L'ape musicale - rivista di musica arti cultura

 

.

 

 

 

 

Tosca chiude la stagione con Galli e Abbado

 

SI CHIUDE CON LA TOSCA DI PUCCINI LA STAGIONE D’OPERA 2017

Sul podio Valerio Galli, regia di Daniele Abbado

Bologna, Teatro Comunale, 15 – 23 dicembre 2017 Diretta su Radio3 Rai venerdì 15 dicembre alle ore 20.00

Dopo il successo al Teatro Regio di Torino lo scorso anno, arriva al Teatro Comunale di Bologna – che coproduce lo spettacolo – la Tosca di Giacomo Puccini con la regia di Daniele Abbado, ripresa da Boris Stetka, e con Valerio Galli sul podio (che sostituisce l'indisposto Aziz Shokhakimov), in scena da venerdì 15 dicembre alle 20.00 con trasmissione in diretta su Radio3 Rai. Le scene e i costumi sono di Luigi Perego, le luci di Valerio Alfieri e i video di Luca Scarzella. La produzione, proveniente dallo Hyogo Performing Arts Center di Nishinomiya in Giappone, segna l’ultimo appuntamento della stagione operistica 2017 del Comunale, che saluta il suo pubblico prima delle feste con un caposaldo del teatro musicale italiano: la storia d’amore a tinte fosche tra la celebre cantante Tosca e il pittore Cavaradossi, interpretati rispettivamente a Bologna da Svetla Vassileva (15, 17, 20 dicembre) e Jolana Fogašová (22 dicembre), e da Rudy Park (15, 17, 20, 22 dicembre), subentrato a Carlo Ventre che per motivi di salute non potrà partecipare alla produzione.

Sulla scia dell'esito favorevole dell’Attila di Verdi, che ha inaugurato la Stagione 2016, il teatro felsineo mette in scena un altro lavoro del regista Daniele Abbado, vincitore del Premio Abbiati della Critica musicale italiana. “Ho immaginato uno spazio scenico unico – dice Daniele Abbado – la Basilica di Sant’Andrea della Valle, in cui si confrontano e si scontrano i destini dei personaggi fino all’inevitabile epilogo. L’impianto architettonico ha la valenza di un altare, su cui vediamo svolgersi tutti gli stati d’animo e tutte le espressioni che nascono dalla femminilità di Tosca.
Quest’opera presenta un congegno drammatico implacabile prosegue il regista – un meccanismo che si mette in movimento con l’ingresso di Scarpia in chiesa nel primo atto. Da questo momento in avanti avvertiamo lo scorrere di un fiume di negatività che nel suo incedere non lascia nulla di intatto, ma solo desideri repressi e nostalgia per la felicità perduta. Se Puccini è sembrato fin qui indirizzarsi verso i tranquilli modi di un dramma verista, adesso ci catapulta in un contesto le cui uniche verità sono l’angoscia e la sofferenza dei due giovani: in una parola, assistiamo alla sconfitta e alla catastrofe dell’ingenuità. Tosca – conclude il regista – ha anche una straordinaria forza anticipatrice: è come se Puccini, componendo per il teatro, anticipasse il linguaggio del cinema. Ci troviamo di fronte a una scrittura di grande e inusuale concretezza psicologica: ogni situazione viene strutturata quasi come avviene nel montaggio di un film, un film che fa abbondante ricorso a inquadrature in primo piano.”

A guidare l’Orchestra e il Coro del Teatro Comunale è impegnato Valerio Galli, interprete frequente del repertorio puccinano. Il Coro e il Coro di Voci Bianche del Comunale sono preparati rispettivamente da Andrea Faidutti e da Alhambra Superchi.
Il cast di Tosca è completato da Gabor Bretz nelle vesti del temibile Scarpia, Luca Gallo in quelle di Cesare Angelotti, Nicolò Ceriani come Sagrestano, Nicola Pamio nei panni di Spoletta e Tommaso Caramia in quelli di Sciarrone. Le  recite del 16, 19, 21, 23 dicembre vedono invece protagonisti sul palco Elena Rossi (Tosca), Diego Torre (Cavaradossi) e Gevorg Hakobyan (Scarpia).

Lo spettacolo è realizzato grazie al contributo di Gruppo Hera.

In occasione di questa Tosca, il pubblico potrà scegliere di seguire il libretto dell'opera, sincronizzato con lo spettacolo, sia tramite il sistema tradizionale di sopratitoli del Teatro, sia direttamente sul proprio smartphone (Apple, Android e Windows Phone), scaricando gratuitamente l’applicazione “Lyri Live” da www.lyri.it.
“Lyri” è stata pensata appositamente per i teatri e non interferisce con la visione dello spettacolo grazie allo sfondo nero e all'azzeramento automatico della luminosità con un limitatissimo consumo di batteria. Si consiglia al pubblico di scaricare l'applicazione prima di recarsi in Teatro. Nelle serate di spettacolo, all'interno del Teatro sarà disponibile una rete Wi-Fi dedicata collegandosi alla quale, dopo aver aperto l'applicazione, sarà visualizzato il libretto dell'opera in lingua italiana.
Nata nel 2015, “Lyri” è già stata utilizzata in vari teatri e festival tra cui il Teatro Alighieri di Ravenna, le Settimane Musicali al Teatro Olimpico di Vicenza, il Festival Verdi di Parma, il Teatro La Fenice di Venezia, il Festival Puccini di Torre del Lago, l'Opera Hedeland a Copenaghen.

I biglietti (da 125 a 10 euro) sono in vendita sul sito www.tcbo.it e presso la biglietteria del Teatro Comunale di Bologna. Eventuali biglietti invenduti saranno disponibili da un'ora e mezza prima dell'inizio di ogni spettacolo al 50% del costo.

 

 
www.tcbo.it

TOSCA

Opera lirica in tre atti
Musica di Giacomo Puccini
Libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica

Direttore, Valerio Galli
Regia, Daniele Abbado
Ripresa da Boris Stetka
Scene e costumi, Luigi Perego

Luci, Valerio Alfieri
Video, Luca Scarzella
Maestro del Coro, Andrea Faidutti
Maestro del Coro Voci Bianche, Alhambra Superchi

Orchestra, Coro, Coro delle Voci Bianche e Tecnici del Teatro Comunale di Bologna
Produzione del TCBO con il Teatro Regio di Torino da Hyogo Performing Arts Center, Nishinomiya

Personaggi e Interpreti:

Floria Tosca,  Svetla Vassileva 15, 17, 20 dicembre / Jolana Fogašová 22 dicembre / Elena Rossi16, 19, 21, 23 dicembre
Mario Cavaradossi, Rudy Park 15, 17, 20, 22 dicembre / Diego Torre 16, 19, 21, 23 dicembre
Barone Scarpia, Gabor Bretz 15, 17, 20, 22 dicembre / Gevorg Hakobyan 16, 19, 21, 23 dicembre
Cesare Angelotti, Luca Gallo
Sagrestano, NicolòCeriani
Spoletta, Nicola Pamio
Sciarrone, Tommaso Caramia
Carceriere, Michele Castagnaro 15, 17, 20, 22 dicembre /  Raffaele Costantini 16, 19, 21, 23 dicembre
Pastorello, Pietro Bolognini 15, 17, 20, 22 dicembre / Annalisa Taffettani 16, 19, 21, 23 dicembre


Date:
Venerdì 15 dicembre 2017, ore 20.00 – Turno Prima
Sabato 16 dicembre 2017, ore 18:00 – Turno C
Domenica 17 dicembre 2017, ore 15:30 – Turno D
Martedì 19 dicembre 2017, ore 20:00 – FS
Mercoledì 20 dicembre 2017, ore 20:00 – Turno A
Giovedì 21 dicembre 2017, ore 20:00 – FS
Venerdì 22 dicembre 2017, ore 20:00 – Turno B
Sabato 23 dicembre 2017, ore 18:00 – Turno P


Informazioni per l'utilizzo di Lyri per i sopratitoli di Tosca su smartphone:
LYRI
Per scoprire nel dettaglio come installare e utilizzare Lyri è possibile consultare la pagina Tutorial: http://lyri.it/it/tutorial/
Per ricevere supporto è possibile contattare il servizio di assistenza clienti di Lyri all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Istruzioni per l'uso:
1. Scarica l'app "Lyri live" sul tuo smartphone/tablet nell'app store o direttamente dal sito www.lyri.it
2. A teatro collegati alla rete gratuita Wi-Fi "Lyri"
3. Avvia la app Lyri e inserisci le seguenti credenziali:
username: free
password: free

 

 

 


 

Vuoi sostenere L'Ape musicale?
Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal