L’Ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

Ricordo all’Opera, la memoria lirica della città

Nuovi incontri rivolti alla terza età per tramandare la memoria operistica

Dopo il successo degli incontri dedicati alle scuole e alle famiglie, AMO Arena Museo Opera presenta una nuova interessante iniziativa che coinvolge un’altra significativa parte della comunità veronese. Ricordo all’Opera, La memoria lirica della città è un ricco programma di appuntamenti rivolti alla terza età, che vedrà gli anziani di Verona diventare protagonisti di un progetto di recupero collettivo della memoria operistica.

L’iniziativa si articola in due fasi. La prima è dedicata al recupero vero e proprio della memoria sonora e culturale dell’esperienza lirica in Arena o al Teatro  Filarmonico di Verona. La visita del Museo AMO diventa occasione di riscoperta dell’Opera e dei ricordi che la musica smuove, e occasione di confronto e discussione sul vissuto che si cela dietro al ricordo. La seconda fase è invece un momento laboratoriale, durante il quale i partecipanti saranno interpreti di un allestimento operistico che consentirà loro di concretizzare la memoria emersa dalla visita di AMO e dal momento di condivisione.
Quello che AMO propone è un vero e proprio percorso nel ricordo, con cui restituire agli anziani un ruolo che nella nostra società si sta sempre più spesso  perdendo, vale a dire quello di custodi di una memoria da tramandare. Con l’aiuto dell’equipe didattica del Museo, questa nuova iniziativa si propone di scongiurare quella perdita e, anzi, di incoraggiare gli anziani a partecipare attivamente e a impegnarsi come portatori e divulgatori della tradizione e della cultura operistica.
Il programma di incontri al momento si rivolge alla comunità veronese ma, poiché la memoria legata all’esperienza lirica in Arena e al Teatro Filarmonico è  radicata e ramificata sul territorio, non è esclusa, ma piuttosto auspicabile, l’estensione dell’iniziativa ad altre città. Per l’organizzazione degli incontri AMO si avvale della collaborazione dell’Assessorato ai Servizi Sociali e Famiglia del Comune di Verona e della rete di centri dedicati agli anziani coordinati dall’Assessorato stesso.
Si ringrazia UniCredit per la partnership e per il sostegno all’iniziativa, che con questo progetto conferma il proprio costante impegno per diffondere e rendere sempre più accessibile a tutti la cultura e la conoscenza della musica e dell’Opera.

Primo ciclo di appuntamenti - recupero della memoria operistica 24 febbraio, 6 marzo, 10 marzo, 13 marzo 2015

Secondo ciclo di appuntamenti - allestimento operistico 24 marzo, 27 marzo, 7 aprile, 14 aprile 2015


Registrati e ricevi gli aggiornamenti

Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.