L'ape musicale - rivista di musica arti cultura

 

.

 

 

 

 

The Other Sides of Arena

Teatro Filarmonico e Teatro Ristori

5 titoli d’opera e 2 nuovi spettacoli di balletto al Teatro Filarmonico, oltre a 1 titolo di danza al Teatro Ristori per la Stagione d’Opera e Balletto 2013-2014 della Fondazione Arena di Verona, che si inaugura tradizionalmente venerdì 13 dicembre 2013, per concludersi domenica 16 novembre 2014.

OPERE DON PASQUALE, L’ITALIANA IN ALGERI, LA VEDOVA ALLEGRA, MARIA STUARDA, LA BOHÈME BALLETTI SCHIACCIANOCI À LA CARTE TEATRO RISTORI, BAROCCO REMIX, IL LAGO DEI CIGNI

Venerdì 13 dicembre alle ore 20.30 inaugura al Teatro Filarmonico l’opera Don Pasquale di Gaetano Donizetti, nel nuovo allestimento della Fondazione Arena di Verona per la regia di Antonio Albanese, le scene di Leila Fteita ed i costumi di Elisabetta Gabbioneta. Sul podio dell’Orchestra areniana torna il M° Omer Meir Wellber. L’opera presenta un cast d’eccezione: nel ruolo del titolo si alternano Simone Alaimo (13, 15, 19/12) e Omar Montanari (17, 22/12), come Dottor Malatesta Mario Cassi (13, 15, 19/12) e Vittorio Prato (17, 22/12), nei panni di Ernesto Francesco Demuro (13, 15, 17/12) ed Edgardo Rocha (19, 22/12), in Norina Irina Lungu (13, 15, 19/12) e Barbara Bargnesi (17, 22/12), un notaro sarà Antonio Feltracco. Repliche: domenica 15 dicembre, ore 15.30; martedì 17 dicembre, ore 20.00; giovedì 19 dicembre, ore 20.00; domenica 22 dicembre, ore 15.30.

Per le festività natalizie debutta al Teatro Ristori uno dei titoli di balletto più amati, reinventato dal coreografo Renato Zanella: venerdì 20 dicembre alle ore 20.00 e sabato 21 dicembre alle ore 15.30 Schiaccianoci à la carte, spettacolo di danza sulla Suite de Lo Schiaccianoci, celeberrimo balletto di Pëtr Il’ič Čajkovskij, e Nutcracker Suite l’arrangiamento di Duke Ellington e Billy Strayhorn.

La programmazione al Teatro Filarmonico riprende domenica 2 febbraio 2014 alle 15.30 con il debutto de L’Italiana in Algeri di Gioachino Rossini, nell’allestimento del Circuito Lirico Lombardo curato da Pier Luigi Pizzi nella regia, scene e costumi, e proposto per la prima volta al Filarmonico di Verona. La direzione d’orchestra è affidata al M° Francesco Lanzillotta, le parti principali a Marina De Liso (2, 6, 9/2) e Silvia Beltrami (4/2) per Isabella, nel ruolo di Lindoro vedremo René Barbera (2, 6, 9/2) in alternanza a Juan José de León (4/2). Come Mustafà Mirco Palazzi (2, 6, 9/2) e Abramo Rosalen (4/2), in Taddeo Filippo Fontana (2, 6, 9/2) e Nicolò Ceriani (4/2), Elvira saranno Alida Berti (2, 6, 9/2) e Lavinia Bini (4/2), infine vestono i panni di Zulma Alessia Nadin e di Haly Federico Longhi.

Repliche: martedì 4 febbraio, ore 20.00; giovedì 6 febbraio, ore 20.00; domenica 9 febbraio, ore 15.30.

Da domenica 2 marzo 2014 alle 15.30 è in scena l’operetta in tre atti La Vedova allegra di Franz Lehár nell’applaudito allestimento della Fondazione Arena di Verona che ha debuttato nel 2005, con la regia di Gino Landi, le scene di Ivan Stefanutti, i costumi di William Orlandi e la direzione dell’Orchestra areniana di Roberto Gianola. La protagonista Hanna Glawari è interpretata da Mihaela Marcu (2, 6/3) che si dà il cambio con Natalia Roman (4, 9/3), l’amato Conte Danilo da Markus Werba, il Barone Zeta da Francesco Verna, la moglie Valencienne da Daniela Schillaci (2, 6, 9/3) e Lavinia Bini (4/3), il diplomatico Camille de Rossillon da Anicio Zorzi Giustiniani. Completano nel ruolo di Olga Elena Serra, come Kromow Nicolò Ceriani, in Bogdanowitsch William Corrò e nel furbo Njegus l’attrice Marisa Laurito. Repliche: martedì 4 marzo, ore 20.00; giovedì 6 marzo, ore 20.00; domenica 9 marzo, ore 15.30.

Sabato 15 marzo 2014 alle 15.30 debutta Barocco Remix, nuova creazione coreografica di Mauro De Candia su musiche barocche. Repliche: domenica 16 marzo, ore 15.30; martedì 18 marzo, ore 20.00; mercoledì 19 marzo, ore 20.00.

Domenica 6 aprile 2014 alle 15.30 ritorna un titolo che manca dal Filarmonico dal 1992: Maria Stuarda di Gaetano Donizetti, che vede alla regia Federico Bertolani, alle scene Giulio Magnetto ed ai costumi Manuel Pedretti per l’Allestimento del Bergamo Musica Festival – Teatro Gaetano Donizetti di Bergamo. Dirige il M° Sebastiano Rolli. Attesissima nel ruolo del titolo Mariella Devia (6, 10, 13/4), mentre Sonia Ganassi (6, 10, 13/4) vestirà i panni di Elisabetta. Come Giorgio Talbot apprezzeremo Marco Vinco (6, 10, 13/4), mentre sarà Roberto Leicester Giorgio Berrugi (6, 10, 13/4). Infine Diana Mian vestirà i panni di Anna Kennedy e Gezim Myshketa (6, 10, 13/4) quelli di Lord Guglielmo Cecil. La data dell’8 aprile vedrà invece esibirsi i vincitori del X Concorso Internazionale di Canto promosso da I.I.O.P. - Istituto Internazionale per l’Opera e la Poesia di Verona. Repliche: martedì 8 aprile, ore 20.00; giovedì 10 aprile, ore 20.00; domenica 13 aprile, ore 15.30.

Giovedì 15 maggio 2014 alle 15.30 Il Lago dei cigni di Pëtr Il’ič Čajkovskij viene proposto nell’innovativa coreografia di Renato Zanella. Repliche: venerdì 16 maggio, ore 20.00; sabato 17 maggio, ore 20.00; domenica 18 maggio, ore 15.30.

Conclude dopo la pausa estiva del Festival lirico 2014, domenica 9 novembre alle 15.30 l’ultimo titolo in cartellone per la Stagione d’Opera 2013-2014: La Bohème di Giacomo Puccini, in scena per la prima volta al Filarmonico per la regia di Francesco Maestrini, con scene e costumi di Carlo Savi, e diretto dalla bacchetta di Xu Zhong. Protagonisti nella dolce Mimì Chiara Angella (9, 13, 16/11), accanto al poeta Rodolfo interpretato da Giorgio Berrugi (9, 13, 16/11). L’amico Marcello sarà Alessandro Luongo (9, 13, 16/11), con l’amata Musetta di Daniela Bruera (9, 13, 16/11). In Schaunard Francesco Verna (9, 13, 16/11) e come Colline Marco Vinco, infine Benoît sarà Davide Pellissero. La data dell’11 novembre vedrà invece esibirsi i vincitori del X Concorso Internazionale di Canto promosso da I.I.O.P. - Istituto Internazionale per l’Opera e la Poesia di Verona. Repliche: martedì 11 novembre, ore 20.00; giovedì 13 novembre, ore 20.00; domenica 16 novembre, ore 15.30.

Le produzioni vedono impegnati tutti i settori artistici – Orchestra, Coro e Corpo di ballo – e tecnici della Fondazione Arena di Verona.

Un ringraziamento alla Banca Popolare di Verona – Gruppo Banco Popolare che per il quinto anno consecutivo affianca la Fondazione Arena di Verona con il suo sostegno, contribuendo alla realizzazione della Stagione Artistica 2013-2014 al Teatro Ristori e al Teatro Filarmonico, appuntamento culturale di grande valore artistico e sociale per la città di Verona.

Un ringraziamento anche a Gruppo Cattolica Assicurazioni in qualità di “Sponsor Ufficiale” delle attività di Fondazione Arena al Teatro Filarmonico per il 2013.


 

Vuoi sostenere L'Ape musicale?
Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal