L’Ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

Graham Vick e lo Sferisterio

Festival Estivi:  Sferisterio di Macerata

Si comincia lunedì 18 luglio con Francesca da Rimini di Riccardo Zandonai basata sulla tragedia di Gabriele D’Annunzio. Martedì 19 luglio si continua con Madama Butterfly di Puccini nell'allestimento di Henning Brockhaus, con la direzione musicale di Massimo de Bernart.Mercoledì 20 luglio è la volta di Falstaff di Verdi nello storico allestimento del 1976 con Sesto Bruscantini, Rolando Panerai, Ugo Benelli, Antonietta Cannarile, Rita Talarico e Fedora Barbieri. Sul podio il M° Elio Boncompagni.Giovedì 21 luglio va in onda L'elisir d'amore di Donizetti nell'allestimento curato da Saverio Marconi con la direzione musicale di Niels Muus. Conclude la settimana, venerdì 22 luglio, Norma di Vincenzo Bellini. Protagonista Maria José Siri, al suo debutto nel ruolo del titolo. La regia è affidata Ugo Giacomazzi e Luigi di Gangi. Sul podio Michele Gamba.

DOMENICA 17 luglio

Nel segno di Vick

Dalle 10.00 fino alle 04.15 (circa)

Per rendere omaggio al grande regista inglese Graham Vick, scomparso lo scorso anno, una giornata interamente dedicata a ricordarne la forza poetica, con le opere e le narrazioni di alcuni tra i tanti che hanno contribuito a realizzare e a testimoniare le sue creazioni, segni indelebili nella storia del Teatro Lirico. Una maratona con opere e testimonianze dello stesso Vick e di artisti, sovrintendenti, direttori artistici, critici musicali che interverranno a raccontarci il suo lavoro, corredate da immagini che documentano l’importante contributo che Vick ha lasciato nella storia del teatro lirico e non solo, contribuendo a diffondere quell’idea di teatro partecipato e inclusivo su cui Vick ha costruito tutta la sua poetica. Punteggeranno la giornata 10 piccoli servizi di 5’ con interviste e documenti, inseriti tra un’opera e l’altra dell’autore.

Opera - Zaide

Ore 10.00 Da Palazzo Grassi a Venezia Zaide di Mozart su testo di Italo Calvino nell'allestimento firmato da Graham Vick, con la direzione musicale di Jane Glover. Nel cast Deborah Rees Adrian Thompson William Mackie Neil Jenkins Robert Dean Umberto Troni. Regia tv di Tonino Del Colle.

Opera - Macbeth

Ore 12.10 Dal Teatro alla Scala Macbeth di Verdi. Domina la scena un cubo mastodontico, "un luogo della mente", secondo il regista Graham Vick, che segnala le oscure simmetrie di un'opera scandita come un incubo. Nel cast Renato Bruson Maria Guleghina Carlo Colombara. Sul podio il M° Muti. Regia tv di Carlo Battistoni

Prima della prima: Mosè in Egitto

Ore 14.50 Il Mosè in Egitto messo in scena da Graham Vick e diretto da Roberto Abbado al Rof 2011.

Opera - Le nozze di Figaro

Ore 15.30 Dal Teatro dell'Opera di Roma Le nozze di Figaro di Mozart messe in scena da Graham Vick. Sul podio è impegnato Stefano Montanari, protagonisti sul palco Andrey Zhilikhovsky, Elena Sancho Pereg, Vito Priante, Miriam Albano. La regia televisiva è curata da Barbara Napolitano.

Opera - La bohème

Ore 18.30 Dal Teatro Comunale di Bologna La bohème di Puccini nell'allestimento firmato da Graham Vick e con Michele Mariotti sul podio. Protagonisti sul palco Mariangela Sicilia, Francesco Demuro, Hasmik Torosyan, Nicola Alaimo, Andrea Vincenzo Bonsignore, Evgeny Stavinsky, Bruno Lazzaretti. Regia tv di Arnalda Canali

Prima della Prima: Das Rheingold

Ore 20.20 Rosaria Bronzetti ci porta dietro le quinte del Teatro Massimo di Palermo per Das Rheingold (L’Oro del Reno) di Richard Wagner.

Opera - Un ballo in maschera

Ore 21.00 Dal Teatro Regio di Parma, Un ballo in maschera (Gustavo III) di Verdi. Direttore Roberto Abbado, regia Jacopo Spirei dal progetto di Graham Vick. Tra il cast: Piero Pretti, Anna Pirozzi, Amartuvshin Enkhbat, Anna Maria Chiuri. Filarmonica Arturo Toscanini, Coro Teatro Regio di Parma, Maestro Coro Martino Faggiani

Opera – Outis

Ore 23.30 Dal Teatro alla Scala Outis, una delle ultime opere di teatro musicale composte da Berio con la regia di Graham Vick. L’azione è divisa in cinque cicli in cui Berio condensa alcuni momenti dell'eterno viaggio di Ulisse. La regia televisiva è di Patrizia Carmine.

Opera – Don Giovanni

Ore 25.30 Teatro Romolo Valli di Reggio Emilia dir. José Luis Gomez-Rios con Gezim Myshketa Giovanni Sebastiano Sala Mariano Buccino Federica Lombardi Valentina Mastrangelo Andrea Concetti Riccardo Fassi Alessia Nadin. Regia teatrale G. Vick. Regia tv Arnalda Canali.

LUNEDÌ 18 luglio

OPERA

R. Zandonai, Francesca da Rimini

10:01 Dallo Sferisterio di Macerata Francesca da Rimini di Riccardo Zandonai basata sulla tragedia di Gabriele D'Annunzio. Nel ruolo dei due amanti Paolo e Francesca Daniela Dessì e Fabio Armiliato. Sul podio - il M° Maurizio Barbacini. Regia, scene, costumi, e luci di Massimo Gasparon, regia tv di Michelangelo Rossi.

CONCERTO

Debussy: Prelude - Strauss: Don Quixote

Dall’Auditorium Giovanni Agnelli di Torino, concerto sinfonico diretto da Frederic Chaslin. Claude Debussy Prélude à l’après-midi d’un faune (da Mallarmé) - Richard Strauss Don Quixote, variazioni fantastiche su un tema di carattere cavalleresco op. 35. Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI. In onda lunedì 18 luglioalle 17.45 su Rai 5.

Nessun Dorma

Ospite Maria Agresta

Il grande soprano Maria Agresta e la storica voce femminile dei CSI, Ginevra Di Marco, si incontrano nel salotto musicale di Massimo Bernardini. Un confronto tra generi arricchito dagli esclusivi filmati delle Teche Rai e da inedite esibizioni dal vivo, con il prezioso apporto del quartetto jazz dei Night Dreamers. Massimo Bernardini prosegue il suo viaggio, lunedì 18 luglio alle 21.15 in prima visione su Rai 5, tra mondi musicali e sonorità differenti con una puntata dedicata all’incontro di due grandi voci femminili: da una parte la vocalità sontuosa e potente di Maria Agresta, soprano di fama internazionale che ha calcato i palcoscenici più prestigiosi del mondo sotto la direzione di maestri quali Riccardo Muti, Zubin Mehta, Daniel Barenboim e Antonio Pappano; dall’altra il timbro limpido e avvolgente di Ginevra Di Marco, la “voce d’angelo” dei CSI che, in duetto con il graffio di Giovanni Lindo Ferretti, ha fatto la storia del rock indipendente italiano per poi abbracciare, da solista, un percorso di riscoperta della musica popolare. Due artiste, due universi in apparenza agli antipodi che nel salotto musicale di Nessun Dorma scoprono affinità inaspettate: una magia resa possibile anche grazie ai preziosi filmati d’archivio delle Teche Rai, che restituiscono la ricchezza vocale di Maria Agresta interprete di Verdi e Puccini, e alle esibizioni rigorosamente dal vivo di Ginevra Di Marco, accompagnata dallo storico tastierista dei CSI Francesco Magnelli e dal chitarrista Andrea Salvadori, ai quali si uniscono in un’alchimia perfetta i jazzisti Night Dreamers, resident band del programma.

MARTEDÌ 19 luglio

OPERA

G. Puccini, Madama Butterfly

10:00 Madama Butterfly di Puccini nell'allestimento del 1999 firmato da Henning Brockhaus con la direzione musicale di Massimo De Bernart. Protagonisti sul palco Fiorenza Cedolins, Pietro Ballo, Cinzia De Mola, Alberto Mastromarino, Mauro Buffoli, Gianluca Ricci. Regia tv di Roberto Capanna

CONCERTO

I concerti della Cappella Paolina - Klavier Ensemble dell'OSN Rai

Dalla Cappella Paolina, il Klavier Ensemble dell’OSN Rai – Luca Milani clarinetto, Massimo Macrì violoncello, Maurizio Baglini pianoforte – esegue il 'Gassenhauer Trio' di Beethoven e il Trio in la minore per clarinetto, violoncello e pianoforte, op. 114 di Brahms. In onda martedì 19 luglio alle 17.30 su Rai 5.

Prima della prima

Falcone e Borsellino. L’eredità dei giusti

Nel trentesimo anniversario della strage di via D’Amelio, il 19 luglio Rai 5 ricorda Paolo Borsellino, con una puntata di Prima della Prima, in onda alle 18.30, sull’opera “Falcone e Borsellino. L’eredità dei giusti”, realizzata al teatro Regio di Torino Prima della Prima è un programma di 30’ di Rai Cultura che racconta il "dietro le quinte", cioè tutto il lavoro creativo e produttivo che sta dietro i grandi allestimenti di opere liriche. Un "making of" narrato direttamente allo spettatore da artisti e tecnici impegnati nei più rinomati teatri italiani.

Visioni

Cenere storia di un depistaggio

Nel trentesimo anniversario della strage di via D’Amelio, Rai 5 ricorda Paolo Borsellino con Cenerestoria di un depistaggio, in onda martedì 19 luglio alle 19.00, il terzo atto della trilogia scritta da Gery Palazzotto, dopo “Le Parole Rubate” e “I traditori”; opere dedicate ai misteri e ai depistaggi dietro alle morti di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Sono passati trent’anni da quando le bombe hanno infiammato una stagione terribile, quella delle stragi di mafia. Una stagione che ha rivelato uno Stato in scacco alla malavita organizzata. Il testo di Palazzotto, portato sul palcoscenico del Teatro Massimo da Gigi Borruso, cerca di raccontare le menzogne e i tradimenti che in questi lunghi anni hanno nascosto la verità. Un depistaggio di cui resta solo cenere. Con le musiche di Marco Betta, Fabio Lannino e Diego Spitaleri e l’apporto di due primi ballerini, Cenere debutta al Teatro Massimo di Palermo e Visioni è in prima fila per mostrarvi non solo lo spettacolo ma anche per restituirvi, con interviste e immagini d’epoca, il clima di anni terribili per la nostra democrazia, nel trentesimo anniversario delle stragi. Di Alessandra Greca con Emanuela Avallone, Franca De Angelis, Francesca Filiasi, Paola Mordiglia. Regia di Elena Sorrentino

Mercoledì 20 luglio

OPERA

G. Verdi, Falstaff

10:00 Dallo Sferisterio di Macerata Falstaff di Verdi nello storico allestimento del 1976 con Sesto Bruscantini, Rolando Panerai, Ugo Benelli, Antonietta Cannarile, Rita Talarico e Fedora Barbieri. Sul podio il M° Elio Boncompagni. - Regia teatrale di Tonino Del Colle, regia tv di Fernanda Turvani. 

Lezioni Americane

Molteplicità - Coerenza

In sei “lezioni concerto” di 20 minuti l’una, Roberto Prosseda, seduto al pianoforte, racconta la musica attraverso la “lente” delle sei categorie scelte da Italo Calvino per le sue “Lezioni Americane”. Leggerezza, rapidità, esattezza, visibilità, molteplicità e coerenza, infatti, sono sei concetti che possono perfettamente applicarsi all’interpretazione e all’ascolto della musica, e aprono altrettanti “sguardi”, diversi e complementari, verso la creatività musicale. La lezione-concerto di Roberto Prosseda, in onda mercoledì 20 luglio alle 18.30 su Rai 5, per il ciclo “Lezioni americane”, introduce “La molteplicità” e ci mostra come ciò valga anche per la musica, che vive della compresenza di elementi ritmici, armonici, tematici. Con esempi al pianoforte tratti da Bach, Schumann e Schönberg. Registrato al Teatro Sociale di Rovigo il 1° dicembre 2020. Regia di Daniele De Plano. A seguire, la sesta lezione americana di Calvino, mai completata, doveva essere dedicata alla consistency, la coerenza, ma negli appunti ci sono anche riflessioni sul concetto di inizio e fine. Roberto Prosseda indaga come questi aspetti trovino espressione in musica. Prosseda – che nella serie racconta la musica attraverso la “lente” delle sei categorie scelte da Italo Calvino – propone, al pianoforte, alcuni esempi di “coerenza” tratti da pagine di Chopin, Beethoven, Schubert, Bartók, Brahms. Registrato al Teatro Sociale di Rovigo il primo dicembre 2020, il programma ha la regia di Daniele De Plano.

OPERA

G. Donizetti, L’elisir d’amore

Ore 22.15 L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti firmato da Damiano Michieletto. Protagonisti Mariangela Sicilia (Adina), John Osborn (Nemorino), Iurii Samoilov (Belcore), Alex Esposito (Dulcamara), Francesca Benitez (Giannetta). Sul podio Francesco Lanzillotta. Regia tv di Francesca Nesler

Giovedì 21 luglio

OPERA

G. Donizetti, L’elisir d’amore

Ore 10:00 Dall'Arena Sferisterio di Macerata L'elisir d'amore di Donizetti nell'allestimento curato da Saverio Marconi con la direzione musicale di Niels Muus. Protagonisti sul palco Valeria Esposito, Aquiles Machado, Enrico Marrucci, Erwin Schrott e Roberta Canzian. Regia tv di Andrea Bevilacqua.

CONCERTO

Un palco all'opera

Un concerto dal sapore mitteleuropeo. Musica di Dvorak, Strauss e Weber per la bacchetta del Maestro Manfred Honeck. Alessandro Carbonare, straordinario primo clarinetto dell’orchestra, sarà il solista nel concerto per clarinetto e orchestra di Weber. Regia tv Anna Grossi. In onda giovedì 21 luglio alle 17.30 su Rai 5.

Rai3, Carmen, La traviata e Nabucco da Verona il 21 e 28 luglio e il 4 agosto

VENERDÌ 22 luglio

OPERA

V. Bellini, Norma

10:00 Dallo Sferisterio di Macerata, l'opera Norma di Bellini. Direttore Michele Gamba, Fondazione Orchestra Regionale delle Marche, Coro Lirico Marchigiano Vincenzo Bellini, Maestro Coro Carlo Morga - nti, Complesso di palcoscenico Banda Salvadei. Nel cast Maria José Siri, Rubens Pelizzari, Sonia Ganassi e Nicola Ulivieri.

CONCERTO

Mozart: Concerto N.23 e Sinfonia n.40

Concerto sinfonico trasmesso dall'Istituto S. Alessio di Roma. L'Orchestra sinfonica del New Operafestival di Roma e il pianista James Siffermann, diretti dal maestro Stefano Vignati, eseguono: "Concerto n. 23 in la maggiore per pianoforte e orchestra K488" e "Sinfonia n. 40 in sol minore K550" di Mozart. In onda venerdì 22 luglio alle 17.00 su Rai 5.

Sabato 23 luglio

CONCERTO

265 anni dalla morte di Domenico Scarlatti

Dalla Sala grande del Conservatorio G. Verdi di Milano, W. A. Mozart Concerto per pianoforte e orchestra in Do Magg. K 467. E. Satie Gymnopedie. D. Scarlatti Sonata la caccia. F. Schubert Sinfonia n. 5 in Si bem. Magg. D 485. Direttore Alberto Veronesi, pianista Aldo Ciccolini, Orchestra Guido Cantelli. In onda sabato 23 luglio alle 8.15 e in replica alle 19.15 su Rai 5.

OPERA
W. A. Mozart Zaide

Ore 11.00 Da Palazzo Grassi a Venezia Zaide di Mozart su testo di Italo Calvino nell'allestimento firmato da Graham Vick, con la direzione musicale di Jane Glover. Nel cast Deborah Rees Adrian Thompson William Mackie Neil Jenkins Robert Dean Umberto Troni. Regia tv di Tonino Del Colle.

CONCERTO

Rumori del '900

Rumori del '900, il programma dedicato alla musica moderna e contemporanea con brani eseguiti dall'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nei suoi vari concerti, dal 1994 a oggi, propone, sabato 23 luglio alle 23.00 su Rai 5:Jean Sibelius - Sinfonia n. 2 in re maggiore op. 43. Direttore Pietari Inkinen. Sergej Prokofiev - Sinfonietta in la maggiore op. 48. Direttore Kirill Karabits.


Registrati e ricevi gli aggiornamenti

Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.