L’Ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

Indice articoli

Romanticismo tedesco

IL PADOVANO ALVISE CASELLATI DIRIGE I VIRTUOSI ITALIANI E LA PROMESSA DEL VIOLINO AMALIA HALL

Domenica 11 gennaio 2015 ore 11 in Sala Maffeiana a Verona, musiche di Mendelssohn e Beethoven

VERONA, gennaio 2015 – Domenica 11 gennaio alle ore 11 in Sala Maffaeiana a Verona per il settimo appuntamento della XVI Stagione Concertistica de I Virtuosi Italiani, torna sul podio dell’orchestra il direttore padovano Alvise Casellati, oggi direttore residente al Teatro Carlo Felice di Genova e da poco rientrato dalla Cina dove ha diretto il Concerto di Capodanno alla testa della Shanghai Symphony Orchestra. Il programma è dedicato al Romanticismo musicale tedesco e apre con il Concerto in mi minore per violino e orchestra op. 64 di Felix Mendelssohn-Bartholdy, uno dei capisaldi della letteratura per lo strumento. Dedicato ad un carissimo amico del compositore, il violinista Ferdinand David che lo eseguì in prima assoluta il 13 marzo 1845 a Lipsia, è un riuscito esempio di perfetto equilibrio tra virtuosismo e rigore. Ad interpretarlo è una vera e propria promessa del violino, la ventiquattrene neozelandese Amalia Hall, che ritorna ad esibirsi con I Virtuosi Italiani dopo aver sbancato la penultima edizione del Concorso Internazionale “A. Postacchini” di Fermo. La seconda parte del concerto vedrà l’esecuzione della Sinfonia n. 8 in fa maggiore op. 93 di Ludwig van Beethoven. La più breve tra quelle scritte dal compositore di Bonn, l’Ottava Sinfonia fu realizzata tra l'estate e l'autunno del 1812, durante il soggiorno di cura a Teplitz e Karlsbad. Fu eseguita per la prima volta alla Redoutensaal di Vienna il 27 febbraio 1814.

Biglietti da 10 a 20 euro, per informazioni tel. 392.7178741 – www.ivirtuosiitaliani.it


Registrati e ricevi gli aggiornamenti

Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.