L’ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

.

 

 

 

 

Fabio Luisi in Senato

CONCERTO PROPOSTO PER LA FESTA DELLA REPUBBLICA

RAI: L’ORCHESTRA SINFONICA NAZIONALE E FABIO LUISI IN SENATO

Martedì 2 giugno alle 18 su Rai5 (canale 23)

La bacchetta di Fabio Luisi, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e la voce di Ekaterina Bakanova: sono i protagonisti del concerto nell’Aula del Senato della Repubblica, alla presenza delle più alte autorità dello Stato, registrato in occasione del Natale 2018 e proposto da Rai Cultura su Rai5 martedì 2 giugno alle 18, in occasione della Festa della Repubblica.

Protagonista alla guida dell’Orchestra Rai Fabio Luisi, Direttore musicale del Festival della Valle d’Itria di Martina Franca, dell’Opera di Zurigo, della Dallas Symphony Orchestra, nonché Direttore principale dell’Orchestra Sinfonica Nazionale Danese. Vincitore di un “Grammy Award” e dell’“ECHO Klassik”, ha ricoperto importanti incarichi con istituzioni come la Metropolitan Opera di New York, l’Orchestra Sinfonica di Vienna, il Maggio Musicale Fiorentino, la Staatskapelle di Dresda e l’Orchestra della Mitteldeutscher Rundfunk di Lipsia.

Al centro del programma una scelta di brani sinfonici del repertorio operistico italiano, abbinati a pagine per soprano e orchestra di grande bellezza, interpretate dalla giovane russa Ekaterina Bakanova. Si susseguono quindi le sinfonie da Il Signor BruschinoCenerentola Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini; il mottetto Exsultate, jubilate KV 165 di Wolfgang Amadeus Mozart; l’Ave Maria dal quarto atto di Otello di Giuseppe Verdi; l’Intermezzo della Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni.


Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.