L’Ape musicale  

rivista di musica, arti, cultura

 

   

Hrůša dirige Mahler

È il nuovo Direttore Ospite Principale dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia Jakub Hrůša il protagonista del concerto inaugurale della stagione 2021/2022 della prestigiosa istituzione romana, che Rai Cultura propone in diretta giovedì 7 ottobre dalle 19.20 su Rai5.
Direttore principale dei Bamberger Symphoniker e ospite nei cartelloni delle maggiori orchestre, come i Wiener e i Berliner Philharmoniker, la Chicago Symphony Orchestra, la Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks e la Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam, Hrůša è tra i direttori più acclamati del momento. Recentemente è salito sul podio dell’Orchestra ceciliana in occasione del concerto tenutosi nei giardini del Quirinale per le celebrazioni del 75° anniversario della Repubblica Italiana alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Per l’inaugurazione della Stagione Sinfonica dirige l’Orchestra e il Coro di Santa Cecilia - istruito da Piero Monti – e le voci soliste di Rachel Willis-Sørensen (soprano) e Wiebke Lehmkuhl (contralto) nella Sinfonia n. 2 in do minore “Resurrezione” di Gustav Mahler.
Composta fra il 1888 e il 1894, quando Mahler era direttore del Teatro dell’Opera di Budapest e di Amburgo, la Seconda Sinfonia è il lavoro che ha richiesto al suo compositore il tempo di gestazione più lungo. I primi tre movimenti furono diretti dallo stesso Mahler nel marzo 1895 a Berlino, con scarso successo. La prima esecuzione integrale, il 13 dicembre dell’anno seguente, sempre a Berlino, decretò invece un vero e proprio trionfo. Alcune indicazioni per l’interpretazione della sinfonia, ispirata allo schema “morte e trasfigurazione”, provengono da una lettera dell’autore all’amico Max Marschalk. La regia tv è di Elena Biggioggero.

Nel pomeriggio, la diretta sarà preceduta da un documentario del ciclo Grandi direttori. I più grandi direttori d' orchestra contemporanei, visti anche attraverso gli aspetti legati alla vita privata: li racconta “Grandi direttori” che nella puntata in onda giovedì 7 ottobre alle 16.55 su Rai5 ha per protagonista Vittorio Gui. Il racconto prende il via dagli inizi di carriera nel 1907 e si sofferma sul suo stile nella direzione d'orchestra e sulla amicizia con Riccardo Muti. Attraverso momenti di lavoro e di vita quotidiana del direttore, Gui descrive il proprio percorso professionale tramite ricordi e aneddoti, in particolare si sofferma sull’organizzazione della prima edizione del Maggio musicale fiorentino. Nel programma anche le interviste al baritono Sesto Bruscantini e al soprano Edith Martelli sulle caratteristiche direttive e personalità di Gui. E a Riccardo Muti sull’amicizia con il maestro e sulla differenza interpretativa tra le due generazioni.


 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.