L’Ape musicale  

rivista di musica, arti, cultura

 

   

Buon compleanno a Riccardo Muti, opere e concerti 

DOMENICA 25 luglio

Domenica all’opera

Omaggio a Gian Carlo Menotti: Il Console

Nell’ambito dell’omaggio al compositore e librettista Gian Carlo Menotti a centodieci anni dalla nascita, Rai Cultura propone “Il Console”, in onda domenica 25 luglio alle 10.00 su Rai5. Andata in scena al Teatro Nuovo di Spoleto con la regia dello stesso Menotti, l’opera è interpretata da Susan Bullock, Louis Otey, Jacalyn Bower-Kreitzer, Charles Austin, Victoria Livengood, Herbert Eckhoff, Giovanna Manci, Robin Blitch, Malin Fritz. Sul podio il Maestro Richard Hickox. Regia tv di Paola Longobardo.

OPERA

G. Verdi, Il trovatore

ore 17:43

Arena di Verona Il trovatore di G. Verdi Dir. P.G. Morandi Regia F. Zeffirelli Costumi R. Gaetani Coreografia El Camborio ripresa da Lucia Real Maestro d'armi R. Musumeci Greco Cast Luca Salsi Anna Netrebko Yusif Eyvazov Dolora Zajick Riccardo Fassi Elisabetta Zizzo Carlo Bosi Dario Giorgelè Antonello Ceron. Orchestra Coro Corpo di ballo Arena di Verona Maestro coro V. Lombardi Coordinatore ballo G. Petrosino Regista ripresa video T. Mancini.

Le “Visioni” del Festival dei Due Mondi: Spoleto 2021

La sessantaquattresima edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto, la prima a firma della direttrice artistica Monique Veaute: la ripercorre “Visioni”, in onda domenica 25 luglio alle 20.20 su Rai5. Il Festival delle arti performative più antico d’Italia, ideato da Gian Carlo Menotti nel 1958, trasforma ancora una volta la città in palcoscenico. 60 spettacoli, tutti in prima italiana, con più di 500 artisti da 13 paesi in 15 sedi sono i numeri di una proposta dal 25 giugno all’11 luglio ha messo in relazione Musica, Opera, Danza, Teatro, Arte attraverso la creatività dei migliori artisti e delle migliori compagnie internazionali.

Da Iván Fisher a Mourad Merzouki da Brad Mehldau, da Flora Détraz a Jonas&Lander, da Liv Ferracchiati a Alan Lucien Øyen, sono solo alcuni dei nomi degli artisti del 64° Festival dei Due Mondi che segna il ritorno alla socialità. Gli spettacoli e gli incontri con gli artisti, gli appuntamenti collaterali, gli approfondimenti, i dibattiti insieme per riscrivere il racconto della contemporaneità, svelare il volto della società e restituire la complessità del nostro vivere affrontandone i grandi temi.

LUNEDI 26 LUGLIO

OPERA

M. Musorgskij, Boris Godunov

ore 10:00

Dal Teatro Regio di Torino Boris Godunov di Musorgskij, grande affresco della Russia tra la fine del ‘500 e l’inizio del ‘600. Regia di Andrei Konchalovskij e direzione musicale di Gianandrea Noseda. Tra gli interpreti, Orlin Anastassov, Vladimir Vaneev e Alessandra Marianelli. Regia Tv di Francesca Nesler.

CONCERTO

Brahms: Sinfonia N.3 In Fa Mag Op.90

ore 17:50

L'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI diretta da Eliahu Inbal esegue: Brahms, Sinfonia n. 3 in fa maggiore op.90.

MARTEDÌ 27 luglio

OPERA

D. Šostakovič, Lady Macbeth del distretto di Mcensk

ore 10:00

Dal Teatro Comunale di Firenze Lady Macbeth del distretto di Mcensk, capolavoro di Dmitrij Šostakovič, nell’allestimento del 2006 con la direzione musicale di James Conlon. Tra gli interpreti, Jeanne-Michelle Charbonnet è Katerina Izmajlova, Vladimir Vaneev è Boris. Regia di Lev Dodin. Regia Tv Andrea Bevilacqua.

CONCERTO

I concerti della Cappella Paolina - The Shirvani Sisters

ore 16:53

Dalla Cappella Paolina del Quirinale, Leila Shirvani al violoncello e Sara Shirvani al pianoforte eseguono brani di: Enrico Melozzi, Ludwig van Beethoven, Sergej Rachmaninov, Claude Debussy, Gioachino Rossini, Manuel de Falla.

RAI3

TRE GRANDI OPERE DALL'ARENA DI VERONA IN PRIMA SARATA SU RAI3

Pippo Baudo e Antonio Di Bella raccontano Cavalleria rusticana, Pagliacci e Aida prodotte da Rai Cultura e trasmesse su Rai3 in prima tv a luglio e agosto

Tre titoli tra i più amati della storia del melodramma come Cavalleria rusticana, PagliaccieAida. Grandi voci come quelle di Marina Rebeka, Sonia Ganassi, Anita Rachvelishvili, Angela Meade, Yusif Eyvazov, Luca Salsi e Michele Pertusi. Il tutto nella magica atmosfera del più suggestivo teatro a cielo aperto del mondo: l'Arena di Verona. È l'offerta musicale di Rai Cultura, che propone tre spettacoli registrati quest'estate in prima serata su Rai3 nei mesi di luglio e agosto. Le tre nuove produzioni - le prime in forma scenica per l'Arena di Verona dopo la pandemia, con le scenografie digitali di D-wok - saranno raccontate da due testimonial d'eccezione come Pippo Baudo e Antonio Di Bella che accompagneranno i telespettatori di Rai3 nella visione e nell’ascolto dei tre capolavori.

Si inizia con il capolavoro di Pietro Mascagni Cavalleria rusticana, in programma in prima tv su Rai3 martedì 27 luglio alle 21.20. Sul podio è impegnato Marco Armiliato. Nel cast Sonia Ganassi, Clarissa Leonardi, Murat Karahan, Amartuvshin Enkhbat e Agostina Smimmero. Le tradizioni popolari siciliane dell'opera sono restituite attraverso la proiezione di immagini del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi, dai Musei Vaticani e dalla Biblioteca Apostolica Vaticana. La regia tv è di Fabrizio Guttuso Alaimo. Replica su Rai5 mercoledì 15 settembre alle 21.15.

Si prosegue conPagliaccidi Ruggero Leoncavallo, proposto in un allestimento che è un omaggio al grande cinema di Federico Fellini, realizzato in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema di Torino e il Fellini Museum di Rimini, in onda in prima tv martedì 3 agosto alle 21.20 su Rai3. Sul podio ancora Marco Armiliato. Nel cast Marina Rebeka, Yusif Eyvazov, Amartuvshin Enkhbat, Riccardo Rados, Mario Cassi, Max René Cosotti e Dario Giorgelè. Regia tv di Fabrizio Guttuso Alaimo. Replica su Rai5 mercoledì 15 settembre alle 21.15.

In chiusura il capolavoro di Giuseppe Verdi: Aida, titolo iconico per l'Arena di Verona, in programma in prima tv martedì 10 agosto alle 21.20. L'allestimento utilizza immagini del Museo Egizio di Torino per narrare l'antico Egitto. Sul podio è impegnato Diego Matheuz. Sul palco sono protagonisti Simon Lim, Anita Rachvelishvili, Angela Meade, Jorge de Leòn, Michele Pertusi, Luca Salsi, Riccardo Rados. Regia tv di Fabrizio Guttuso Alaimo. Replica su Rai5 giovedì 16 settembre alle 21.15.

MERCOLEDÌ 28 luglio

OPERA

P. I. Čajkovskij, Evgenij Onegin

ore 10:00

Dal Teatro Comunale di Firenze Evgenij Onegin di Čajkovskij nell'edizione andata in scena nel 2000. Sul podio Semyon Bychkov, regia di Aleksandr Schulin. Protagonisti sul palco Galina Gorchakova, Roberto Frontali, Ramon Vargas, Gloria Banditelli, Mariana Tarasova, Ferruccio Furlanetto. Regia tv di Paola Longobardo

CONCERTI

Riccardo Muti al Campania Teatro Festival

ore 17:57

Per inaugurare il Campania Teatro Festival, Riccardo Muti dirige l’Orchestra giovanile Cherubini nella Sinfonia spagnola di Mercadante e nella Sinfonia n.9 in do maggiore D 944 di Schubert. Il concerto, registrato al Teatro Mercadante il 19 marzo, è la seconda tappa di una tournée organizzata da Ravenna Festival.

I Wiener Philarmoniker e Riccardo Muti: una lunga amicizia in musica

ore 21:15

 

Celebra l’ottantesimo compleanno del Maestro Riccardo Muti e la sua lunga collaborazione con i Wiener Philharmoniker il concerto che Rai Cultura trasmette su Rai5 alle 21.15 mercoledì 28 luglio, giorno in cui è nato il grande Maestro. Il concerto, registrato alla Scala di Milano lo scorso 11 maggio, ha segnato la conclusione della tournée italiana della prestigiosa orchestra austriaca, che con il Maestro Muti ha un legame fortissimo, testimoniato dai ben sei concerti di Capodanno da lui diretti nella sala dorata del Musikverein di Vienna.

Sui leggii la Sinfonia n. 4 in re minore op. 120 di Robert Schumann, iniziata il 30 maggio 1841 e terminata il 9 ottobre dello stesso anno, ma rielaborata dieci anni dopo anche a causa dello scarso successo della prima esecuzione; e la Sinfonia n. 2 in re maggiore op. 73 di Johannes Brahms, scritta quasi di getto nell’estate del 1777, ed eseguita a Vienna il 30 dicembre dello stesso anno proprio dai Wiener Philharmoniker.

GIOVEDÌ 29 luglio

OPERA

G. Donizetti, L'elisir d'amore

ore 10:00

L'aeroporto di Malpensa diventa l'originale ed inedita location dell'Elisir d'amore di Donizetti. Protagonisti Vittorio Grigolo, Eleonora Buratto, Michele Pertusi e Mattia Olivieri. Direzione musicale del M° Fabio Luisi, regia teatrale di Grischa Asagaroff, regia tv di Francesca Nesler.

CONCERTI

UGHI - UN VIOLINO PER 8 AUTORI – Vivaldi

ore 17:40

Nella splendida cornice della città di Venezia, Uto Ughi racconta la vita e il percorso artistico del compositore e musicista Antonio Vivaldi (4.03.1678 – 28.07.1741). Ughi e i Filarmonici di Roma suonano alcuni estratti dai brani più noti di Vivaldi, tra cui Le quattro stagioni.

Le vie dell’amicizia per la Siria

Sul podio il Maestro Muti

Le vie dell’amicizia: concerto per la Siria. Un ponte di fratellanza attraverso l’arte e la cultura diretto da Riccardo Muti, in onda giovedì 29 luglio alle 21.15 su Rai5. Dedicato a Hevrin Khalaf e a Khaled al-Assad, con Aynur Doğan Orchestra Giovanile Luigi Cherubini Syrian Expat Philharmonic Orchestra. Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore, op. 55 “Eroica” di Beethoven

A seguire – alle 22.50 - un ritratto del Maestro Muti in un’intervista in cui vengono analizzati il rapporto e il legame che si costituisce tra un'orchestra e il suo direttore, la difficoltà e la fatica nel corso di una tournée, l’importanza del ruolo della famiglia per Muti. Obiettivo anche sulla solitudine del musicista che ricerca nella musica e nei testi la profondità di un’esecuzione esemplare, sul rispetto che Muti nutre per le partiture originali e le note dei compositori, e sull’amore che Muti ha per la musica di Robert Schumann.

RAI1

RICCARDO MUTI INTERPRETA LA SINFONIA DAL NUOVO MONDO DI DVORAK

In diretta su Rai1 dal Quirinale per il G20 della Cultura alle 20:30

Una delle più celebri pagine del repertorio sinfonico, interpretata da uno dei più grandi direttori di oggi, per celebrare il G20 della Cultura. In diretta dal Palazzo del Quirinale giovedì 29 luglio alle 20.30 Rai Cultura trasmette su Rai Uno il concerto del Maestro Riccardo Muti con l'Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, da lui fondata nel 2004. In programma la Sinfonia n. 9 in mi minore scritta durante il soggiorno americano del compositore boemo Antonín Dvořák, e da lui inviata agli amici in patria come un messaggio “Dal Nuovo Mondo”, da cui il soprannome della sinfonia. Eseguita per la prima volta nel 1893 alla Carnegie Hall di New York sotto la direzione di Anton Seidl, l’ultima e più famosa sinfonia di Dvořák evoca, in un susseguirsi di temi e ritmi incantevoli, sia la freschezza dai canti neri e delle melodie degli indiani d’America sia il sentimento di nostalgia per la propria terra lontana.

VENERDÌ 30 luglio

OPERA

G. Verdi, La traviata

ore 10:00

Dal Teatro alla Scala La traviata di Giuseppe Verdi che ha inaugurato la stagione scaligera 2013/2014. Protagonisti sul palco Diana Damrau,Piotr Beczala, Željko Lučić, Giuseppina Piunti e Mara Zampieri. Direttore Daniele Gatti. Regia teatrale Dmitrij Černjakov. Regia tv di Patrizia Carmine.

CONCERTO

Rossini Stabat Mater

18:36

Dall'Auditorium Parco della Musica, Ivor Bolton direttore Eleonora Buratto soprano Veronica Simeoni mezzosoprano Paolo Fanale tenore Roberto Tagliavini basso, Mozart Sinfonia n. 39 K 543 - Rossini Stabat Mater, in onda venerdì 30 luglio alle17.45 su Rai5. Regia televisiva Alessandra De Sanctis.

SABATO 31 luglio

OPERA

G.C. Menotti, Il Console

ore 10:55

Nell’ambito dell’omaggio al compositore e librettista Gian Carlo Menotti a centodieci anni dalla nascita, Rai Cultura propone “Il Console” su Rai5. Andata in scena al Teatro Nuovo di Spoleto con la regia dello stesso Menotti, l’opera è interpretata da Susan Bullock, Louis Otey, Jacalyn Bower-Kreitzer, Charles Austin, Victoria Livengood, Herbert Eckhoff, Giovanna Manci, Robin Blitch, Malin Fritz. Sul podio il Maestro Richard Hickox. Regia tv di Paola Longobardo.

CONCERTI

Dentro le note – Beethoven e Chopin

Per lo spazio “Sabato classica”, Rai Cultura propone due lezioni-concerto dedicata a Ludwig van Beethoven e a Fryderyk Chopin, in onda sabato 31 luglio alle 8:00 e alle 18.10 su Rai5. Roberto Prosseda illustra al pianoforte l’ultima Sonata composta da Beethoven, “testamento” musicale del grande compositore. Dopo avere analizzato i principali temi ed elementi narrativi di entrambi i movimenti, in particolare dell’Arietta con Variazioni, il pianista esegue la Sonata, dal Teatro Sociale di Rovigo. A seguire, Roberto Prosseda presenta e interpreta quattro celebri notturni di Chopin (i 3 Notturni op.9 e il Lento con gran espressione op. postuma in do diesis minore) e due Valzer dell’op.64. Il pianista guida gli spettatori nella ricchezza emotiva di questa musica, per poi eseguire i sei brani dal Teatro Sociale di Rovigo.

Rumori del '900

La serie “Rumori del ‘900”, con la regia di Elisabetta Foti, in onda sabato31 luglio alle 23.15 su Rai5, è dedicata alla musica moderna e contemporanea con una proposta di brani eseguiti dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nei suoi vari concerti.

In questa puntata si propone Salvatore Sciarrino: Il suono e il tacere per grande orchestra, Direttore Kazushi Ono Richard Strauss - Metamorphosen, studio per 23 archi solisti Direttore Jeffrey Tate Fausto Romitelli - Dead City Radio, audiodrome per orchestra Direttore Rafael Frühbeck De Burgos.

 


 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.