L’Ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

Rusalka di Antonín Dvořák aprirà la stagione 2014/2015

del Teatro dell’Opera

Un nuovo allestimento con la direzione di Eivind Gullberg Jensen regia, scene e costumi firmati da Denis Krief

Il Teatro dell’Opera di Roma comunica che la nuova stagione d’opera e balletti 2014/2015 sarà inaugurata il 27 di novembre dalla Rusalka di Antonín Dvořák, che sostituisce l’annunciata Aida.

Il nuovo allestimento del capolavoro operistico del compositore ceco vedrà sul podio dell’Orchestra del Teatro dell’Opera il Maestro Eivind Gullberg Jensen; regia, scene e costumi saranno firmati da Denis Krief. Tra gli interpreti Krassimira Stoyanova, Maksim Aksenov, Larissa Diadkova, Steven Humes. Il Coro del Teatro dell’Opera sarà diretto dal Maestro Roberto Gabbiani.

La Rusalka, considerata l’apogeo musicale di Antonín Dvořák, è un’opera in tre atti, una favola su libretto di Jaroslav Kvapil e fu rappresentata per la prima volta a Praga il 31 marzo del 1901. La protagonista è uno spirito dell’acqua e la sua storia è tratta dalla mitologia slava, dalla leggenda di Melusine e dalla famosa Sirenetta di Hans C. Andersen.

Dopo il debutto del 27 novembre, Rusalka di Antonín Dvořák sarà replicata il 29 novembre e quindi il 2, 4, 7, 10, 12 e 14 dicembre, confermando il calendario già annunciato. Gli spettatori che desiderassero il rimborso della quota parte dell’abbonamento, a seguito del cambio del titolo d’apertura, possono recarsi presso la biglietteria del Teatro dell’Opera, entro il 30 ottobre, da martedì a sabato, dalle ore 9 alle ore 17, e domenica dalle 9 alle 13.30. Informazioni su www.operaroma.it


Registrati e ricevi gli aggiornamenti

Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.