L’Ape musicale

rivista di musica, arti, cultura

 

Wagner Day a Treviso

Sabato 26 ottobre una lettura scenica con Sonia Bergamasco omaggia il bicentenario della nascita di Richard Wagner.Regia di Gianni Di Capua.

Al Teatro Comunale Mario Del Monaco ore 20.45. Ispirata al documentario “Richard Wagner. Diario veneziano della sinfonia ritrovata” di Gianni Di Capua, con gli attori Sonia Bergamasco, Walter Malosti e Igor Cognolato al pianoforte. Alle ore 17 una conversazione con i musicologi Quirino Principe, Olga Visentini introdotti da Roberto Calabretto.

Treviso, ottobre 2013 - Una lettura scenica con Sonia Bergamasco per omaggiare il bicentenario della nascita di Richard Wagner. Sabato 26 ottobre a Treviso è il “Wagner Day”, una giornata interamente dedicata al grande compositore tedesco grazie alla collaborazione tra Teatri e Umanesimo Latino Spa e Tiven Group. Un evento scandito da due appuntamenti - lettura scenica la sera e conferenza nel pomeriggio - il cui fil rouge è il documentario di Gianni Di Capua: “Richard Wagner. Diario veneziano della Sinfonia ritrovata”.

All’opera del regista – una ricostruzione dell’esecuzione del lavoro giovanile creduto smarrito, rinvenuto in un baule a Dresda ed eseguito con la direzione dello stesso compositore la sera di Natale del 1882 nel ridotto del Teatro La Fenice - è ispirata la lettura scenica che alle ore 20.45 al Teatro Comunale Mario Del Monaco di Treviso vedrà gli attori Sonia Bergamasco e Valter Malosti raccontare la vicenda aggiungendo inediti particolari. Il testo, un libero adattamento dei Diari di Cosima Wagner a cura del regista Gianni Di Capua, è arricchito dall’esecuzione di alcune parti della Sinfonia wagneriana eseguite per la prima volta da Igor Cognolato, in una inedita trascrizione per pianoforte. Lo spettacolo sarà inoltre impreziosito dalle foto della Venezia ottocentesca provenienti dalla collezione Vanzella di Treviso, in un’ideale continuità visiva col documentario che verrà proiettato a seguire.

Presentato allo scorso Festival di Bayreuth e alla 70. Mostra del Cinema di Venezia, il documentario di Gianni Di Capua inaugurerà il prossimo 7 novembre le celebrazioni del bicentenario wagneriano alla Library of Congress di Washington sotto l’egida del “2013, anno della cultura italiana negli Stati Uniti”.

Biglietti da 10 a 25 euro, in vendita da venerdì 11 ottobre. Per informazioni: tel. 0422 540480 – fax 0422 419637 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.teatrispa.it - http://www.boxol.it

Ad introdurre la giornata wagneriana sarà un’altra eccezionale presenza, quella del musicologo Quirino Principe: alle ore 17 nella Chiesa di Santa Croce nel cuore del Quartiere Latino (ingresso libero), introdotto da Roberto Calabretto e insieme ad Olga Visentini dialogherà sul tema "L'opera di Richard Wagner al Comunale di Treviso e il rapporto privilegiato intrattenuto dal grande compositore tedesco con Venezia".

INFORMAZIONI E CONTATTI

Sito Internet

Pagina Facebook

Gianni Di Capua

Regista, autore, e sceneggiatore, ha realizzato numerosi documentari e programmi d'arte per la televisione in Italia e all’estero, distinguendosi inoltre per la qualità delle regie televisive di teatro, musica e danza. Ha firmato la messa in scena di testi teatrali e di numerose opere musicali tratte dal repertorio moderno e contemporaneo.

Sonia Bergamasco

Attrice, musicista e poeta, Sonia Bergamasco dopo il debutto nell’Arlecchino servitore di due padroni di Giorgio Strehler, ha lavorato nel Pinocchio di Carmelo Bene e con registi quali Thodoros Therzopoulos e Massimo Castri a teatro e con Bernardo Bertolucci, Giuseppe Bertolucci, Marco Tullio Giordana e Liliana Cavani, al cinema.

Valter Malosti

Regista e attore. Erede della tradizione di Carmelo Bene, ha vinto varie volte il prestigioso Premio UBU e rappresentato la sua ricchissima produzione, che spazia dal classico al contemporaneo in tutto il mondo. Più volte ha lavorato nel cinema con autori come Mimmo Calopresti e nell’originale Musikanten, di Franco Battiato.

Igor Cognolato

Pianista trevigiano, ha iniziato gli studi pianistici con Ida Longhino. Diplomatosi con lode, ha perfezionato la sua preparazione artistica con Ugo Amendola, Michele Marvulli, Dario De Rosa, Aldo Ciccolini e Paul Badura-Skoda. È titolare di Cattedra di Pianoforte principale al Conservatorio statale di musica “G. Tartini” di Trieste e presso il Collegio del mondo unito dell'Adriatico di Duino.


Registrati e ricevi gli aggiornamenti

Vuoi sostenere L'Ape musicale?

Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal

 



 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.