L’ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

.

 

 

 

 

Indice articoli

pagliacci a torino

Verismo, Mahler e Memoria

PAGLIACCI • GABRIELE LAVIA RILEGGE L’OPERA DI LEONCAVALLO DIRETTA DA NICOLA LUISOTTI

Dall’11 al 22 gennaio va in scena al Regio un nuovo allestimento dell’opera Pagliacci di Ruggero Leoncavallo. Il dramma in un prologo e due atti, dalle forti tinte e dalla verace passione che s’infiamma in gelosia, viene letta e interpretata da Gabriele Lavia, attore e regista tra i più rappresentativi degli ultimi quarant’anni, per la prima volta al Regio in veste di regista. Il maestro Nicola Luisotti dirige l’Orchestra e Coro del Teatro Regio. Il quartetto di cantanti artefici della creazione dell’affresco sonoro e teatrale sono Erika Grimaldi (Nedda), Fabio Sartori (Canio), Roberto Frontali (Tonio) e Juan José de León (Peppe). Scene, costumi e video sono di Paolo Ventura, il quale ambienta l’opera negli anni della ricostruzione, in un dopoguerra che ammicca ai colori del Neorealismo. Le luci sono diAndrea Anfossi. Nel corso delle otto recite, nei ruoli principali si alternano Davinia Rodríguez (Nedda), Kristian Benedikt (Canio) e Gabriele Viviani (Tonio). Il Coro del Regio e il Coro di voci bianche del Teatro Regio e del Conservatorio “G. Verdi” sono istruiti da Claudio Fenoglio.

PROGETTO MAHLER  • NICOLA LUISOTTI  SUL PODIO DELL’ORCHESTRA DEL TEATRO REGIO

Per la stagione sinfonica de I Concerti, sabato 21 gennaio ore 20.30il direttore Nicola Luisotti sale sul podio dell’Orchestra del Teatro Regio per un concerto tutto dedicato a Gustav Mahler che prevede l’esecuzione di Blumine (l’originale movimento lento della Sinfonia n. 1, poi espunto dall’autore stesso e ritrovato solo nel 1966) del Lieder eines fahrenden Gesellen (Canti di un viandante), interpretato dal soprano Eva-Maria Westbroeck, e la Sinfonia n. 1, “Titano”, il primo grande capolavoro sinfonico di Mahler.

IL GIORNO DELLA MEMORIA • LAVIA PROTAGONISTA  DEL CONCERTO DIRETTO DA ROLAND BÖER

Alle ore 20.30 di venerdì 27 gennaio,data simbolo della Shoah, in occasione del Giorno della Memoria il Teatro Regio propone un concerto su musiche di Arnold Schönberg e Felix Mendelssohn-Bartholdy. Di Schönberg verranno eseguiti il poema Verklärte Nacht (Notte trasfigurata) e Un sopravvissuto di Varsavia per voce recitante, coro maschile e orchestra: di Mendelssohn si potrà ascoltare laSinfonia n. 4 (Italiana). L’Orchestra e il Coro del Teatro Regio sono diretti da Roland BöerGabriele Lavia è l’interprete di Un sopravvissuto di Varsavia, uno dei più struggenti documenti musicali sulla tragedia dell’Olocausto. Maestro del coro è Claudio Fenoglio. Il concerto ha ricevuto il sostegno della Comunità Ebraica di Torino.

Gennaio 2017: calendario


Vuoi sostenere L'Ape musicale?
Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Brescia.
Registrazione n. 1/2015 del 26/01/2015
© 2015 L'ape musicale. Tutti i diritti riservati

ATTENZIONE

Questo sito fa uso esclusivamente di cookie tecnici, ma alcune applicazioni possono prevedere cookie di terze parti.

Proseguendo nella navigazioni acconsenti all'utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni: Informativa sulla privacy

RECENSIONI  INTERVISTE NEWS 

TV RADIO e STREMING

VIDEO  TERZA PAGINA CORSI e CONCORSI 

CONTATTI

 

 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.