L’Ape musicale  

rivista di musica, arti, cultura

 

   

La memoria e il monito

 di Roberta Pedrotti

 

BOLOGNA, 11 giugno 2015 - Là dove, il 14 maggio del 1931, Arturo Toscanini subì l'aggressione della feccia fascista ora, finalmente, una targa rende omaggio al maestro.

Al gesto ignobile - imbarazzo nella formidabile storia culturale e musicale della città - risponde il valore della memoria, perché non si tratta e non si deve trattare semplicemente di un ricordo esteriore, di un'indicazione turistica che riduca l'aggressione a un aneddoto locale. Al contrario, scolpire nel marmo il ricordo e lo sdegno significa renderlo vivo proprio lì dove avvenne, lì dove passiamo ogni giorno, dove gli studenti fanno uno spuntino fra una lezione e l'altra, dove passano gli artisti che entrano ed escono dal teatro, dove gli appassionati organizzano le code per il loggione e dove alligna tutta la varia umanità e la fauna di via Zamboni e piazza Verdi. Significa rendere non inutile l'offesa all'uomo e al maestro (non solo Toscanini, ma anche lo strumentista rimasto anonimo che, non iscritto al PNF, subì il medesimo trattamento), ma dare un senso perfino alla vigliaccheria di quella banda infame di fascisti, che rende immortale la dignità dell'artista di fronte alla bassezza e all'ignoranza del regime, che rende immortale il valore dell'indipendenza e della libertà simboleggiate dall'arte. Così, Toscanini non è stato offeso invano se, ottantaquattro anni dopo e a settant'anni dalla Liberazione, noi possiamo vedere in lui un esempio e un eroe come nei suoi aggressori, eternamente additati da questa ferma e serena iscrizione, il monito della barbarie cui possono scendere gli esseri umani.

Se la targa resta lì, fiera, in Largo Respighi a parlare senza sosta alle generazioni, così pubblichiamo per tutti coloro non erano a Bologna l'11 giugno per l'inaugurazione ufficiale, la sentita cerimonia, aperta dal sovrintendente Nicola Sani (che aggiunge così un'altra gemma alla corona dell'inestimabile progetto Resistenza Illuminata), con l'approfondita rievocazione dei fatti da parte del musicologo Piero Mioli e le parole dei rappresentanti delle istituzioni comunali.

VIDEO INTEGRALE


Bologna: omaggio ad Arturo Toscanini di apemusicale

LA SCOPERTURA della TARGA


 

 

 
 
 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.