L’ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

.

 

 

 

 

Da Ariosto a Mani Pulite passando per Mozart e Mahler

Dall’Orlando Furioso alla stagione di “Mani Pulite”: è un lungo viaggio nel tempo quello che – tra teatro, grande musica e pagine di storia – Rai Cultura propone nel pomeriggio di mercoledì primo aprile su Rai5 e Rai Storia, nell’ambito dell’offerta dedicata a studenti, insegnanti e appassionati.

Su Rai5 si comincia alle 16.15 con la terza parte dell’Orlando Furioso nell’allestimento teatrale firmato da Giorgio Strehler e che vede tra gli interpreti Ottavia Piccolo (Angelica), Mariangela Melato (Olimpia), Edmonda Aldini (Bradamante), Michele Placido (Agramante) e Massimo Foschi nel ruolo di Orlando.
Alle 17.15, si passa alla musica classica, con il concerto dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia del 2015 e del grande direttore d’orchestra austriaco Manfred Honeck che propone l’ultima Sinfonia di Wolfgang Amadeus Mozart e la Prima di Gustav Mahler.

Si chiude alle 19.15 con “L’altro ‘900”, dedicato a Elio Vittorini, intellettuale carismatico dallo sguardo acuto, aperto alla ricerca e autore, tra l’altro, di “Uomini e no”.

Il viaggio nel tempo di Edoardo Camurri e di “Rai Storia per gli studenti”, invece, comincia alle 15.00 andando alla scoperta di votazioni ed elezioni attraverso i secoli in “Viva la Storia!”. Alle 15.30, la città di Mantova è protagonista di “Signorie”, che racconta l’ascesa della famiglia dei Gonzaga e il suo mecenatismo illuminato.
Alle 16.30, obiettivo sul secondo conflitto mondiale. “1939 – 1945: la Seconda Guerra Mondiale” si sofferma sulla lunga campagna d’Italia quando, dopo l’8 settembre, gli alleati cominciano a risalire la penisola.

Il pomeriggio di Rai Storia si chiude alle 17.30 con “L’Italia della Repubblica” che rilegge una pagina recente della nostra storia, quella dell’inchiesta “Mani Pulite” destinata a travolgere – a partire dal febbraio 1992 – i partiti della Prima Repubblica.


Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.