L’ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

.

 

 

 

 

Perquisizioni in quattro regioni per irregolarità al Regio

È delle prime ore del 28 maggio la notizia di un'inchiesta della Guardia di Finanza di Torino coordinata dal pm Elisa Buffa nei confronti dell'ex sovrintendente del teatro Regio, William Graziosi. Le ipotesi di reato sono corruzione, turbativa d'asta e abusto d'ufficio, notificate con decreto di perquisizione e avvisi di garanzia a quattro persone, fra Torino, Asti, Milano, Fermo e Ancona.

Secondo gli investigatori, a quanto si sa al momento, sono emerse irregolarità nei rapporti con un'agenzia teatrale con sede in Svizzera, nella stesura del bando per la riconferma dell'ex Sovrintendente (nominato dalla sindaca Chiara Appendino al posto del predecessore Walter Vergnano), nell'affidamento di incarichi all'interno del Teatro. Viene, tra l'altro, contestata la nomina di un ex artista del coro, sindacalista e candidato non eletto del M5S, il tenore Roberto Guenno, a collaboratore della sovrintendenza che avrebbe favorito l'aggiudicazione di un appalto a un'azienda milanese attraverso un bando giudicato dagli inquirenti ad hoc per la stessa società.

Leggi anche

Torino, indicato il nuovo sovrintendente del Regio

Torino, confermata la nomina di Graziosi

 


Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.