONTANO TOSCANINI 

Rai5, martedì 22 settembre 2020, ore 17.45 circa

Conversazione tra Riccardo Muti e Harvey Sachs dal Teatro Regio di Parma per il 150° Anniversario della Nascita di Arturo Toscanini. Video inediti e aneddoti mai svelati.

MERCOLEDÌ 23 SETTEMBRE

OPERA

G. Verdi, Rigoletto

Rai5, mercoledì 23 settembre 2020, ore 10:00

Dal Teatro Regio di Parma il Rigoletto di Verdi nell'edizione che vede protagonista sul palco l’interprete per eccellenza di quest’opera: Leo Nucci. Al suo fianco Francesco Demuro e Nino Machaidze. Direttore Massimo Zanetti, regia di Stefano Vizioli. Regia tv di Andrea Bevilacqua.

DOCUMENTI

C'è MUSICA E MUSICA Come teatro (PT 11)

Rai5, mercoledì 23 settembre 2020, ore 17.30

COME TEATRO: undicesima delle dodici puntate della serie "C'è musica & musica" ideata e condotta da Luciano Berio, che attraverso l'incontro con musicisti ed autori ci porta alla scoperta dei diversi modi di interpretare e ascoltare la MUSICA; diversa per definizione, per origine e per pubblico che ne fruisce.

OPERA

G. Verdi, La traviata (2001)

Rai5, mercoledì 23 settembre 2020, ore 21.15

Dal Teatro Regio di Parma La Traviata di Giuseppe Verdi nella versione del 1853 con la regia di Giuseppe Bertolucci. Protagonisti Darina Takova, Giuseppe Sabbatini e Vittorio Vitelli. Sul podio il M° Carlo Rizzi. Regia televisiva a cura di Patrizia Carmine

GIOVEDÌ 24 SETTEMBRE

OPERA

V. Bellini, Norma

Rai5, giovedì 24 settembre 2020, ore 10:00

Dal Teatro Regio di Parma uno dei maggiori capolavori di Vincenzo Bellini: Norma, nell’allestimento firmato da Roberto Andò. Sul palco Shin Young Hoon, Ildar Abdrazakov, June Anderson, Daniela Barcellona. Alla guida dell'Orchestra Europa Galante è il M° Fabio Biondi. Regia televisiva di Carlo Battistoni.

CONCERTO

MOZART: REQUIEM K 626 IN RE MINORE

Rai5, giovedì 24 settembre 2020, ore 17.30 circa

L'Orchestra dei Corsi di Alta Formazione, Fondazione Toscanini di Parma, diretta da Paolo Olmi, esegue il Requiem in re minore K 626 per soli, coro e orchestra, di Mozart negli interni della Basilica di Sant'Apollinare in Classe a Ravenna.

CONCERTO

PRIMA VISIONE

Concerto d’estate Vienna 2020

Rai5, giovedì 24 settembre 2020, ore 21.15 (repliche sabato 26 alle 11.11 e domenica 27 alle 19:05)

L’Orchestra Filarmonica di Vienna, il tenore Jonas Kaufmann e il direttore d'orchestra Valery Gergiev sono i protagonisti dello straordinario evento musicale nei giardini della Reggia di Schönbrunn a Vienna che Rai Cultura propone in prima tv giovedì 24 settembre alle 21.15 su Rai5. In programma musiche di Jules Massenet, Emmerich Kálmán e Giacomo Puccini.

La Vienna Philharmonic Orchestra esegue questo concerto estivo nell'atmosfera unica dei giardini del castello di Schönbrunn dal 2004. Negli anni, la direzione del concerto è stata affidata a nomi come Bobby McFerrin (2004), Zubin Mehta (2005 e 2015), Plácido Domingo (2006), Valery Gergiev (2007, 2011 e 2018), Georges Prêtre (2008), Daniel Barenboim (2009), Franz Welser-Möst (2010), Gustavo Dudamel (2012), Lorin Maazel (2013), Christoph Eschenbach (2014 e 2017) e Semyon Bychkov (2016). Il concerto è trasmesso in oltre 80 paesi in tutto il mondo.

DOCUMENTI

PRIMA VISIONE

Prima della prima - Festival dei Due Mondi 2020

Rai5, giovedì 24 settembre 2020, ore 22.45 (repliche sabato 26 alle 12:40 e domenica 27 alle 20:40)

Prima della Prima racconta la 63a edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto, svoltasi ad agosto 2020. Un'edizione speciale che vede protagonisti Pier Luigi Pizzi, Emma Dante, Isabella Ferrari, Beatrice Rana, Monica Bellucci, Roberto Capucci, Luca Zingaretti, Riccardo Muti. Regia Tv Barbara Napolitano.

La 63a edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto si è svolta dal 20 al 23 e dal 27 al 30 agosto. Si tratta di un’edizione speciale del Festival, nato e prodotto in un clima che tiene naturalmente conto dell’emergenza sanitaria. In questa puntata si alterneranno le voci ed il racconto dei protagonisti degli spettacoli, alle riprese del dietro le quinte, delle prove e della realizzazione in scena. Pier Luigi Pizzi mette in scena l’Orfeo di Monteverdi in piazza Duomo; al Teatro Romano “I Messaggeri” di Emma Dante; Isabella Ferrari interpreta tre voci femminili nel Melologo di Silvia Colasanti; Beatrice Rana si esibisce per il pubblico di Spoleto in un eccezionale concerto di pianoforte; Monica Bellucci in “MARIA CALLAS Lettere e Memorie”; in Piazza Duomo, LE CREATURE DI PROMETEO|LE CREATURE DI CAPUCCI ovvero la musica di Beethoven incontra la moda italiana di Roberto Capucci; Luca Zingaretti legge LA SIRENA dal racconto Lighea di Giuseppe Tomasi di Lampedusa; la manifestazione si chiude con il tradizionale CONCERTO FINALE in Piazza Duomo, Riccardo Muti dirige l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini. Produttrice esecutiva Simona Bazzi, regia di Barbara Napolitano.

VENERDÌ 25 SETTEMBRE

OPERA

G. Rossini, Il barbiere di Siviglia

Rai5, venerdì 25 settembre 2020, ore 10:00

Dal Teatro Regio di Parma Il barbiere di Siviglia di Rossini diretto dal M° Maurizio Barbacini. Protagonisti sul palco Alfonso Antoniozzi, Leo Nucci, Anna Bonitatibus, Raul Gimenez, Gabriella Corsaro, Riccardo Zanellato, Paolo Barbacini. Regia teatrale di Beppe De Tomasi, regia tv di Andrea Bevilacqua

CONCERTO

Temirkanov e la musica russa a Santa Cecilia

Rai5, venerdì 25 settembre 2020, ore 17;15

Un programma interamente dedicato a due dei più rappresentativi compositori russi: Cajkovskij e Rachmaninoff; l'orchestra e il coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia sono diretti da una leggenda vivente del podio Yuri Temirkanov.

DOCUMENTI

PRIMA VISIONE

In scena – MiTo 2020

Rai5, venerdì 25 settembre 2020, ore 22:15

Per il MITO-SettembreMusica, festival di musica classica che si svolge ogni anno a Milano e a Torino, Rai Cultura presenta il documentario “In scena – MiTo 2020” in onda venerdì 25 settembre alle 22.15 su Rai5. Il documentario ripercorre l’edizione 2020 della manifestazione, dal titolo “Spiriti”, e sonda, in questo anno così drammatico, il tema della relazione tra musica e spirito, grazie alla voce di alcuni protagonisti e agli estratti dei concerti più significativi.

 SABATO 26 settembre 

Sabato classica

Musica da camera con vista: La danza

IN ITINERE - Dialoghi musicali tra Maestro e allievo

Per lo spazio “Sabato classica”, in onda ogni sabato pomeriggio su Rai5, Rai Cultura propone la serie “Musica da camera con vista”, in cui il musicologo Giovanni Bietti presenta celebri pagine del repertorio per quartetto d’archi, nella cornice di prestigiose residenze storiche. Nella puntata dal titolo “La danza”, in onda sabato 26 settembre alle 7;50 e alle 18.24 su Rai5,il Quartetto Echos (Andrea Maffolini e Ida Di Vita, vl; Giorgia Lenzo, vla; Martino Maina, vcl) interpreta il Langsamer Satz di Anton Webern e il secondo movimento (Andante cantabile) dal Quartetto in do maggiore K 465 di Wolfgang Amadeus Mozart, nel Museo dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Spilamberto, in provincia di Modena. Regia Antonio Marzotto.

A seguire, alle 8:20 e alle 18:58 viene proposto il concerto dal Teatro Verdi di Pordenone “IN ITINERE - Dialoghi musicali tra Maestro e allievo”. Il pianista Roberto Prosseda analizza e commenta l'interpretazione del proprio allievo Carlo Alberto Bacchi della Sonata in do minore op. 13 "Patetica" di Ludwig van Beethoven (Grave, Allegro di molto e con brio - Adagio cantabile - Rondò: Allegro). Regia Daniele de Plano.

CONCERTO

Concerto d’estate Vienna 2020

Rai5, sabato 26 settembre, ore 11.11

L’Orchestra Filarmonica di Vienna, il tenore Jonas Kaufmann e il direttore d'orchestra Valery Gergiev sono i protagonisti dello straordinario evento musicale nei giardini della Reggia di Schönbrunn a Vienna che Rai Cultura propone in prima tv giovedì 24 settembre alle 21.15 su Rai5 (repliche sabato 26 e domenica 27). In programma musiche di Jules Massenet, Emmerich Kálmán e Giacomo Puccini.

La Vienna Philharmonic Orchestra esegue questo concerto estivo nell'atmosfera unica dei giardini del castello di Schönbrunn dal 2004. Negli anni, la direzione del concerto è stata affidata a nomi come Bobby McFerrin (2004), Zubin Mehta (2005 e 2015), Plácido Domingo (2006), Valery Gergiev (2007, 2011 e 2018), Georges Prêtre (2008), Daniel Barenboim (2009), Franz Welser-Möst (2010), Gustavo Dudamel (2012), Lorin Maazel (2013), Christoph Eschenbach (2014 e 2017) e Semyon Bychkov (2016). Il concerto è trasmesso in oltre 80 paesi in tutto il mondo.

DOCUMENTI

PRIMA VISIONE

Prima della prima - Festival dei Due Mondi 2020

Rai5, sabato 26 settembre ore 12:40

Prima della Prima racconta la 63a edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto, svoltasi ad agosto 2020. Un'edizione speciale che vede protagonisti Pier Luigi Pizzi, Emma Dante, Isabella Ferrari, Beatrice Rana, Monica Bellucci, Roberto Capucci, Luca Zingaretti, Riccardo Muti. Regia Tv Barbara Napolitano.

La 63a edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto si è svolta dal 20 al 23 e dal 27 al 30 agosto. Si tratta di un’edizione speciale del Festival, nato e prodotto in un clima che tiene naturalmente conto dell’emergenza sanitaria. In questa puntata si alterneranno le voci ed il racconto dei protagonisti degli spettacoli, alle riprese del dietro le quinte, delle prove e della realizzazione in scena. Pier Luigi Pizzi mette in scena l’Orfeo di Monteverdi in piazza Duomo; al Teatro Romano “I Messaggeri” di Emma Dante; Isabella Ferrari interpreta tre voci femminili nel Melologo di Silvia Colasanti; Beatrice Rana si esibisce per il pubblico di Spoleto in un eccezionale concerto di pianoforte; Monica Bellucci in “MARIA CALLAS Lettere e Memorie”; in Piazza Duomo, LE CREATURE DI PROMETEO|LE CREATURE DI CAPUCCI ovvero la musica di Beethoven incontra la moda italiana di Roberto Capucci; Luca Zingaretti legge LA SIRENA dal racconto Lighea di Giuseppe Tomasi di Lampedusa; la manifestazione si chiude con il tradizionale CONCERTO FINALE in Piazza Duomo, Riccardo Muti dirige l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini. Produttrice esecutiva Simona Bazzi, regia di Barbara Napolitano.

DANZA

Senato&Cultura

Omaggio alla danza

Ore 20.15

Ripartono gli appuntamenti con “Senato&’Cultura” con un omaggio alla danza che si terrà sabato 19 settembre nell’aula del Senato con la conduzione di Benedetta Rinaldi. Nel corso dell’evento sarà consegnato un riconoscimento a Carla Fracci e saranno previste le esibizioni dei primi ballerini e solisti dei corpi di ballo del Teatro San Carlo di Napoli, del Teatro alla Scala di Milano, del Teatro Massimo di Palermo e del Teatro dell'Opera di Roma e del Coro di Voci Bianche dell’Accademia di Santa Cecilia diretti dal Maestro Mario Mora. Prevista inoltre la partecipazione dell’attrice Bianca Guaccero e del regista Alessandro D’Alatri. Rai Cultura seguirà l’evento in diretta streaming sabato 19 settembre e lo trasmetterà sabato 26 settembre alle 20.15 circa su Rai5.

Spazio “Contemporanea”

Ivan Fedele - Musica per il teatro: Words and Music

Per lo spazio dedicato alla musica contemporanea, Rai Cultura propone il lavoro di Ivan Fedele “WORDS AND MUSIC” per due attori e ensemble, su un testo di Samuel Beckett. Eseguito al Teatro Studio Borgna dell'Auditorium Parco della Musica in Roma, è trasmesso sabato 26 settembre alle 23.45 su Rai5. Personaggi e interpreti: Croack (Anthony Souter) e Words (Nicholas Hunt). Regia teatrale Nicholas Hunt e Anthony Souter. Parco della Musica Contemporanea Ensemble (PMCE) diretto da Tonino Battista. Regia Daniele De Plano.

 


Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.