L'ape musicale - rivista di musica arti cultura

 

.

 

 

 

 

Indice articoli

STAGIONE DANZA 2019-2020 TEATRO BELLINI/PICCOLO BELLINI

- PICCOLO BELLINI
#nonsoloballetto
Dall’8 al 10 ottobre
JULES & ROMÉO
regia e coreografia
Jean – Sébastien Coleau

video e foto Chiara Pisani
musica
Sergei Prokofiev, Stéphane Jounot
assistente di produzione
Nastassia Avolio, Antonio Avolio

Jules&Roméo nasce dalla collaborazione tra Jean-Sébastien Colau e Grégory Gaillard, ballerini dell’Opera di Parigi. Tratto dal Romeo e Giulietta di Shakespeare rielabora in chiave omosessuale la storia dei due amanti riadattandola ai tempi moderni. Paris, fotografa, vive una storia d'amore con Jules, ma, durante una sua mostra fotografica, Jules incontra Romèo. Colpo di fulmine. Esplode lo scandalo.

- PICCOLO BELLINI
#nonsoloballetto
5 novembre
SWEET SWAN SWAY!
coreografia
Nyko Piscopo
assistente
Nicolas Grimaldi Capitello
collaborazione artistica
Francesco Russo
costumi
Pina Raiano, Alessandra Zevola Handmade Design, Só dancewear
luci
Luigi Della Monica
scene
Leopoldo Guadagno
danzatori
Sibilla Celesia, Monica Cristiano, Leopoldo Guadagno, Elisabetta Violante, Roberta Zavino
musica
Pyotr Ilyich Tchaikovsky
drammaturgia musicale
Sika
video
Ivan L’Astorina, Matteo Cinque
produzione
ARB Dance Company
coproduzione
Cornelia

Mutevole, incostante, remissiva o emancipata? L’universo interiore di una donna viene costantemente alterato da eventi che lo stravolgono e ne condizionano le sembianze. Ogni cosa muta e tutto diventa uno stadio esistenziale transitorio. Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta difficile che può inaspettatamente trasformare nella migliore versione di sé. Il regista e coreografo Nyko Piscopo offre una lettura metaforica e psicologica de Il Lago dei Cigni di Čajkovskij, indagando i mutamenti, le evoluzioni, le alterazioni della psiche attraverso la metamorfosi donna-animale.

 

- PICCOLO BELLINI12 dicembre
#nonsoloballetto
AXTO

testo Emanuele Conte
collaborazione al testo Elisa D'Andrea, Luigi Ferrando
regia di Emanuele Conte e Michela Lucenti
coreografie Michela Lucenti
luci Andrea Torazza
rielaborazioni musicali Massimo Calcagno
produzione Fondazione Luzzati-Teatro della Tosse, Balletto Civile
Artisti In Piazza - Pennabilli Festival


Emanuele Conte e Michela Lucenti portano  in scena il mito del Labirinto e del Minotauro. Dopo il felice debutto in forma di studio pensato per essere accolto da un tendone da circo, andato in scena ad Artisti in Piazza - Pennabilli Festival, la compagnia di danzatori, attori e cantanti del Teatro della Tosse e di Balletto Civile dà corpo e voce a questo racconto, epico e familiare, in uno spettacolo che nasce dalla terra e dal sudore invadendo tutti gli spazi del teatro.

 

-PICCOLO BELLINI
9 e 10 novembre
CHENAPAN
di Francesco Colaleo
con Anghiari Dante Hub, Capotravel / Kilowatt, Espace Glandier
coreografia Francesco Colaleo,Maxime Freixas
Montpellier residenze coreografiche Lavanderia a Vapore 3.0, Scenario Pubblico, Interno 5 e artisti associati Teatro Area Nord, con il sostegno di Magic. T
regia Francesco Colaleo,Maxime Freixas
produzione Artemis Danza

 

Chenapan, monello, porta in scena i giochi di un tempo generando nel pubblico un processo di riconoscimento. Una gara all'ultimo salto tra monelli che si sfidano a colpi d'ingegno con lo scopo di distrarre e divertirsi. Gli atti creativi si esprimono in quadri vivaci: niente tecnologie, soltanto corpi e curiosità. Una corda ed il suo creare portali magici nello spazio. Poi...arrivano gli unicorni!

 

- TEATRO BELLINI
4 e 5 dicembre
LA BELLA ADDORMENTATA
balletto classico in due atti
da Lo Cunto de li Cunti di G. Basile
coreografia Fredy Franzutti
musica Piotr Il'ic Caikovskij
scene Francesco Palma

 

Il Balletto del Sud, fondato dal coreografo Fredy Franzutti nel 1995, arriva al Teatro Bellini con una produzione mastodontica: 21 danzatori, sei fondali con altrettanti cambi di scena e costumi di alta sartoria teatrale per riscoprire l'originale racconto di Basile che ispirò la storia de la Bella Addormentata. Tra i più suggestivi balletti del repertorio classico, su musiche di Caikovskij, incanterà per la raffinatezza dell'ambientazione del secondo dopoguerra e per l'incredibile virtuosismo tecnico della compagnia.“Il Balletto del Sud, compagnia grintosa e non solo decisamente superiore alle altre compagnie del nostro paese, ma qualitativamente molto meglio di quasi tutti i prodotti del genere che importiamo dall’est; una realtà instancabile, concretamente stabile, che riesce a riempire i teatri” - Vittoria Ottolenghi, L’Espresso

- PICCOLO BELLINI
14, 15 dicembre
IN GIRUM IMUS NOCTE ET CONSUMIMUR IGNI
di Roberto Castello
con Mariano Nieddu, Stefano Questorio, Giselda Ranieri, Ilenia Romano
assistente Alessandro Moretti
luci, musica, costumi Roberto Castello
costumi realizzati da Sartoria Fiorentina, Csilla Evinger
produzione Aldes
con il sostegno di Mibact/ Direzione Generale Spettacolo dal Vivo, Regione Toscana/ Sistema Regionale dello Spettacolo

Il 3 volte Premio UBU Roberto Castello arriva sul palcoscenico del Piccolo: bianco, nero, musica ipnotica in uno spettacolo fra cinema, danza e teatro. Illuminato dalla luce di un videoproiettore il nero dei costumi proietta i personaggi in un passato senza tempo abitato da un'umanità allo sbando che si dibatte fino al limite della trance. Il ritmo martellante e il ripetersi del movimento trasportano in una dimensione ipnotica.

- TEATRO BELLINI
Dal 14 al 15 gennaio
MEDÉE VISIONS – MEDEA'S VISIONS
testi di Paulina Mikol Spiekoviez
e ispirazioni libere da George Bernand Shaw, Dario Fo, Franca Rame, Euripide Grillpartzer
danzatori e attori Alessandra Guazzini, Fanny Guidecoq, Francesco Calabrese, Felicie Baille, Alessia Siniscalchi in alternanza Katarina Lanier, Zelia Pélicani Catalano, Chiara Gistri e danzatrici diverse
voce Vincent Callot Siniscalchi
art work / opere Valerio Berruti
musica live e originale di Phil St. George con composizioni di Cristina Barzi
live photography e foyer Giovanni Ambrosio/Black Spring Graphics Studio
foto di Luca Florino
oggetti e materiali di scena Ania Martchenko
live proiezioni Benjamin Sillon
video Piero Viven, Lorenzo Taidelli
movimenti Ivana Messina
direzione artistica / regia Alessia Siniscalchi
con il sostegno di “la Ménagerie de Verre StudioLab”, Snaporaz Verein / Federica Maria Bianchi, Kulturscio’ k Italia / Francia, kulturfactoru dispositivo di residenze internazionali Körper

Tanti anni fa ho immaginato un’interpretazione contemporanea del mito di Medea. Non avevo un figlio all’epoca, lasciai morire questa idea e cominciai a creare spettacoli immersivi sul tema della relazione – racconta la regista Alessia Siniscalchi – oggi che ho un bimbo di otto anni è tempo di tornare a Medea. Creare un incontro atipico tra Medea ed Eva questa l'idea che ha dato vita al progetto che diviene un dialogo tra le opere del grande artista Valerio Berruti, il testo di Paulina Mikol, le fotografie di Giovanni Ambrosio, le musiche di Cristina Barzi e Phil St. George e i video di Piero Viven.

- PICCOLO BELLINI
18,19 gennaio
LOA LUV
coreografia Fritz Zamy
compagnia Training Experience Dance Company
produzione Antonio Sodano

 

I LOA, spiriti della religione Vuduista, sono intermediari fra il mondo sovrannaturale e l'uomo. Non vengono solo pregati, ma anche serviti e accontentati con sacrifici, simboli e danze di stili diversi che rispecchino il gusto personale di ogni spirito. Un viaggio legato alla terra madre di ogni credenza mistica tra rituali e danze che tengono salde le relazioni tra gli spiriti e la comunità.

 

- TEATRO BELLINI
8,9 febbraio
TRACES
creato e eseguito da Ultima Vez – ballerini
musica Trixie Whitley e Marc Ribot
coreografia Wim Vandekeybis
con il supporto di Taz Shelter measure of the Belgian Federal Government, Casa Kafka Pictures Tax Shelter empowered by Belfius. The Flemish Authorities e the Flemish Community Commission of the Brussels Capital Region
produzione Ultima Vez
co–production Concertebouw Bruges, KVS Brussels e Europalia Romania

Dopo il successo di In Spite of Wishing and Wanting torna il genio di Wim Vandekeybus con una nuova produzione in prima assoluta per l'Italia. In TRACES, Vandekeybus ritrova le intuizioni da cui è partita la sua ricerca: impulsi, istinti, energia. Lontano da ogni romanticismo per i tempi eroici e con attenzione alla realtà moderna, complessa e caotica si attua la riscoperta di una vitalità potente, ma anche vulnerabile, in un mondo di minaccia tecnologica ed ecologica. Quanta natura vive ancora nell'umanità?

- PICCOLO BELLINI
Dal 29 febbraio al 1 marzo
BLACK TRIAL

di Susanna Beltrami

con Compagnia Susanna Beltrami

produzione DANCEHAUSpiù

Uno spettacolo che prende spunto dai versi scritti da Thomas Stearns Eliot per la quinta parte del suo celebre poema “La terra desolata”: “Chi è il terzo che sempre ti cammina accanto? / Se conto, siamo soltanto tu ed io insieme / Ma quando guardo innanzi a me lungo la strada bianca / C’è sempre un altro che ti cammina accanto / Che scivola ravvolto in un ammanto bruno, incappucciato / Io non so se sia un uomo o una donna – Ma chi è che ti sta sull’altro fianco?”. “Black Trial”, spin off dello spettacolo “Io Sono il Bianco del Nero”, liberamente ispirato a “Waste Land" di T. S. Elliot.

BODY THINGS

di Collettivo Trasversale

coreografia Macia Del Prete

Produzione ArtGarage

ll corpo come soggetto/oggetto che assume di volta in volta intenti e significati nuovi, disparati e talvolta opposti. Dalla forma alla sua trasfigurazione, dall’attenzione alle pulsioni carnali e sessuali alla trascendenza metafisica, dalla narrazione epica a quella del quotidiano fino alla perdita di identità e via continuando con gli innumeri temi a cui il corpo è chiamato continuamente ad esser simbolo.

- PICCOLO BELLINI
#nonsoloballetto
24 marzo
KISS ME HARD BEFORE YOU GO
coreografia Jose Reches
musica Aaron Martin, Emptyset e Andy Stott
luci Davide Rigodanza
costumi Maria Teresa Grilli Atelier
danzatori del Balletto Teatro di Torino

La morte cerebrale è ormai tristemente consueta. Le persone che soffrono di questa morte diventano spesso donatori di organi. Nel passare di questi organi da un corpo ad un altro gli organi perdono il proprio nome, la propria identità e vengono chiamati “numeri di cristallo”.

ANEMOI
coreografie Manfredi Perego
musiche Paolo Codognola
danzatori del Balletto Teatro di Torino

Capita a volte di ascoltare il vento. Succede altre volte di affidargli quei pensieri che a nessun altro puoi affidare.

- PICCOLO BELLINI
28, 29 marzo
AESTHETICA – ESERCIZIO N. 2
ideazione Gennaro Cimmino
compagnia Körper
coreografia Gennaro Cimmino e Gennaro Maione
regia Gennaro Cimmino

Debutta al Teatro Piccolo Bellini, a 5 anni da Aesthetica esercizio n. 1, lo spettacolo Aesthetica - esercizio n° 2. Il lavoro, selezionato dal Festival Kilowatt nel 2016, ha girato molto in Italia ed è stato invitato a Città Del Messico, a Tanzmesse Dusseldorf e al Fresh Fruits Festival di New York dove, Gennaro Cimmino, vince il premio come migliore regia.


 

Vuoi sostenere L'Ape musicale?
Basta il costo di un caffé!

con un bonifico sul nostro conto

o via PayPal